Skip to content

''Les Misérables'': il capolavoro della letteratura francese approda a teatro

Dal romanzo al musical

Si è detto che il passaggio dalla modalità narrativa alla modalità mostrativa comporta lo sviluppo di un lavoro collaborativo e azioni di sottrazione e contrazione sulla vicenda. Nel dettaglio il trasferimento di un testo dalle pagine di un romanzo al cinema o a teatro determina un'attualizzazione del testo in gesti e parole, insomma in azioni a opera del regista e degli attori. Il romanzo è ricco di descrizioni, racconti e pensieri, che sono drammatizzati per mezzo di discorsi, azioni, suoni e immagini. Nel musical de Les Misérables attraverso la sottrazione, come nel caso del racconto della crescita e formazione di Cosette nel convento, e la contrazione, attuata in occasione degli avvenimenti successivi all'uscita di Jean Valjean dal bagno penale di Tolone e di altre sequenze, si è resa agevole la rappresentazione, ponendo l'attenzione sulle scene chiave, che hanno comunque mantenuto la grandezza della vicenda e l'efficacia di comunicazione e coinvolgimento del romanzo. La manipolazione della forma ha portato al cambiamento dell'ordine di alcune scene oppure della loro ambientazione, come nella sequenza della truffa messa in atto da Thénardier ai danni di Jean Valjean.

Nel romanzo l'avido locandiere, nei panni di un artista drammatico chiamato Fabantou, raggira Valjean, che nasconde la sua vera identità con il falso nome di Leblanc, nella sua stanza alla stamberga Gorbeau («Le taudis était tellement obscur que les gens qui venaient du de hors éprouvaient en y pénétrant un effet d'entrée de cave. Les deux nouveaux venus avancèrent donc avec une certaine hésitation, distinguano à peine des formes vacue autour d'eux, tandis qu'ils étaient parfaitement vu set examinés par les ywux des habitants du galetas, accoutumés à ce crépuscule. M. Leblanc s'approcha avec son renard bon et triste, et dit au père Jondrette: - Monsieur, vous trouverez dans ce paquet des hardes neve, des base t des couvertures de laine. – Notre angélique bienfaiteur nous comble, dit Jondrette en s'inclinant jusqu'à terre. […] Tout en parlant, il semblait le scruter avec attention comme s'il cherchaint à recuiller des souvenirs. Tout à coup, profitant d'un moment où les nouveaux venus questionnaient avec intérêt la petite sur sa main blessée, il passa près de sa femme qui était dans son li tavec un air accablé et stupide, et lui dit vivamente et très bas: - Regarde donc cet homme-là! […] Cepedant, M. Leblanc avait quitté une grande redingote brune qu'il portait par-dessus sa redingote bleue et l'avait jetée sur le dos de la chaise. –Monsieur Fabantou, dit-il, je n'ai plus que ces cinq francs sur moi, mais je vais reconduire ma fille à la maison et je reviendrai ce soir; n'est-ce pas ce soir que vous devez payer?... Le visage de Jondrette s'éclaira d'une expression étrange. Il répondit vivamente: -Oui, mon respectable monsieur. À huit heures je dois être chez mon propriétaire. –Je serai ici à six heures, et je vous apporterai les soixante francs. –Mon bienfaiteur? Cria Jondrette éperdu. Et il ajouta tout bas: - Regarde-le bien, ma femme!»)

Nel musical i personaggi sono collocati nella piazza della città e la truffa non è messa in atto a causa del repentino arrivo dell'ispettore Javert, che nell'opera è avvisato del colpo da Marius («Thénardier "Please M'sieur, come this way Here's a child that ain't eaten today. Save a life, spare a sou God rewards all the good that you do. Wait a bit. Know that face. Ain't the world a remarkable place? Men like me don't forget You're the bastard that borrowed Cosette!" [Thénardier grabs Valjean and rips open his shirt, revealing the number on his chest.] Valjean "What is this? Are you mad? No, Monsieur, you don't konw what you do!" Thénardier "You know me, you know me. I'm a con, just like you" Eponine "It's the police! Disappear! Run for it! It's javert!"» ). La parte riguardante l'allarme lanciato dal ragazzo è stata tagliata dalla sequenza, così come l'adescamento di Valjean messo in atto da Thénardier tramite una lettera consegnata all'uomo per mezzo della figlia maggiore Eponine. [...]

Questo brano è tratto dalla tesi:

''Les Misérables'': il capolavoro della letteratura francese approda a teatro

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista

Informazioni tesi

  Autore: Alessia Ciriello
  Tipo: Laurea liv.I
  Anno: 2012-13
  Università: Università degli Studi di Roma La Sapienza
  Facoltà: Lettere e Filosofia
  Corso: Lettere
  Relatore: Francesco Muzzioli
  Lingua: Italiano
  Num. pagine: 57

FAQ

Per consultare la tesi è necessario essere registrati e acquistare la consultazione integrale del file, al costo di 29,89€.
Il pagamento può essere effettuato tramite carta di credito/carta prepagata, PayPal, bonifico bancario, bollettino postale.
Confermato il pagamento si potrà consultare i file esclusivamente in formato .PDF accedendo alla propria Home Personale. Si potrà quindi procedere a salvare o stampare il file.
Maggiori informazioni
Ingiustamente snobbata durante le ricerche bibliografiche, una tesi di laurea si rivela decisamente utile:
  • perché affronta un singolo argomento in modo sintetico e specifico come altri testi non fanno;
  • perché è un lavoro originale che si basa su una ricerca bibliografica accurata;
  • perché, a differenza di altri materiali che puoi reperire online, una tesi di laurea è stata verificata da un docente universitario e dalla commissione in sede d'esame. La nostra redazione inoltre controlla prima della pubblicazione la completezza dei materiali e, dal 2009, anche l'originalità della tesi attraverso il software antiplagio Compilatio.net.
  • L'utilizzo della consultazione integrale della tesi da parte dell'Utente che ne acquista il diritto è da considerarsi esclusivamente privato.
  • Nel caso in cui l'Utente volesse pubblicare o citare una tesi presente nel database del sito www.tesionline.it deve ottenere autorizzazione scritta dall'Autore della tesi stessa, il quale è unico detentore dei diritti.
  • L'Utente è l'unico ed esclusivo responsabile del materiale di cui acquista il diritto alla consultazione. Si impegna a non divulgare a mezzo stampa, editoria in genere, televisione, radio, Internet e/o qualsiasi altro mezzo divulgativo esistente o che venisse inventato, il contenuto della tesi che consulta o stralci della medesima. Verrà perseguito legalmente nel caso di riproduzione totale e/o parziale su qualsiasi mezzo e/o su qualsiasi supporto, nel caso di divulgazione nonché nel caso di ricavo economico derivante dallo sfruttamento del diritto acquisito.
  • L'Utente è a conoscenza che l'importo da lui pagato per la consultazione integrale della tesi prescelta è ripartito, a partire dalla seconda consultazione assoluta nell'anno in corso, al 50% tra l'Autore/i della tesi e Tesionline Srl, la società titolare del sito www.tesionline.it.
L'obiettivo di Tesionline è quello di rendere accessibile a una platea il più possibile vasta il patrimonio di cultura e conoscenza contenuto nelle tesi.
Per raggiungerlo, è fondamentale superare la barriera rappresentata dalla lingua. Ecco perché cerchiamo persone disponibili ad effettuare la traduzione delle tesi pubblicate nel nostro sito.
Scopri come funziona

DUBBI? Contattaci

Contatta la redazione a
[email protected]

Ci trovi su Skype (redazione_tesi)
dalle 9:00 alle 13:00

Oppure vieni a trovarci su

Parole chiave

analisi
romanzo
film
longevità
musical
trasposizione
adattamento
victor hugo
cameron mackintosh
jean valjean

Non hai trovato quello che cercavi?


Abbiamo più di 45.000 Tesi di Laurea: cerca nel nostro database

Oppure consulta la sezione dedicata ad appunti universitari selezionati e pubblicati dalla nostra redazione

Ottimizza la tua ricerca:

  • individua con precisione le parole chiave specifiche della tua ricerca
  • elimina i termini non significativi (aggettivi, articoli, avverbi...)
  • se non hai risultati amplia la ricerca con termini via via più generici (ad esempio da "anziano oncologico" a "paziente oncologico")
  • utilizza la ricerca avanzata
  • utilizza gli operatori booleani (and, or, "")

Idee per la tesi?

Scopri le migliori tesi scelte da noi sugli argomenti recenti


Come si scrive una tesi di laurea?


A quale cattedra chiedere la tesi? Quale sarà il docente più disponibile? Quale l'argomento più interessante per me? ...e quale quello più interessante per il mondo del lavoro?

Scarica gratuitamente la nostra guida "Come si scrive una tesi di laurea" e iscriviti alla newsletter per ricevere consigli e materiale utile.


La tesi l'ho già scritta,
ora cosa ne faccio?


La tua tesi ti ha aiutato ad ottenere quel sudato titolo di studio, ma può darti molto di più: ti differenzia dai tuoi colleghi universitari, mostra i tuoi interessi ed è un lavoro di ricerca unico, che può essere utile anche ad altri.

Il nostro consiglio è di non sprecare tutto questo lavoro:

È ora di pubblicare la tesi