Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Il code switching: aspetti neurolinguistici

Lo studio del bilinguismo da una prospettiva relativamente nuova: la neurolinguistica. La tesi approfondisce il bilinguismo infantile ed in particolare studia e scopre il meccanismo di commutazione di codice linguistico nel soggetto bilingue. Infine viene presentata la patologia di "code switching" in seguito a lesioni cerebrali in un giovane soggetto poliglotta belga (caso clinico).

Mostra/Nascondi contenuto.
1 INTRODUZIONE Questo lavoro non ha la pretesa di descrivere il fenomeno del bilinguismo in maniera esaustiva, ma si pone il fine di dare un’inquadratura di tale fenomeno linguistico per soffermarsi su uno specifico meccanismo tipico dell’espressione verbale degli individui bilingui: il code switching. Il bilinguismo è stato considerato a lungo un fenomeno raro all’interno delle comunità che popolano il nostro pianeta. Solo recentemente linguisti e ricercatori si sono soffermati sulla distinzione tra le lingue ufficialmente riconosciute come tali ed i molteplici dialetti che ricoprono un ruolo marginale nella classificazione degli svariati idiomi, contraddistinti ed ufficializzati da precisi confini geografici. Dopo aver brevemente trattato la questione della dicotomia lingua-dialetto, il primo capitolo, propone alcune delle classificazioni più note della definizione di bilinguismo ed, in particolar modo, del soggetto bilingue. Il soggetto bilingue, non più esemplare raro della popolazione mondiale, ma parte integrante di un fenomeno multiculturale in espansione nelle moderne società, viene descritto secondo i parametri di età di acquisizione delle due lingue, di padronanza linguistica, di ambienti in cui è avvenuta l’acquisizione dei due codici linguistici e della frequenza con la quale le due lingue conosciute vengono abitualmente utilizzate.

Tesi di Laurea

Facoltà: Lingue e Letterature Straniere

Autore: Donatella Sideri Contatta »

Composta da 130 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 7784 click dal 16/09/2004.

 

Consultata integralmente 23 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.