Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Il diritto di prelazione nel project financing alla luce delle previoni della L.166/02

Oggetto ed intento del mio lavoro è stato quello di analizzare,definire e commentare l'istituto del project financing nella disciplina della legge Merloni, avendo particolare riguardo all' istituto del diritto di prelazione del promotore, introdotto dalla L.166/02.

Mostra/Nascondi contenuto.
5 Premessa al lavoro Oggetto ed intento del mio lavoro sarà quello di analizzare, definire e commentare l’istituto del project financing nella disciplina della legge Merloni, avendo particolare riguardo all’ istituto del diritto di prelazione introdotto dalla legge 166/02. Il primo capitolo sarà dedito innanzi tutto alla definizione del project financing come strumento di realizzazione d’opere pubbliche in alternativa all’ esecuzione a spese della pubblica amministrazione e come tecnica finanziaria amministrativa innovativa, volta a rendere possibile il finanziamento d’iniziative economiche sulla base della valenza tecnico- economica del progetto stesso, piuttosto che, sulla capacità autonoma d’indebitamento dei soggetti promotori dell’ iniziativa . Quindi elencherò ed esaminerò , se pur sommariamente in questa prima parte, gli aspetti principali che caratterizzano la finanza di progetto, le sue fasi e le sue tipologie strutturali . Passerò allora ad indicare le origini del project financing, il quale affonda le proprie radici nell’ ambito della cultura e delle tradizioni giuridiche anglosassoni, quindi un fenomeno che nasce nell’ambito del sistema giuridico del common law e che la prassi del commercio internazionale ha poi diffuso

Tesi di Laurea

Facoltà: Giurisprudenza

Autore: Giorgio Pierantoni Contatta »

Composta da 248 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 2324 click dal 15/10/2004.

 

Consultata integralmente 8 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.