Skip to content

Utterly Sensational: studio della prosodia semantica in 'Shaking contagion' e nei tabloid inglesi

Terminologia e metafore

Mrs. Sensational crede che la prosodia semantica sia una malattia, parla di diagnosi, di sintomi, di contagio, di infezione e questa sua suggestione deriva proprio dai libri che ha letto sull’argomento. È certamente assurdo confondere un fenomeno linguistico con una malattia e questo rende Mrs. Sensational ancora più divertente, tuttavia un legame tra prosodia semantica e malattia esiste: studiando la prosodia semantica ci si accorge che parte della terminologia utilizzata nella letteratura per spiegare questo fenomeno consiste in metafore legate all’ambiente semantico della malattia.
Mrs. Sensational dice che la prosodia semantica è “deeply contagious” (p.9) e ancora col significato di contagiare dice “it rubs off on people”. Tra gli accademici per indicare il trasferimento di significato dal contesto alla parola oggetto di studio a volte viene utilizzato il termine ‘contagion’. Ad esempio Louw riporta la concezione di Bréal, tra i primi studiosi di semantica, he referred to transference of meaning which is the product of habitual collocation as ‘contagion’ , Louw stesso continua ad utilizzare questo termine.
In altri casi il trasferimento di significato viene descritto come un trasferimento di sfumature di colore. Mrs. Sensational lo interpreta come un sintomo della malattia: “it colours ya something awful”, “you have assumed al the hues of the rainbow” e Dr Gordon la segue “isn’t it possible that Utterly is the one who has painted the others, er, tainted the others?”. Nella letteratura vengono spesso usate metafore legate al colore, ad esempio Louw scrive the habitual collocates of the form SET IN are capable of colouring it e parla di language that paints in too much context mentre Partington utilizza ‘taint’: the more frequently green collocates with fundamentalist the more tainted the former is likely to become.
Inoltre quando Mrs. Sensational dice “Semantic prosody has got diagnostic potential” si fa riferimento all’articolo di Louw del 1993 secondo il quale le prosodie semantiche sarebbero in grado di ‘diagnosticare’ l’ironia di un testo o l’insincerità di chi scrive.
Per spiegare la prosodia semantica si fa spesso uso di metafore e quello della malattia non è l’unico campo semantico utilizzato: “Whitsitt was the first to note, in the context of semantic prosody, the substantial number of metaphors.”
Nel caso di ‘imbue’ e ‘spillover’, utilizzati impropriamente da Mrs. Sensational “My Utterly has been imbued” (p.6) “woken up with a dirty great spillover”, per esprimere il trasferimento di significato si ricorre a una terminologia metaforica che riguarda l’acqua o i liquidi. Troviamo ‘imbue’ nella definizione di Louw 1993, ed è Sinclair che parla di spillover of meaning. Ancora Sinclair parla di ‘flow’: The flow of meaning is not from the item to the text but from the text to the item.
Mrs. Sensational riporta altri termini metaforici utilizzati dagli studiosi di prosodia semantica ‘acquire’, ‘attach’, ‘take on’, ‘carry’.
Tognini-Bonelli scrive: some words tend to lose their initial (decontextualised) meaning and acquire a new function that predicts and, at the same time, carries the echo of the meanings realised in the environment.
Hunston and Thompson: the given word takes on an association with the positive or, more usually, the negative
Stewart fa notare come le metafore che indicano un trasferimento di significato come ‘attached’, ‘taken on’ o ‘acquired’ implicano lo studio della prosodia semantica in una dimensione diacronica suggest a shift of meaning during the course of time from one word to another.
Altre metafore per spiegare fenomeni legati alla prosodia semantica si servono di un ambiente semantico che appartiene al soprannaturale e al mistero. Mrs. Sensational parla di ‘halo’, di ‘aura’, di una prosodia semantica che porta alla vita, e che è rimasta nascosta dalla nostra percezione da migliaia di anni. ‘Halo’ è un termine utilizzato da Bublitz con lo stesso significato di ‘aura’ proposta da Louw nella sua definizione di prosodia semantica del 1993: apparently, words can have a specific halo or profile, which may be positive, pleasant and good, or else negative, unpleasant and bad. Quando Mrs. Sensational dice che la prosodia semantica “brings you to life in the end” capovolge il senso del titolo dell’articolo di Louw del 2000 Contextual prosodic theory bringing semantic prosodies to life dove è l’autore a ‘portare in vita’ o meglio a svelare le prosodie semantiche, altrimenti inaccessibili. In quanto alla natura nascosta della prosodia semantica, molti studiosi ne parlano, ma nel testo la frase “auras been hidden from our perception and inaccessible to our intuition for thousands of years” pronunciata da Mrs. Sensational fa riferimento a Louw: semantic prosodies have, in large measure and for thousands of years, remained hidden from perception and inaccessibile to our intuition.

Questo brano è tratto dalla tesi:

Utterly Sensational: studio della prosodia semantica in 'Shaking contagion' e nei tabloid inglesi

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista

Informazioni tesi

  Autore: Greta Guardati
  Tipo: Tesi di Laurea Magistrale
  Anno: 2011-12
  Università: Università degli Studi di Macerata
  Facoltà: Lingue e Letterature Straniere
  Corso: Lingue e culture moderne
  Relatore: Francesca Chiusaroli
  Lingua: Italiano
  Num. pagine: 104

FAQ

Per consultare la tesi è necessario essere registrati e acquistare la consultazione integrale del file, al costo di 29,89€.
Il pagamento può essere effettuato tramite carta di credito/carta prepagata, PayPal, bonifico bancario, bollettino postale.
Confermato il pagamento si potrà consultare i file esclusivamente in formato .PDF accedendo alla propria Home Personale. Si potrà quindi procedere a salvare o stampare il file.
Maggiori informazioni
Ingiustamente snobbata durante le ricerche bibliografiche, una tesi di laurea si rivela decisamente utile:
  • perché affronta un singolo argomento in modo sintetico e specifico come altri testi non fanno;
  • perché è un lavoro originale che si basa su una ricerca bibliografica accurata;
  • perché, a differenza di altri materiali che puoi reperire online, una tesi di laurea è stata verificata da un docente universitario e dalla commissione in sede d'esame. La nostra redazione inoltre controlla prima della pubblicazione la completezza dei materiali e, dal 2009, anche l'originalità della tesi attraverso il software antiplagio Compilatio.net.
  • L'utilizzo della consultazione integrale della tesi da parte dell'Utente che ne acquista il diritto è da considerarsi esclusivamente privato.
  • Nel caso in cui l'Utente volesse pubblicare o citare una tesi presente nel database del sito www.tesionline.it deve ottenere autorizzazione scritta dall'Autore della tesi stessa, il quale è unico detentore dei diritti.
  • L'Utente è l'unico ed esclusivo responsabile del materiale di cui acquista il diritto alla consultazione. Si impegna a non divulgare a mezzo stampa, editoria in genere, televisione, radio, Internet e/o qualsiasi altro mezzo divulgativo esistente o che venisse inventato, il contenuto della tesi che consulta o stralci della medesima. Verrà perseguito legalmente nel caso di riproduzione totale e/o parziale su qualsiasi mezzo e/o su qualsiasi supporto, nel caso di divulgazione nonché nel caso di ricavo economico derivante dallo sfruttamento del diritto acquisito.
  • L'Utente è a conoscenza che l'importo da lui pagato per la consultazione integrale della tesi prescelta è ripartito, a partire dalla seconda consultazione assoluta nell'anno in corso, al 50% tra l'Autore/i della tesi e Tesionline Srl, la società titolare del sito www.tesionline.it.
L'obiettivo di Tesionline è quello di rendere accessibile a una platea il più possibile vasta il patrimonio di cultura e conoscenza contenuto nelle tesi.
Per raggiungerlo, è fondamentale superare la barriera rappresentata dalla lingua. Ecco perché cerchiamo persone disponibili ad effettuare la traduzione delle tesi pubblicate nel nostro sito.
Scopri come funziona

DUBBI? Contattaci

Contatta la redazione a
[email protected]

Ci trovi su Skype (redazione_tesi)
dalle 9:00 alle 13:00

Oppure vieni a trovarci su

Parole chiave

sinclair
prosodia semantica
semantic prosody
utterly
louw bill

Non hai trovato quello che cercavi?


Abbiamo più di 45.000 Tesi di Laurea: cerca nel nostro database

Oppure consulta la sezione dedicata ad appunti universitari selezionati e pubblicati dalla nostra redazione

Ottimizza la tua ricerca:

  • individua con precisione le parole chiave specifiche della tua ricerca
  • elimina i termini non significativi (aggettivi, articoli, avverbi...)
  • se non hai risultati amplia la ricerca con termini via via più generici (ad esempio da "anziano oncologico" a "paziente oncologico")
  • utilizza la ricerca avanzata
  • utilizza gli operatori booleani (and, or, "")

Idee per la tesi?

Scopri le migliori tesi scelte da noi sugli argomenti recenti


Come si scrive una tesi di laurea?


A quale cattedra chiedere la tesi? Quale sarà il docente più disponibile? Quale l'argomento più interessante per me? ...e quale quello più interessante per il mondo del lavoro?

Scarica gratuitamente la nostra guida "Come si scrive una tesi di laurea" e iscriviti alla newsletter per ricevere consigli e materiale utile.


La tesi l'ho già scritta,
ora cosa ne faccio?


La tua tesi ti ha aiutato ad ottenere quel sudato titolo di studio, ma può darti molto di più: ti differenzia dai tuoi colleghi universitari, mostra i tuoi interessi ed è un lavoro di ricerca unico, che può essere utile anche ad altri.

Il nostro consiglio è di non sprecare tutto questo lavoro:

È ora di pubblicare la tesi