Skip to content

Comunicazione e promozione di Marketing nell'era digitale

Informazioni tesi

  Autore: Andrea Pirroni
  Tipo: Tesi di Laurea
  Anno: 2003-04
  Università: Università degli Studi di Cagliari
  Facoltà: Economia
  Corso: Economia e Commercio
  Relatore: Giuseppina Usai
  Lingua: Italiano
  Num. pagine: 151

L’avvento delle tecnologie dell’informazione e della comunicazione, e di Internet in particolare, sta rivoluzionando profondamente ogni aspetto della società: sono oramai lontani i tempi in cui circa i possibili sviluppi dello strumento digitale si fantasticava e basta; oggi siamo immersi nel cambiamento ed anche se l’evoluzione futura del fenomeno riserverà ancora tante sorprese tuttavia le influenze esercitate sino ad ora da tali tecnologie hanno raggiunto livelli d’intensità tali da attribuire alle ICT importanza fondamentale all’interno di ciascun processo decisionale d’impresa.
In un contesto di questo genere, dove il problema principale non è più quello di comprendere se una rivoluzione digitale ci sarà oppure no, bensì riuscire a prevedere quali saranno le tendenze cha tali cambiamenti alimenteranno, quel che è certo è che nessun’organizzazione può permettersi d’ignorare tali fenomeni: come in ogni rivoluzione che si rispetti la radicalità delle trasformazioni apre nuove opportunità per gli attori che vi sono coinvolti e riuscire a sfruttarle prima dei propri avversari rappresenta l’irripetibile occasione per conquistare vantaggi competitivi duraturi.
Obiettivo del presente lavoro è quello d’analizzare le caratteristiche distintive di Internet quale strumento di comunicazione di Marketing e comprendere come tali peculiarità incidano sull’attività di promozione del sito web dell’impresa. Per tale motivo l’oggetto principale di questa tesi, della seconda parte in particolare, è lo studio di quella comunicazione veicolata tramite Internet che mira ad incrementare la notorietà della sede on-line dell’azienda. Tra le fasi in cui si articola il processo di creazione della sede on-line dell’impresa vi è, quale ultimo step essenziale per garantire il successo dell’iniziativa, l’attività di promozione. Predisporre pagine virtuali dai contenuti interessanti, facili da visitare, in grado di soddisfare le aspettative degli utenti, è condizione necessaria ma non sufficiente per assicurare che la presenza in Rete sia fonte di importanti vantaggi competitivi; se da un lato, infatti, tali caratteristiche di qualità costituiscono la premessa indispensabile affinché i visitatori, appagando la loro sete d’informazione, sviluppino quei giudizi positivi che alimenteranno il sorgere di relazioni durature nel tempo, dall’altro, soprattutto in un contesto iperaffollato come quello attuale nel quale emergere tra un’infinità di siti concorrenti appare sempre più difficile, il presupposto che mette tali contenuti di valore in condizione di poter esprimere le loro potenzialità in termini di capacità di soddisfare i bisogni degli utenti è riuscire a veicolare traffico verso il sito. Comunicare l’esistenza della propria sede on-line, quindi, si rivela una parte fondamentale della strategia di Internet Marketing di ciascun’impresa: al raggiungimento di tale obiettivo è rivolta l’attività di promozione, indirizzata appunto a diffondere tra i potenziali utenti la consapevolezza della presenza nel WWW di un determinato sito ed a porre in essere un’opera di persuasione che li convinca a visitarlo.
Tutte le opere che trattano dello strumento digitale, subendo l’effetto di tale differente scansione temporale, necessiterebbero di aggiornamenti senza soluzione di continuità anche durante l’atto stesso della loro stesura: siamo infatti immersi in un ambiente digitale nel quale “si scrivono le nuove regole mentre non è ancora asciutto l’inchiostro delle regole di ieri” . Per questi motivi il presente lavoro, come del resto tutti gli elaborati dedicati all’analisi di Internet e delle connesse tecnologie digitali, può rappresentare solo una mera fotografia del fenomeno esaminato: uno scatto che ferma il tempo e ritrae una data situazione in un dato momento ma che, già dall’istante immediatamente successivo, incomincia a sbiadire ed a raccontare d’un passato che ha già ceduto il passo ad un nuovo presente.
Tali considerazioni non vogliono, sia ben chiaro, sostenere l’inutilità degli sforzi che mirano a fare chiarezza circa la rivoluzione cui stiamo assistendo, tutt’altro! La velocità con cui le trasformazioni si susseguono in un ambiente complesso e dinamico come il cyberspazio rende necessario osservare costantemente la realtà per seguirne le trasformazioni e gestirne le conseguenti implicazioni; cercare di dare un senso a passato e presente è il punto di partenza per comprendere le manifestazioni future dei fenomeni, poiché solo acquisendo consapevolezza circa le logiche che ne hanno governato la maturazione si possono prevedere i cambiamenti ed incanalarli verso direttrici favorevoli.
Come tutti i testi dedicati alla Rete, da chiunque essi siano scritti, anche questo, quindi, non può rappresentare un punto d’arrivo, bensì una base di partenza per le analisi future.

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista
Mostra/Nascondi contenuto.
3 Considerazioni iniziali ed obiettivi del lavoro L’avvento delle tecnologie dell’informazione e della comunicazione (Information and Communication Technologies), e di Internet in particolare, sta rivoluzionando profondamente ogni aspetto della società: sono oramai lontani i tempi in cui circa i possibili sviluppi dello strumento digitale si fantasticava e basta; oggi siamo immersi nel cambiamento ed anche se l’evoluzione futura del fenomeno riserverà ancora tante sorprese tuttavia le influenze esercitate sino ad ora da tali tecnologie hanno raggiunto livelli d’intensità tali da attribuire alle ICT importanza fondamentale all’interno di ciascun processo decisionale d’impresa. In un contesto di questo genere, dove il problema principale non è più quello di comprendere se una rivoluzione digitale ci sarà oppure no, bensì riuscire a prevedere quali saranno le tendenze cha tali cambiamenti alimenteranno, quel che è certo è che nessun’organizzazione può permettersi d’ignorare tali fenomeni: come in ogni rivoluzione che si rispetti la radicalità delle trasformazioni apre nuove opportunità per gli attori che vi sono coinvolti e riuscire a sfruttarle prima dei propri avversari rappresenta l’irripetibile occasione per conquistare vantaggi competitivi duraturi. L’influenza che il WWW 1 esercita sull’ambiente economico-sociale si sta manifestando a livello di “modelli”: le regole economiche, difatti, rimangono immutate e ciò che cambia sono le modalità operative attraverso le quali tali principi di fondo vengono applicati. L’incorporazione nei piani aziendali delle tecnologie digitali implica tutta una serie di adattamenti materiali e cognitivi necessari per consentire una piena realizzazione delle loro potenzialità: così, se il paradigma del Marketing Relazionale conserva intatta la sua validità anche in un contesto pervaso dalle ICT, d’altro canto l’implementazione di Internet nella strategia d’impresa consente (obbliga!) i responsabili di Marketing a perseguire tali logiche con una forza senza precedenti, potenziandole a tal punto da permettere una micronizzazione del mercato a livello di singolo individuo, secondo i principi del Marketing one to-one 2 . La forza con la quale Internet ha saputo trasformare il mondo dell’economia e del management scaturisce dalle sue potenzialità comunicative: le capacità interattive della Rete rappresentano strumenti perfetti per tradurre in pratica quelle moderne teorie di Marketing che per anni, prive di mezzi idonei per una loro efficace e concreta applicazione, sono rimaste valide principalmente sulla carta. Il Relationship Marketing ed il Marketing one-to-one hanno potuto così conquistare un ruolo centrale nelle attuali concezioni di Marketing soprattutto grazie al contributo offerto da Internet, fondamentale per cancellare i dubbi circa il loro effettivo valore. L’interattività senza precedenti e la capacità d’integrare tutti i modelli di comunicazione che regolano i rapporti impresa-cliente sono caratteristiche che, rendendo il Web un ambiente ideale per lo sviluppo di relazioni di qualità, potenziano ed elevano a principi di riferimento per qualsiasi organizzazione orientata al successo quegli stessi orientamenti che solo 1 World Wide Web (ragnatela mondiale), creato nel 1992 dal CERN di Ginevra, rappresenta l’insieme delle risorse presenti su Internet (pagine Web formate da iperoggetti) collegate tra loro per mezzo di collegamenti ipertestuali. A tale riguardo occorre chiarire come esista una differenza fondamentale tra Internet ed il WWW: mentre la prima è semplicemente una rete di calcolatori collegati tra loro da cavi di connessione e quindi esistente materialmente, il World Wide Web, invece, è un insieme di oggetti virtuali, di informazioni che stanziano nell’etere, perciò fisicamente non esistenti. 2 Cfr. Prandelli E., Verona G. (2002) “Marketing in rete” - McGraw-Hill, Milano

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista

FAQ

Per consultare la tesi è necessario essere registrati e acquistare la consultazione integrale del file, al costo di 29,89€.
Il pagamento può essere effettuato tramite carta di credito/carta prepagata, PayPal, bonifico bancario, bollettino postale.
Confermato il pagamento si potrà consultare i file esclusivamente in formato .PDF accedendo alla propria Home Personale. Si potrà quindi procedere a salvare o stampare il file.
Maggiori informazioni
Ingiustamente snobbata durante le ricerche bibliografiche, una tesi di laurea si rivela decisamente utile:
  • perché affronta un singolo argomento in modo sintetico e specifico come altri testi non fanno;
  • perché è un lavoro originale che si basa su una ricerca bibliografica accurata;
  • perché, a differenza di altri materiali che puoi reperire online, una tesi di laurea è stata verificata da un docente universitario e dalla commissione in sede d'esame. La nostra redazione inoltre controlla prima della pubblicazione la completezza dei materiali e, dal 2009, anche l'originalità della tesi attraverso il software antiplagio Compilatio.net.
  • L'utilizzo della consultazione integrale della tesi da parte dell'Utente che ne acquista il diritto è da considerarsi esclusivamente privato.
  • Nel caso in cui l'Utente volesse pubblicare o citare una tesi presente nel database del sito www.tesionline.it deve ottenere autorizzazione scritta dall'Autore della tesi stessa, il quale è unico detentore dei diritti.
  • L'Utente è l'unico ed esclusivo responsabile del materiale di cui acquista il diritto alla consultazione. Si impegna a non divulgare a mezzo stampa, editoria in genere, televisione, radio, Internet e/o qualsiasi altro mezzo divulgativo esistente o che venisse inventato, il contenuto della tesi che consulta o stralci della medesima. Verrà perseguito legalmente nel caso di riproduzione totale e/o parziale su qualsiasi mezzo e/o su qualsiasi supporto, nel caso di divulgazione nonché nel caso di ricavo economico derivante dallo sfruttamento del diritto acquisito.
  • L'Utente è a conoscenza che l'importo da lui pagato per la consultazione integrale della tesi prescelta è ripartito, a partire dalla seconda consultazione assoluta nell'anno in corso, al 50% tra l'Autore/i della tesi e Tesionline Srl, la società titolare del sito www.tesionline.it.
L'obiettivo di Tesionline è quello di rendere accessibile a una platea il più possibile vasta il patrimonio di cultura e conoscenza contenuto nelle tesi.
Per raggiungerlo, è fondamentale superare la barriera rappresentata dalla lingua. Ecco perché cerchiamo persone disponibili ad effettuare la traduzione delle tesi pubblicate nel nostro sito.
Scopri come funziona

DUBBI? Contattaci

Contatta la redazione a
[email protected]

Ci trovi su Skype (redazione_tesi)
dalle 9:00 alle 13:00

Oppure vieni a trovarci su

Parole chiave


Non hai trovato quello che cercavi?


Abbiamo più di 45.000 Tesi di Laurea: cerca nel nostro database

Oppure consulta la sezione dedicata ad appunti universitari selezionati e pubblicati dalla nostra redazione

Ottimizza la tua ricerca:

  • individua con precisione le parole chiave specifiche della tua ricerca
  • elimina i termini non significativi (aggettivi, articoli, avverbi...)
  • se non hai risultati amplia la ricerca con termini via via più generici (ad esempio da "anziano oncologico" a "paziente oncologico")
  • utilizza la ricerca avanzata
  • utilizza gli operatori booleani (and, or, "")

Idee per la tesi?

Scopri le migliori tesi scelte da noi sugli argomenti recenti


Come si scrive una tesi di laurea?


A quale cattedra chiedere la tesi? Quale sarà il docente più disponibile? Quale l'argomento più interessante per me? ...e quale quello più interessante per il mondo del lavoro?

Scarica gratuitamente la nostra guida "Come si scrive una tesi di laurea" e iscriviti alla newsletter per ricevere consigli e materiale utile.


La tesi l'ho già scritta,
ora cosa ne faccio?


La tua tesi ti ha aiutato ad ottenere quel sudato titolo di studio, ma può darti molto di più: ti differenzia dai tuoi colleghi universitari, mostra i tuoi interessi ed è un lavoro di ricerca unico, che può essere utile anche ad altri.

Il nostro consiglio è di non sprecare tutto questo lavoro:

È ora di pubblicare la tesi