Skip to content

Infezioni Correlate alle Pratiche Assistenziali, ruolo del Coordinatore delle Professioni Sanitarie nella formazione del personale dei servizi d'emergenza

Proposta di formazione per il Personale Sanitario dei Servizi d’Emergenza

Limitare la possibilità di trasmissione dei microrganismi è l’obiettivo della proposta di formazione. La proposta è nata all’interno di un programma di formazione del personale infermieristico e medico di un servizio d’emergenza sanitaria extraospedaliera, gestito dall’Associazione Onlus Infermieri e Medici per l’Emergenza Territoriale (in breve IMET onlus) di Crespano del Grappa – provincia di Treviso.

Tale programma è stato sottoposto al vaglio della Commissione Regionale Formazione ECM , che gli ha attribuito 11 Crediti Formativi. Hanno partecipato alla giornata di formazione anche infermieri che operano all’interno di poliambulatori medico – specialistici, residenze sanitarie assistite, case di riposo e ambulatori associati di medicina di base.

Il percorso ha previsto:
- test di ingresso per saggiare le competenze di ciascuno dei partecipanti. Tale test si è rivelato utilissimo al termine del percorso per valutare la comprensione delle nozioni spiegate,
- un breve excursus storico sulla nascita del “concetto di infezione legata alle pratiche assistenziali” sino ad oggi,
- breve spiegazioni di concetti fondamentali quali epidemiologia, catena epidemiologica, infezioni,
- comprensione della catena epidemiologica e utilità pratica,
- differenza tra prevenzione, profilassi specifica, profilassi diretta e indiretta,
- norme igieniche generali,
- differenza tra decontaminazione, disinfezione, antisepsi, pulizia, sterilizzazione, sanificazione,
- le mani del personale,
- differenti tipologie di lavaggio delle mani,
- antisepsi alcolica delle mani,
- differenti caratteristiche chimiche e d’utilità dei prodotti in uso nei servizi,
- corretto utilizzo dei prodotti e materiali a disposizione,
- la presenza dei germi multi resistenti,
- i virus ematici dell’HIV, HBV, HCV,
- il micobatterio della TBC,
- uso dei guanti,
- uso dei Dispositivi di Protezione Individuale,
- smaltimento dei rifiuti,
- smaltimento degli aghi e oggetti taglienti,
- pulizia, sanificazione, decontaminazione, disinfezione, sterilizzazione dei presidi in uso,
- le precauzioni standard e specifiche per tipologia di infezione,
- esercitazioni e lavori di gruppo legati alle realtà quotidiane.

Questo brano è tratto dalla tesi:

Infezioni Correlate alle Pratiche Assistenziali, ruolo del Coordinatore delle Professioni Sanitarie nella formazione del personale dei servizi d'emergenza

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista

Informazioni tesi

  Autore: Mauro Migliorini
  Tipo: Tesi di Master
Master in Management e Coordinamento delle Professioni Sanitarie
Anno: 2013
Docente/Relatore: Adriana Molino
Istituito da: Università Telematica Pegaso
  Lingua: Italiano
  Num. pagine: 60

DUBBI? Contattaci

Contatta la redazione a
[email protected]

Ci trovi su Skype (redazione_tesi)
dalle 9:00 alle 13:00

Oppure vieni a trovarci su

Parole chiave

infezioni ospedaliere
icpa
prevenzione infezioni ospedaliere
servizi d'emergenza

Non hai trovato quello che cercavi?


Abbiamo più di 45.000 Tesi di Laurea: cerca nel nostro database

Oppure consulta la sezione dedicata ad appunti universitari selezionati e pubblicati dalla nostra redazione

Ottimizza la tua ricerca:

  • individua con precisione le parole chiave specifiche della tua ricerca
  • elimina i termini non significativi (aggettivi, articoli, avverbi...)
  • se non hai risultati amplia la ricerca con termini via via più generici (ad esempio da "anziano oncologico" a "paziente oncologico")
  • utilizza la ricerca avanzata
  • utilizza gli operatori booleani (and, or, "")

Idee per la tesi?

Scopri le migliori tesi scelte da noi sugli argomenti recenti


Come si scrive una tesi di laurea?


A quale cattedra chiedere la tesi? Quale sarà il docente più disponibile? Quale l'argomento più interessante per me? ...e quale quello più interessante per il mondo del lavoro?

Scarica gratuitamente la nostra guida "Come si scrive una tesi di laurea" e iscriviti alla newsletter per ricevere consigli e materiale utile.


La tesi l'ho già scritta,
ora cosa ne faccio?


La tua tesi ti ha aiutato ad ottenere quel sudato titolo di studio, ma può darti molto di più: ti differenzia dai tuoi colleghi universitari, mostra i tuoi interessi ed è un lavoro di ricerca unico, che può essere utile anche ad altri.

Il nostro consiglio è di non sprecare tutto questo lavoro:

È ora di pubblicare la tesi