Skip to content

Controlli esterni sulle S.p.A.

Principi di revisione

Secondo l'art.11 del Decreto, la revisione legale è svolta in conformità ai principi di revisione adottati dalla Commissione europea ai sensi dell'art.26, paragrafi 1 e 2 , della direttiva 2006/43/CE. In questo modo "il legislatore europeo ha sancito la necessità che il controllo legale dei conti sia svolto in tutta l'Europa in modo omogeneo e in conformità ai principi internazionali di revisione. […]. L'adozione riguarderà gli International Standards on Auditing (Isa) [i quali] sono già molto conosciuti e applicati a livello internazionale e […] sono basati sul principio "an audit i san audit", cioè prevedono che la revisione legale debba essere svolta in base agli stessi principi per imprese di qualsiasi dimensioni."
Fino all'adozione da parte della Commissione europea di un corpo di principi di revisione, le revisioni legale sono svolte in conformità ai principi elaborati da associazioni e ordini professionali e dalla Consob. "In Italia esiste un corpo di principi di revisione di generale accettazione: i principi di revisione emanati dal Consiglio Nazionale dei Dottori Commercialisti ed Esperti Contabili.[…]. I principi di revisione italiani ante 2002 erano stati sviluppati in modo sostanzialmente indipendente dai principi internazionali, […], che prevedevano un approccio alla revisione basato sugli obiettivi da raggiungere per ogni singola voce di bilancio e sulle conseguenti procedure di revisione da applicare. […]. La maggior parte dei principi di revisione emanati dal 2002 in poi costituiscono invece una traduzione, con limitate modifiche, dei corrispondenti principi Isa pre-clarified, al fine di adattarli ad alcune peculiarità dell'ordinamento giuridico italiano. […]. In ogni caso gli attuali principi di revisione italiani abbandonano l'approccio "per voce di bilancio" per adottarne uno basato su principi generali e analisi del rischio (risk based approach). […]. [Oggi sono in uso] gli Isa clarified, [che presentano] i seguenti miglioramenti:

. Vengono esplicitati chiaramente in ogni documento Isa clarified gli obiettivi che il revisore deve raggiungere e l'obbligo da parte del revisore di cogliere tale obiettivo;

. Vengono chiariti gli obblighi imposti al revisore per mezzo di regole (procedure obbligatorie) che devono essere rispettate;

. Sono state eliminate alcune ambiguità circa gli obblighi del revisore.

Il Ministero dell'Economia, di concerto con il Ministero della Giustizia, sentita la Consob, la Banca d'Italia, e l'ISVAP per quanto riguarda gli enti di rispettive competenze, può imporre nuove procedure di revisione od obblighi supplementari, o in casi eccezionali, il divieto a osservare parte dei principi di revisione nel caso in cui l'obbligo o il divieto derivino da disposizioni legislative specifiche relative alla portata della revisione contabile (art.11, comma 2).

Questo brano è tratto dalla tesi:

Controlli esterni sulle S.p.A.

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista

Informazioni tesi

  Autore: Daniele Corcione
  Tipo: Laurea liv.I
  Anno: 2012-13
  Università: Università degli Studi di Napoli - Federico II
  Facoltà: Economia
  Corso: Amministrazione delle imprese finanziarie
  Relatore: Francesco Saverio Martorano
  Lingua: Italiano
  Num. pagine: 71

DUBBI? Contattaci

Contatta la redazione a
[email protected]

Ci trovi su Skype (redazione_tesi)
dalle 9:00 alle 13:00

Oppure vieni a trovarci su

Parole chiave

società per azioni
controlli esterni
revisione legale dei conti
d.lgs. 39/2010
controllo consob

Non hai trovato quello che cercavi?


Abbiamo più di 45.000 Tesi di Laurea: cerca nel nostro database

Oppure consulta la sezione dedicata ad appunti universitari selezionati e pubblicati dalla nostra redazione

Ottimizza la tua ricerca:

  • individua con precisione le parole chiave specifiche della tua ricerca
  • elimina i termini non significativi (aggettivi, articoli, avverbi...)
  • se non hai risultati amplia la ricerca con termini via via più generici (ad esempio da "anziano oncologico" a "paziente oncologico")
  • utilizza la ricerca avanzata
  • utilizza gli operatori booleani (and, or, "")

Idee per la tesi?

Scopri le migliori tesi scelte da noi sugli argomenti recenti


Come si scrive una tesi di laurea?


A quale cattedra chiedere la tesi? Quale sarà il docente più disponibile? Quale l'argomento più interessante per me? ...e quale quello più interessante per il mondo del lavoro?

Scarica gratuitamente la nostra guida "Come si scrive una tesi di laurea" e iscriviti alla newsletter per ricevere consigli e materiale utile.


La tesi l'ho già scritta,
ora cosa ne faccio?


La tua tesi ti ha aiutato ad ottenere quel sudato titolo di studio, ma può darti molto di più: ti differenzia dai tuoi colleghi universitari, mostra i tuoi interessi ed è un lavoro di ricerca unico, che può essere utile anche ad altri.

Il nostro consiglio è di non sprecare tutto questo lavoro:

È ora di pubblicare la tesi