Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Crisi e ristrutturazione d'impresa: il caso Gandalf Airlines

Dopo un'analisi dettagliata sulle possibili cause di crisi, sulla normativa vigente, sugli accordi stragiudiziali e sul piano di ristrutturazione, si è provveduto ad analizzare un caso concreto, riguardante la società Gandalf Airlines

Mostra/Nascondi contenuto.
4 Introduzione Con il presente lavoro si cerca di mettere in evidenza le principali fasi dei processi di ristrutturazione e turnaround di una azienda in crisi, analizzando le possibili cause che hanno portato a tale situazione, le eventuali soluzioni e gli effetti normativi per i soggetti interessati. Tale studio teorico si conclude con l’ analisi di un caso concreto di crisi aziendale. Il primo capitolo ha il compito di dare una visione generale su cosa vuol dire essere in crisi e su quali sono gli strumenti per percepire tali situazioni critiche. Si partirà da un’analisi delle cause del declino di un’azienda, sottolineando l’importanza del cosiddetto “Crisis Management”, ovvero della predisposizione dei processi di controllo per prevenire situazione critiche. A tali argomentazioni viene affiancato uno studio sulla possibile gestione di situazioni di crisi, sulla minimizzazione dei costi delle procedure e sul determinante ruolo degli intermediari nella prevenzione e nella individuazione di essa. Si è passati in seguito ad un’ analisi di tipo giuridico sulle conseguenze che una crisi aziendale comporta per tutti i soggetti in qualche modo coinvolti dalle attività della società stessa. Viene preso in considerazione non solo l’ istituto giuridico della liquidazione, che riguarda da vicino l’epilogo del caso Gandalf Airlines, ma anche altre soluzioni giuridiche come il concordato fallimentare, la liquidazione coatta amministrativa, il concordato preventivo, l’amministrazione controllata e quella straordinaria, fino a giungere alla situazione estrema del fallimento. Oltre alle sopra citate soluzioni giudiziali, è possibile tentare di porre rimedio ad una situazione di crisi mediante una soluzione stragiudiziale. Di questo si occupa il terzo capitolo, evidenziando le ragioni a favore di essa, i soggetti coinvolti e l’iter necessario per pervenirvi. Una volta appurata la presenza di una situazione di crisi, per evitare che questa si protragga nel tempo, si procede alla formulazione e all’ attuazione di un piano di risanamento industriale, volto non solo a risanare la situazione finanziaria, ma anche a

Tesi di Laurea

Facoltà: Economia

Autore: Antonio Campanella Contatta »

Composta da 210 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 3893 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 20 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.