Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

L'impiego delle nuove tecnologie per la promozione dell'esercizio cinematografico in Europa

La tesi affronta primariamente i cambiamenti che stanno innovando il settore cinematografico sia da un punto di vista strutturale, la nascita dei multiplex, sia da un punto di vista tecnologico, lo sviluppo del digitale.
Si è passati poi ad analizzare i cambiamenti che stanno avvenendo nel marketing grazie alle nuove tecnologie (Internet, sito aziendale, posta elettronica e SMS) e come queste possano modificare il rapporto tra esercente e consumatore cinematografico. Il lavoro si conclude infine con l'analisi di una ricerca volta a verificare il grado di utilizzo delle nuove tecnologie da parte dei frequentatori di cinema.

Mostra/Nascondi contenuto.
5 Introduzione L’importanza che la comunicazione visuale ha ottenuto nella società contemporanea non è pari a quella di nessun altro tipo di linguaggio. Il solo ricordare che, nelle società industriali sviluppate, i media audiovisivi (e cioè il cinema, il video e, soprattutto, la televisione) occupano mediamente tra le tre e le quattro ore del tempo libero giornaliero delle persone, fornisce già un’idea di quanto questo tipo di comunicazione sia entrato nelle nostre vite, con una forza ed una capacità espressiva che probabilmente non è mai appartenuta a nessun mezzo di comunicazione nella storia. La maggior parte delle idee circolano al giorno d’oggi in forma d’immagine. Questa forma-immagine ha saputo trovare sempre più ambiti per esprimersi e ha dato origine ad una diversa grammatica della comunicazione che non è legata ad un solo media o ad una sola tipologia espressiva di carattere figurativo, ma questa è costituita da un insieme di mezzi di comunicazione e di stili diversi. La nostra società ha dunque scelto l’ambito del visuale per trasmettere i propri messaggi e per esprimere la propria cultura. Ne consegue che l’audiovisivo ha assunto un potere enorme nei confronti degli altri mezzi: responsabilità esercitata nel formare l’opinione pubblica e le abitudini di comportamento e consumo sociale. Lo sviluppo dei media audiovisivi, dunque, è un tassello imprescindibile nel tracciare le linee di crescita globali della nostra società. Questa importanza dei mezzi di comunicazione audiovisivi si è molto accentuata negli anni novanta. Il consumo di immagini è ulteriormente aumentato, e di questa crescita hanno beneficiato sia i media tradizionali sia i nuovi media: basti pensare alla sala cinematografica che, dopo la crisi degli anni ottanta, ha assistito ad una considerevole ripresa, alla crescita del consumo di home-video, alla crescente diffusione via satellite o via cavo, alle nuove possibilità offerte dalla tecnologia digitale. Frutto dei mutamenti tecnologici prodotti negli anni novanta dalle nuove tecnologie, i nuovi media sono il vero motore di sviluppo del mercato dell’audiovisivo. In loro ritroviamo tutte quelle peculiarità che caratterizzano lo sviluppo dei mercati ad “alta tecnologia”: in primo luogo una velocità nei cambiamenti strutturali, in secondo luogo un’alta possibilità di entrare nella competizione sfruttando tipologie di domanda già mature ma ancora non soddisfatte, in terzo luogo una serie di cambiamenti radicali

Tesi di Laurea

Facoltà: Economia

Autore: Sara Maria Cipolla Contatta »

Composta da 188 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 1848 click dal 07/05/2004.

 

Consultata integralmente 11 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.