Skip to content

Il patrimonio netto nell’informativa di bilancio. Normativa civilistica e principi contabili nazionali

Il prospetto riguardante origine, utilizzabilità, distribuibilità e utilizzazione effettuata in esercizi precedenti

Anche le informazioni richieste dal numero 7-bis dell’art. 2427 del codice civile possono essere illustrate attraverso l’uso di un prospetto.
“L’indicazione delle informazioni circa l’origine, la possibilità di utilizzazione e la distribuibilità, nonché l’avvenuta utilizzazione nei precedenti esercizi delle voci del patrimonio netto esige un lavoro di analisi della natura e della composizione di ogni voce di patrimonio netto, nonché un’attività di coordinamento delle diverse disposizioni del codice civile e delle leggi speciali in materia che disciplinano il regime di ogni singola posta in esso allocata”.
Per poter comprendere il prospetto riguardante l’origine, l’utilizzabilità, la distribuibilità, e l’utilizzazione effettuata in esercizi precedenti delle poste del patrimonio netto è opportuno esaminare in modo dettagliato le informazioni, da inserire nella nota integrativa, richieste dal legislatore dall’art. 2427, numero 7-bis, del codice civile.
In particolare, tali informazioni riguardano:
- l’origine;
- la possibilità di utilizzazione e la distribuibilità;
- l’utilizzazione effettuata in esercizi precedenti.

Origine
Nel principio contabile numero 28 OIC non è presente una chiara definizione di origine delle poste del netto.
Tuttavia, in base ad un’interpretazione del principio contabile, si desume che l’informazione relativa all’origine concerne le riserve del patrimonio netto escludendo, senza conoscerne il motivo, il capitale sociale.
Le riserve, come già sappiamo, si distinguono in:
a) riserve di utili;
b) riserve di capitale.
Riassumendo possiamo ricordare che le riserve di utili sono quelle che si identificano con il risparmio di utili (non distribuiti ma trattenuti all’interno dell’impresa), mentre le riserve di capitale derivano da apporti diretti dei soci (o eventualmente di altri soggetti) o da determinate operazioni riguardanti il capitale sociale . Quindi, le riserve di utili traggono la loro origine dalla mancata distribuzione di utili di esercizio, mentre le riserve di capitale traggono la loro origine da ulteriori conferimenti da parte dei soci o da conversione di obbligazioni in azioni, da rivalutazioni monetarie o da rinuncia di crediti da parte dei soci, ecc. . [...]

Questo brano è tratto dalla tesi:

Il patrimonio netto nell’informativa di bilancio. Normativa civilistica e principi contabili nazionali

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista

Informazioni tesi

  Autore: Sara Bullegas
  Tipo: Laurea liv.I
  Anno: 2006-07
  Università: Università degli Studi di Cagliari
  Facoltà: Economia
  Corso: Economia aziendale
  Relatore: Gianluigi  Roberto
  Lingua: Italiano
  Num. pagine: 38

DUBBI? Contattaci

Contatta la redazione a
[email protected]

Ci trovi su Skype (redazione_tesi)
dalle 9:00 alle 13:00

Oppure vieni a trovarci su

Parole chiave


Non hai trovato quello che cercavi?


Abbiamo più di 45.000 Tesi di Laurea: cerca nel nostro database

Oppure consulta la sezione dedicata ad appunti universitari selezionati e pubblicati dalla nostra redazione

Ottimizza la tua ricerca:

  • individua con precisione le parole chiave specifiche della tua ricerca
  • elimina i termini non significativi (aggettivi, articoli, avverbi...)
  • se non hai risultati amplia la ricerca con termini via via più generici (ad esempio da "anziano oncologico" a "paziente oncologico")
  • utilizza la ricerca avanzata
  • utilizza gli operatori booleani (and, or, "")

Idee per la tesi?

Scopri le migliori tesi scelte da noi sugli argomenti recenti


Come si scrive una tesi di laurea?


A quale cattedra chiedere la tesi? Quale sarà il docente più disponibile? Quale l'argomento più interessante per me? ...e quale quello più interessante per il mondo del lavoro?

Scarica gratuitamente la nostra guida "Come si scrive una tesi di laurea" e iscriviti alla newsletter per ricevere consigli e materiale utile.


La tesi l'ho già scritta,
ora cosa ne faccio?


La tua tesi ti ha aiutato ad ottenere quel sudato titolo di studio, ma può darti molto di più: ti differenzia dai tuoi colleghi universitari, mostra i tuoi interessi ed è un lavoro di ricerca unico, che può essere utile anche ad altri.

Il nostro consiglio è di non sprecare tutto questo lavoro:

È ora di pubblicare la tesi