Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Il franchising internazionale nel settore moda

Nella presente dissertazione si è proceduto ad analizzare il franchising di cui ne sono state approfondite le peculiarità. Si è poi analizzato l'evento del franchising internazionale con i suoi meccanismi, un consolidato sistema di penetrazione dei mercati nei vari paesi del mondo che ha permesso a grandi imprese di essere presenti in molte Nazioni. L'analisi si è soffermata soprattutto sulla realtà franchise nel settore della moda e in particolare si è analizzato il caso Bata Calzature, che ha adottato il franchising come strumento di internazionalizzazione.

Mostra/Nascondi contenuto.
IX INTRODUZIONE I processi d’internazionalizzazione messi in atto dalle imprese per adeguarsi alla nuova realtà dell’economia mondiale hanno seguito, negli ultimi anni, linee innovative rispetto agli anni Ottanta. Quegli anni videro infatti lo sviluppo delle multinazionali e cioè di società altamente integrate e con una struttura decisionale fortemente accentrata. Negli ultimi anni, accanto ad una gestione meno centralizzata delle grandi multinazionali, con il graduale decentramento delle scelte strategiche per meglio adattarsi alle esigenze dei diversi mercati e sfruttarne al massimo le opportunità e le risorse disponibili, si è venuta sviluppando una nuova organizzazione decentrata di imprese, altamente flessibile, e il cui centro di controllo ha il compito di stimolare la massima collaborazione e realizzare le maggiori sinergie possibili. Secondo il modello attuale di espansione internazionale le imprese, per poter restare competitive in un mercato divenuto globale, devono stringere alleanze che consentano loro di acquisire tecnologie, penetrare nuovi mercati, ridurre i costi della ricerca, sfruttare le economie di scala e creare, insomma, sinergie. Questi processi comportano nuove aggregazioni, alleanze e concentrazioni volte a far raggiungere all’impresa le dimensioni necessarie per poter competere in un mercato globale e quindi aperto a tutte le sfide competitive che si producono a livello internazionale.

Tesi di Laurea

Facoltà: Economia

Autore: Maria Rosaria Lagrasta Contatta »

Composta da 144 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 10081 click dal 08/09/2004.

 

Consultata integralmente 58 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.