Skip to content

Le concezioni di purezza nella tradizione shinto

Informazioni tesi

  Autore: Federica Trioschi
  Tipo: Tesi di Laurea
  Anno: 1995-96
  Università: Università degli Studi Ca' Foscari di Venezia
  Facoltà: Lingue e Letterature Straniere Moderne
  Corso: Lingue e Civiltà Orientali
  Relatore: Massimo Raveri
  Lingua: Italiano
  Num. pagine: 175

Questo studio è incentrato sull’analisi del concetto di purezza, quale idea cardine che anima e costituisce un motivo dominante nell’ambito dello shintö.
Ho cercato di tracciare un excursus culturale e religioso della concezione di purezza, partendo dalle credenze e dal ritualismo caratterizzanti il culto primitivo shintö.
Nel primo capitolo, ho messo in luce la purezza come fattore rituale, esterno, inquadrato in un perfetto senso di equilibrio, che richiama ordine ed integrità, e ho sottolineato la reazione ed il rifiuto da parte del gruppo verso ogni oggetto o idea che, rappresentando una anomalia, possa confondere gli schemi di classificazione culturale ed organizzazione sociale. La distruzione di un modello perfetto nella sua completezza, la confusione di componenti e l’ambiguità, che ne deriva, vengono aborrite. Le regole di purezza, così fondamentali nello shintö, definendo un ordine culturale di tipo classificatorio, comportano l’allontanamento del fatto anomalo ed impongono una serie di cautele preventive, individuate nei riti di purificazione. Di tale argomento ho trattato nel secondo capitolo, in cui ho distinto i tre tipi di purificazione shintö: harae o esorcismo, misogi o lustrazione con acqua e l’astensione, imi.
Nel terzo capitolo ho cercato di dimostrare come queste tecniche comportino nell’asceta il graduale raggiungimento di uno stato di purezza, non più fisico, rituale, ma mentale. Permettono, cioè, di sviluppare nella mente del praticante una chiarezza intensa, impenetrabilità e chiusura agli stimoli esterni. È il raggiungimento del samädhi, la mente pura che, come uno specchio, riflette gli oggetti senza che i sensi si interpongano e la condizionino. Alla luce di quanto fin qui esposto, nel quarto capitolo ho analizzato la rinascita e la trasformazione dell’antico culto shintö in una nuova sistemazione teologica e morale in cui si riscontra l’incisiva influenza del buddhismo e del confucianesimo.
La mia ricerca è avanzata analizzando alcune scuole del periodo Tokugawa, in cui il concetto di purezza “interiore” si rafforza ulteriormente con l’influenza del neo-confucianesimo. Assume, cioè, forti toni etici e viene a connotare perfezione morale ed unità con l’ordine universale.
Se un uomo, quindi, agisce conformandosi alla Via, cioè rimuove l’egoismo, controlla il comportamento esterno, le tendenze, le inclinazioni e pratica le cinque costanti virtù e le cinque relazioni, diviene puro: realizza la presenza divina nella propria mente e attua il rinnovamento del proprio essere.
Al termine del percorso, attraverso le varie definizioni di purezza venutesi a delineare nel corso del tempo, ho concluso il mio lavoro ponendo l’attenzione sul concetto di makoto.
Makoto è il fulcro dell’etica shintö. Significa letteralmente sincerità e rappresenta una via di condotta presa a modello. Esso implica solidarietà, gioiosa combinazione e coesistenza, portando inevitabilmente ad uno stato mentale puro, sereno, privo di egoismo o interesse, fermo nei propri ideali. Questo termine evidenzia l’atteggiamento di dare tutta la propria individualità fisica e psicologica, è un sentimento privo di egoismo, un accostarsi alla vita con tutto il cuore, limpidezza d’animo ed autenticità, in perfetta armonia con la natura e con gli altri esseri.

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista
Mostra/Nascondi contenuto.
@      A%!!%#B $&$!%5$!#&$&#.%,,6C% #&#$&$&!%!&%$"#$$$58 #! 9&&#&&%$  &%%-!#&$&,$# .%,,6 .$# # &#$,  # %! &,,$  &% ."   . &.6  !! $ %&  .%,, &  %6 !$6$C%#$%$.!$!#C%86&&#$# $-26!$,$#%#.#-%.."! -$--#&6..!$$#%$$6.!!&$$#- !&#&!!&,$&%%#-$,,,$!& #!%,$ #%$#.$!%&.,,6&$%!$#&.$$ 58-%26&$#"6"$-$8 A%! &$& # .%,, .%D !! 8$ ..!$ # &. !.!!$ # %$ $"%& . $ !% &$$6 !8 # !%% .E& %&D&$&&&.!%%$2B.%&D6 $5!.$, -! -..$! !$ .%  !$-% & !& # "$6  !%#6  %$-6 &&6 $ C%$ #$ 5$-2 # &. 6 "!$#$$#&$$6!#!.#$#%#!!6%$$# &-&#"$$$!#!$5!$5$$ -#.%,,6.$6&!F$#$$ 6#$$#%$ #$ &%% # . &!!&6 &.$ 5$$$ # $#.$-$%$!#&%."$"6$#"#%$ #.%&,$

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista

FAQ

Per consultare la tesi è necessario essere registrati e acquistare la consultazione integrale del file, al costo di 29,89€.
Il pagamento può essere effettuato tramite carta di credito/carta prepagata, PayPal, bonifico bancario, bollettino postale.
Confermato il pagamento si potrà consultare i file esclusivamente in formato .PDF accedendo alla propria Home Personale. Si potrà quindi procedere a salvare o stampare il file.
Maggiori informazioni
Ingiustamente snobbata durante le ricerche bibliografiche, una tesi di laurea si rivela decisamente utile:
  • perché affronta un singolo argomento in modo sintetico e specifico come altri testi non fanno;
  • perché è un lavoro originale che si basa su una ricerca bibliografica accurata;
  • perché, a differenza di altri materiali che puoi reperire online, una tesi di laurea è stata verificata da un docente universitario e dalla commissione in sede d'esame. La nostra redazione inoltre controlla prima della pubblicazione la completezza dei materiali e, dal 2009, anche l'originalità della tesi attraverso il software antiplagio Compilatio.net.
  • L'utilizzo della consultazione integrale della tesi da parte dell'Utente che ne acquista il diritto è da considerarsi esclusivamente privato.
  • Nel caso in cui l'Utente volesse pubblicare o citare una tesi presente nel database del sito www.tesionline.it deve ottenere autorizzazione scritta dall'Autore della tesi stessa, il quale è unico detentore dei diritti.
  • L'Utente è l'unico ed esclusivo responsabile del materiale di cui acquista il diritto alla consultazione. Si impegna a non divulgare a mezzo stampa, editoria in genere, televisione, radio, Internet e/o qualsiasi altro mezzo divulgativo esistente o che venisse inventato, il contenuto della tesi che consulta o stralci della medesima. Verrà perseguito legalmente nel caso di riproduzione totale e/o parziale su qualsiasi mezzo e/o su qualsiasi supporto, nel caso di divulgazione nonché nel caso di ricavo economico derivante dallo sfruttamento del diritto acquisito.
  • L'Utente è a conoscenza che l'importo da lui pagato per la consultazione integrale della tesi prescelta è ripartito, a partire dalla seconda consultazione assoluta nell'anno in corso, al 50% tra l'Autore/i della tesi e Tesionline Srl, la società titolare del sito www.tesionline.it.
L'obiettivo di Tesionline è quello di rendere accessibile a una platea il più possibile vasta il patrimonio di cultura e conoscenza contenuto nelle tesi.
Per raggiungerlo, è fondamentale superare la barriera rappresentata dalla lingua. Ecco perché cerchiamo persone disponibili ad effettuare la traduzione delle tesi pubblicate nel nostro sito.
Scopri come funziona

DUBBI? Contattaci

Contatta la redazione a
[email protected]

Ci trovi su Skype (redazione_tesi)
dalle 9:00 alle 13:00

Oppure vieni a trovarci su

Parole chiave

culti
culti orientali
giappone
harae
makoto
misogi
purezza
purezza shintoista
riti di purificazione
rito di purificazione
ritualismo
samadhi
shinto
shintoista
shintoisti

Non hai trovato quello che cercavi?


Abbiamo più di 45.000 Tesi di Laurea: cerca nel nostro database

Oppure consulta la sezione dedicata ad appunti universitari selezionati e pubblicati dalla nostra redazione

Ottimizza la tua ricerca:

  • individua con precisione le parole chiave specifiche della tua ricerca
  • elimina i termini non significativi (aggettivi, articoli, avverbi...)
  • se non hai risultati amplia la ricerca con termini via via più generici (ad esempio da "anziano oncologico" a "paziente oncologico")
  • utilizza la ricerca avanzata
  • utilizza gli operatori booleani (and, or, "")

Idee per la tesi?

Scopri le migliori tesi scelte da noi sugli argomenti recenti


Come si scrive una tesi di laurea?


A quale cattedra chiedere la tesi? Quale sarà il docente più disponibile? Quale l'argomento più interessante per me? ...e quale quello più interessante per il mondo del lavoro?

Scarica gratuitamente la nostra guida "Come si scrive una tesi di laurea" e iscriviti alla newsletter per ricevere consigli e materiale utile.


La tesi l'ho già scritta,
ora cosa ne faccio?


La tua tesi ti ha aiutato ad ottenere quel sudato titolo di studio, ma può darti molto di più: ti differenzia dai tuoi colleghi universitari, mostra i tuoi interessi ed è un lavoro di ricerca unico, che può essere utile anche ad altri.

Il nostro consiglio è di non sprecare tutto questo lavoro:

È ora di pubblicare la tesi