Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Brand Image, genesi, mantenimento e cambiamento di un'immagine di marca

Con questa tesi ho voluto approfondire quale è l'approccio aziendale alla creazione, al cambiamento e al mantenimento di un'immagine di marca. Ho analizzato anche tre casi specifici riguardanti nascita, cambiamento e mantenimento. La tesi ha dei risvolti sulla sociologia dei consumi e sull'importanza degli stili di vita.

Mostra/Nascondi contenuto.
5 Introduzione L’immagine di marca altro non è che la percezione che il pubblico ha dell’impresa. “Il prodotto è cio che viene fabbricato all’interno di uno stabilimento, mentre la marca è ciò che il consumatore acquista, il prodotto può essere imitato da un concorrente, la marca invece è unica. Il prodotto può sembrare rapidamente superato, la marca di successo dura nel tempo.” 1 L’immagine di marca deve dunque essere lo specchio della filosofia, della mission, della personalità dell’azienda, e in modo esauriente deve soddisfare il pubblico nel riconoscimento dei propri valori. Nel corso del secolo scorso, con lo svilupparsi della produzione mondiale e conseguentemente della concorrenza, si è sentita la necessità di comunicare, da parte delle aziende, la propria identità; al fine di sensibilizzare il consumatore a percepire un carattere, una personalità, un brand. Tale percezione dev’essere in grado di rappresentare strategicamente al meglio i valori dell’azienda. 1 S.King, WPP Group, London; David A.Aaker “Brands Equity”p.19

Tesi di Laurea

Facoltà: Scienze della Comunicazione

Autore: Stefano Capelli Contatta »

Composta da 135 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 17470 click dal 16/07/2004.

 

Consultata integralmente 49 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.