Skip to content

Utilizzo dei pannelli prefabbricati portanti nell'edilizia residenziale

Pannelli Prefabbricati

Nelle costruzioni di case prefabbricate notiamo le facciate portanti aventi funzione sia estetica che strutturale. Nella pratica costruttiva, la più economica applicazione architettonica del calcestruzzo prefabbricato è negli elementi strutturali portanti. Le unità portanti diventano parte integrante della struttura, poiché sopportano i carichi di piano verticali e orizzontali, oltre a quelli di copertura, e/o trasferiscono i carichi orizzontali su pareti di taglio o sistemi a nucleo: un simile assetto può essere conveniente, non solo dal punto di vista del progetto strutturale, ma anche da quello globale della realizzazione. In certi casi, gli elementi portanti possono contribuire anche alla stabilità orizzontale della struttura.
Nel caso di strutture di altezza media o bassa, spesso la quantità di armature richiesta per realizzare un elemento prefabbricato è ampiamente sufficiente per sopportare i carichi previsti, così, con modifiche relativamente modeste, molti pannelli utilizzati per fini architettonici possono assumere una funzione strutturale. Per edifici più alti, potrebbero essere necessarie armature aggiuntive per i pannelli dei piani inferiori.
Generalmente, il leggero incremento di costo dei pannelli per le pareti portanti, dovuto alle armature ed ai collegamenti richiesti, può essere più che compensato dall'eliminazione di un telaio perimetrale separato con funzione strutturale; inoltre i pannelli portanti possono anche ridurre o eliminare un nucleo strutturale o pareti di taglio interne, in particolare in edifici con un elevato rapporto di superficie delle pareti rispetto alla superficie in pianta. L'aumento dello spazio interno ottenuto eliminando i pilastri può essere decisivo per una migliore suddivisione degli spazi interni.
Per ottenere il massimo vantaggio dall'utilizzo di questi elementi portanti, le decisioni sulle funzioni degli elementi devono essere prese in fase di progettazione strutturale. Il vantaggio economico tende ad essere più elevato per strutture di altezza medio – bassa, tra sei e tre piani (come residenze singole e piccoli condomini). Come per tutte le applicazioni di elementi prefabbricati in calcestruzzo, si può ottenere un ulteriore risparmio se lo schema dei pannelli è ripetitivo e con misure standardizzate: oltre a minimizzare il numero di casseforme necessarie, utilizzando uno schema ripetitivo dei pannelli anche le connessioni risulteranno ottimizzate.
In realtà i pannelli con funzione sia architettonica che strutturale possono essere utilizzati per la ristrutturazione di strutture esistenti, e non solo in strutture interamente prefabbricate, ma anche in edifici in calcestruzzo gettato in opera o con schema a telaio in acciaio.

Gli elementi prefabbricati portanti possono essere prodotti in una grande varietà di forme, a seconda delle necessità o delle caratteristiche richieste. Un sistema di pareti può essere formato infatti da:

- pannelli piani o curvilinei, pieni, cavi con o senza isolamento interno;

- pannelli con finestre ed eventuali suddivisioni;

- pannelli con elementi di irrigidimento (costole).

Ogni tipo di pannello può ospitare aperture per porte e finestre.
Nell'interesse di abbinare l'economia alla funzionalità, i pannelli prefabbricati dovrebbero essere sia di grandi dimensioni che di pratico utilizzo, considerando l'efficienza della produzione ma anche i limiti che si hanno nel trasporto e nel montaggio. Realizzando pannelli di grandi dimensioni, si hanno vantaggi economici poiché si riduce il numero dei pannelli e quindi delle connessioni e dei giunti (per i quali è richiesta la tenuta all'acqua), e diminuisce il costo di montaggio. I pannelli possono essere progettati per essere disposti sia in verticale che in orizzontale.
Per edifici di altezza limitata, disponendo i pannelli portanti verticalmente su più piani, si minimizzano i complessi dettagli delle connessioni, e di conseguenza aumentano i vantaggi economici di questa tipologia costruttiva.
Per edifici alti, generalmente la soluzione più pratica è quella di operare con pannelli orizzontali, che coprono l'altezza di un singolo piano e che sono collegati in corrispondenza dei piani della struttura. Gli elementi possono essere più snelli, semplificando così il montaggio e la realizzazione della struttura.
Generalmente i pannelli multipiano non superano i 13,50 m di lunghezza, per una maggiore economicità di trasporti. I pannelli dovrebbero essere progettati in base a spessori specifici, per adattarsi al progetto modulare della struttura. Se un edificio di questo tipo è progettato correttamente, i vantaggi economici derivanti dall'utilizzo di pareti portanti aumentano notevolmente.
In genere le dimensioni dei pannelli dipendono dai requisiti architettonici. È possibile applicare la maggior parte delle forme, dei materiali e delle finiture generalmente associate agli elementi di facciata, e l'integrità strutturale ed altri requisiti tecnici possono essere soddisfatti assieme a quelli architettonici.

Questo brano è tratto dalla tesi:

Utilizzo dei pannelli prefabbricati portanti nell'edilizia residenziale

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista

Informazioni tesi

  Autore: Giacomo Salerno
  Tipo: Laurea liv.I
  Anno: 2010-11
  Università: Università degli Studi di Padova
  Facoltà: Ingegneria
  Corso: Ingegneria civile e ambientale
  Relatore: Roberto Scotta
  Lingua: Italiano
  Num. pagine: 102

FAQ

Per consultare la tesi è necessario essere registrati e acquistare la consultazione integrale del file, al costo di 29,89€.
Il pagamento può essere effettuato tramite carta di credito/carta prepagata, PayPal, bonifico bancario, bollettino postale.
Confermato il pagamento si potrà consultare i file esclusivamente in formato .PDF accedendo alla propria Home Personale. Si potrà quindi procedere a salvare o stampare il file.
Maggiori informazioni
Ingiustamente snobbata durante le ricerche bibliografiche, una tesi di laurea si rivela decisamente utile:
  • perché affronta un singolo argomento in modo sintetico e specifico come altri testi non fanno;
  • perché è un lavoro originale che si basa su una ricerca bibliografica accurata;
  • perché, a differenza di altri materiali che puoi reperire online, una tesi di laurea è stata verificata da un docente universitario e dalla commissione in sede d'esame. La nostra redazione inoltre controlla prima della pubblicazione la completezza dei materiali e, dal 2009, anche l'originalità della tesi attraverso il software antiplagio Compilatio.net.
  • L'utilizzo della consultazione integrale della tesi da parte dell'Utente che ne acquista il diritto è da considerarsi esclusivamente privato.
  • Nel caso in cui l'Utente volesse pubblicare o citare una tesi presente nel database del sito www.tesionline.it deve ottenere autorizzazione scritta dall'Autore della tesi stessa, il quale è unico detentore dei diritti.
  • L'Utente è l'unico ed esclusivo responsabile del materiale di cui acquista il diritto alla consultazione. Si impegna a non divulgare a mezzo stampa, editoria in genere, televisione, radio, Internet e/o qualsiasi altro mezzo divulgativo esistente o che venisse inventato, il contenuto della tesi che consulta o stralci della medesima. Verrà perseguito legalmente nel caso di riproduzione totale e/o parziale su qualsiasi mezzo e/o su qualsiasi supporto, nel caso di divulgazione nonché nel caso di ricavo economico derivante dallo sfruttamento del diritto acquisito.
  • L'Utente è a conoscenza che l'importo da lui pagato per la consultazione integrale della tesi prescelta è ripartito, a partire dalla seconda consultazione assoluta nell'anno in corso, al 50% tra l'Autore/i della tesi e Tesionline Srl, la società titolare del sito www.tesionline.it.
L'obiettivo di Tesionline è quello di rendere accessibile a una platea il più possibile vasta il patrimonio di cultura e conoscenza contenuto nelle tesi.
Per raggiungerlo, è fondamentale superare la barriera rappresentata dalla lingua. Ecco perché cerchiamo persone disponibili ad effettuare la traduzione delle tesi pubblicate nel nostro sito.
Scopri come funziona

DUBBI? Contattaci

Contatta la redazione a
[email protected]

Ci trovi su Skype (redazione_tesi)
dalle 9:00 alle 13:00

Oppure vieni a trovarci su

Parole chiave

casa
terremoti
prefabbricati
antisismico

Non hai trovato quello che cercavi?


Abbiamo più di 45.000 Tesi di Laurea: cerca nel nostro database

Oppure consulta la sezione dedicata ad appunti universitari selezionati e pubblicati dalla nostra redazione

Ottimizza la tua ricerca:

  • individua con precisione le parole chiave specifiche della tua ricerca
  • elimina i termini non significativi (aggettivi, articoli, avverbi...)
  • se non hai risultati amplia la ricerca con termini via via più generici (ad esempio da "anziano oncologico" a "paziente oncologico")
  • utilizza la ricerca avanzata
  • utilizza gli operatori booleani (and, or, "")

Idee per la tesi?

Scopri le migliori tesi scelte da noi sugli argomenti recenti


Come si scrive una tesi di laurea?


A quale cattedra chiedere la tesi? Quale sarà il docente più disponibile? Quale l'argomento più interessante per me? ...e quale quello più interessante per il mondo del lavoro?

Scarica gratuitamente la nostra guida "Come si scrive una tesi di laurea" e iscriviti alla newsletter per ricevere consigli e materiale utile.


La tesi l'ho già scritta,
ora cosa ne faccio?


La tua tesi ti ha aiutato ad ottenere quel sudato titolo di studio, ma può darti molto di più: ti differenzia dai tuoi colleghi universitari, mostra i tuoi interessi ed è un lavoro di ricerca unico, che può essere utile anche ad altri.

Il nostro consiglio è di non sprecare tutto questo lavoro:

È ora di pubblicare la tesi