Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Aspetti antropologici della seconda transizione demografica

Calo delle nascite e invecchiamento della popolazione: i due aspetti più significativi della seconda transizione demografica , in Italia, più che in ogni altro paese del mondo, sono oggetto di attenzione e preoccupazione per demografi e studiosi delle scienze sociali. Una fotografia sociale tracciata con uno sguardo antropologico , con interviste personali, questionari , materiale del presente e del passato , che affrontano i cambiamenti più emblematici delle nostre istituzioni sociali negli ultimi 50 anni.

Mostra/Nascondi contenuto.
- 1 - 1. Introduzione 1.1 La ricerca antropologica per “guardarci” meglio La nostra vita, ogni giorno, è sempre più caratterizzata dalla velocità, dal graduale abbattimento di tutte le barriere spazio-temporali, da quella globalizzazione che sentiamo citare ogni giorno; nonostante questo – o forse proprio per contraddizione – il tempo ha acquisito la dimensione di valore: tutto corre ma non c’è mai tempo abbastanza per quello che vorremmo - e non ci sono più momenti di pausa, di riflessione, di vuoto del tempo. La rapidità di questi mutamenti ha influenzato e sta influenzando profondamente la nostra cultura e la nostra società e la percezione di questa profondità è immediata nella vita di ogni giorno. Sorprendermi a pensare cosa doveva essere la gestione di una casa senza frigorifero o lavatrice, spiegare a mia nonna come funziona l’e- mail, ricordarmi che vent’anni fa non esisteva un telefonino… eppure non sono così vecchia… Così nasce la voglia di spostare la curiosità degli antropologi nei confronti delle civiltà altre verso la nostra: guardare con occhi nuovi la realtà che ci circonda e accorgersi di quante cose ci si può stupire, e quanti spunti di riflessione si possono trovare, ovunque. Se le osservazioni sugli effetti concreti del progresso tecnologico sono piuttosto evidenti, quelle relative ai cambiamenti di scelte di vita, di credenze e valori, invece, sono più difficili da percepire.

Tesi di Laurea

Facoltà: Lettere e Filosofia

Autore: Elena Goi Contatta »

Composta da 317 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 3000 click dal 09/02/2005.

 

Consultata integralmente una volta.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.