Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Giornalismo e letteratura. L'evoluzione della Terza pagina nella storia del Corriere della Sera

Un percorso a ritroso nella storia della terza pagina del più autorevole organo di informazione italiano. Il viaggio all'interno di una peculiarità giornalistica tutta italiana, dagli albori di inizio secolo fino ai giorni nostri. La pagina della cultura in tutte le sue forme e accezioni, vetrina per tutti i suoi protagonisti.

Mostra/Nascondi contenuto.
4 LETTERATURA E GIORNALISMO Professioni esercitate in punta di penna. Scrivere, leggere. Valutare, correggere. Innumerevoli bozze o stesura di getto. Un’ultima rilettura, poi restano soltanto parole impresse sulla carta. Questo il preambolo, l’attività dominante. Ma esistono differenze strutturali tra i due generi, in primo luogo il tempo. In redazione si lavora a ritmi serrati, la concitazione è consuetudine; il pezzo non può ritardare, è parte di un meccanismo che non deve essere arrestato. Quando si fa letteratura – e uso il verbo fare nell’accezione latina di facere, ossia un comporre che è insieme creazione, esercizio, immaginazione e talvolta sacrificio – spesso non si bada ai tempi di realizzazione. Giornalismo e letteratura, letteratura e giornalismo: un continuo rincorrersi e afferrarsi. Talvolta danno vita a piccole baruffe, tal’altra a incontri composti o perfette fusioni; non cessano mai di guardarsi con interesse. Continui scambi, contaminazione di generi, allusioni più o meno esplicite, e vere e proprie formule mutuate a vicenda. La merce è la parola, l’ingegno la moneta. Quanti scrittori hanno avuto trascorsi da giornalisti? Quanti giornalisti aspirano a più alti riconoscimenti letterari? Quanti, infine, hanno svolto, o tuttora svolgono, entrambe le professioni al contempo? Lista sterminata. Mi vengono in mente, a titolo puramente esemplificativo, consapevole della parzialità delle citazioni, alcuni casi celebri e non circoscritti al solo panorama italiano. Guardando

Laurea liv.I

Facoltà: Scienze e tecnologie della comunicazione

Autore: Fabrizio Bianchi Contatta »

Composta da 95 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 8736 click dal 07/05/2004.

 

Consultata integralmente 20 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.