Skip to content

Don Lorenzo Milani. Edificare con la parola.

L'educazione popolare: Tolstoj e don Milani

L'istruzione e la formazione sono le armi
più potenti che si possono utilizzare per
cambiare il mondo.

Nelson Mandela

Il superamento dell'immagine della scuola, nel corso di tutta la sua storia fino in età umanistico-rinascimentale, intesa come scuola di èlite riservata all'istruzione ed alla formazione di pochi fortunati è la conseguenza della Riforma Protestante. Lutero, sul concetto di istruzione, sembra spinto da un'autentica vocazione universale, volta alla emancipazione spirituale e sociale di tutti, e particolarmente dei più deboli. La frattura che la Riforma introduce nel sistema della cultura si sviluppa sia nell'ambito teologico, che in quello antropologico e morale, tanto da toccare ogni ordine sociale e la stessa vita civile. Porre l'attenzione su questo genere di esperienze non serve a riproporre un modello, ma vuole essere una critica dell'istituzione scolastica, ai suoi confini e all'ambito della ricerca pedagogica. Ancora oggi il riflesso del modello autoritario di scuola ci porta a riflettere sulla separazione tra insegnanti e alunni, tra promossi e bocciati, tra licei e scuole professionali, tra l'istruzione istituzionale e l'umile pratica di vita.

"La legge che può illuminare l'azione pedagogica ed essere alla base di una scuola popolare rinnovata è, per Tolstoj, la legge della libertà: una libertà fondata sulla vita e sulla molteplicità dei rapporti umani che la vita sollecita. Si comprende allora come i limiti della scuola tradizionale contro i quali Tolstoj vuole combattere, l'autoritarismo e il formalismo, su cui si fondano una disciplina oppressiva e un apprendimento astratto, inadeguati alle esigenze dei figli del popolo, possano essere superati lasciando educare alla vita, con la ricchezze delle esperienze e con le occasioni di istruzione spontanea che essa offre."

Leone Tolstoj, intorno ai cinquanta anni di età ebbe una forte crisi spirituale che lo portò alla conversione al cristianesimo. Nella sua rilettura personale del Vangelo la soluzione ai mali del mondo viene data dall'amore, dalla giustizia sociale, dalla nonviolenza. Leone Tolstoj ispirò Gandhi che dichiarò di essere stato convertito alla nonviolenza proprio dalla lettura di un'opera di Tolstoj: Il regno di Dio è dentro di voi:

Quarant'anni fa, mentre attraversavo una grave crisi di scetticismo e dubbio, incappai nel libro di Tolstoj "Il regno di Dio è dentro di noi", e ne fui profondamente colpito. A quel tempo credevo nella violenza. La lettura del libro mi guarì dallo scetticismo e fece di me un fermo credente nell'ahimsā. Quello che più mi ha attratto nella vita di Tolstoj è il fatto che egli ha praticato quello che predicava e non ha considerato nessun prezzo troppo alto per la ricerca della verità. Fu l'uomo più veritiero della sua epoca. La sua vita fu una lotta costante, una serie ininterrotta di sforzi per cercare la verità e metterla in pratica quando l'aveva trovata. [...] Fu il più grande apostolo della non-violenza che l'epoca attuale abbia dato. Nessuno in Occidente, prima o dopo di lui, ha parlato e scritto della non-violenza così ampiamente e insistentemente, e con tanta penetrazione e intuito. [...] La vera ahimsa dovrebbe significare libertà assoluta dalla cattiva volontà, dall'ira, dall'odio, e un sovrabbondante amore per tutto. La vita di Tolstoj, con il suo amore grande come l'oceano, dovrebbe servire da faro e da inesauribile fonte di ispirazione, per inculcare in noi questo vero e più alto tipo di ahimsa.

Definito il capostipite dell'anarchismo cristiano, lotta per la giustizia sociale, per l'educazione dei fanciulli, per il rispetto della natura, per l'importanza di coltivare la terra, per l'amore verso gli animali ed infine combatte per la devastazione portata dalla tecnica. Temi scomodi che affronterà per amore del prossimo suo. Darà impulso a una ribellione pedagogica per contrastare l'ingiustizia sociale e per contribuire a sollevare le condizioni di vita del popolo russo, oppresso, povero, indifeso ed analfabeta. [...]

Questo brano è tratto dalla tesi:

Don Lorenzo Milani. Edificare con la parola.

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista

Informazioni tesi

  Autore: Lidia Martucciello
  Tipo: Laurea liv.I
  Anno: 2013-14
  Università: Università degli Studi Roma Tre
  Facoltà: Scienze dell'Educazione
  Corso: Scienze dell'educazione e della formazione
  Relatore: Rocco Marcello Postiglione
  Lingua: Italiano
  Num. pagine: 82

FAQ

Per consultare la tesi è necessario essere registrati e acquistare la consultazione integrale del file, al costo di 29,89€.
Il pagamento può essere effettuato tramite carta di credito/carta prepagata, PayPal, bonifico bancario, bollettino postale.
Confermato il pagamento si potrà consultare i file esclusivamente in formato .PDF accedendo alla propria Home Personale. Si potrà quindi procedere a salvare o stampare il file.
Maggiori informazioni
Ingiustamente snobbata durante le ricerche bibliografiche, una tesi di laurea si rivela decisamente utile:
  • perché affronta un singolo argomento in modo sintetico e specifico come altri testi non fanno;
  • perché è un lavoro originale che si basa su una ricerca bibliografica accurata;
  • perché, a differenza di altri materiali che puoi reperire online, una tesi di laurea è stata verificata da un docente universitario e dalla commissione in sede d'esame. La nostra redazione inoltre controlla prima della pubblicazione la completezza dei materiali e, dal 2009, anche l'originalità della tesi attraverso il software antiplagio Compilatio.net.
  • L'utilizzo della consultazione integrale della tesi da parte dell'Utente che ne acquista il diritto è da considerarsi esclusivamente privato.
  • Nel caso in cui l'Utente volesse pubblicare o citare una tesi presente nel database del sito www.tesionline.it deve ottenere autorizzazione scritta dall'Autore della tesi stessa, il quale è unico detentore dei diritti.
  • L'Utente è l'unico ed esclusivo responsabile del materiale di cui acquista il diritto alla consultazione. Si impegna a non divulgare a mezzo stampa, editoria in genere, televisione, radio, Internet e/o qualsiasi altro mezzo divulgativo esistente o che venisse inventato, il contenuto della tesi che consulta o stralci della medesima. Verrà perseguito legalmente nel caso di riproduzione totale e/o parziale su qualsiasi mezzo e/o su qualsiasi supporto, nel caso di divulgazione nonché nel caso di ricavo economico derivante dallo sfruttamento del diritto acquisito.
  • L'Utente è a conoscenza che l'importo da lui pagato per la consultazione integrale della tesi prescelta è ripartito, a partire dalla seconda consultazione assoluta nell'anno in corso, al 50% tra l'Autore/i della tesi e Tesionline Srl, la società titolare del sito www.tesionline.it.
L'obiettivo di Tesionline è quello di rendere accessibile a una platea il più possibile vasta il patrimonio di cultura e conoscenza contenuto nelle tesi.
Per raggiungerlo, è fondamentale superare la barriera rappresentata dalla lingua. Ecco perché cerchiamo persone disponibili ad effettuare la traduzione delle tesi pubblicate nel nostro sito.
Scopri come funziona

DUBBI? Contattaci

Contatta la redazione a
[email protected]

Ci trovi su Skype (redazione_tesi)
dalle 9:00 alle 13:00

Oppure vieni a trovarci su

Parole chiave

chiesa
educazione
pedagogia
lorenzo milani
lev tolstoj
primo mazzolari
confronto testi
educazione popolare
analisi testi
scuola di barbiana

Non hai trovato quello che cercavi?


Abbiamo più di 45.000 Tesi di Laurea: cerca nel nostro database

Oppure consulta la sezione dedicata ad appunti universitari selezionati e pubblicati dalla nostra redazione

Ottimizza la tua ricerca:

  • individua con precisione le parole chiave specifiche della tua ricerca
  • elimina i termini non significativi (aggettivi, articoli, avverbi...)
  • se non hai risultati amplia la ricerca con termini via via più generici (ad esempio da "anziano oncologico" a "paziente oncologico")
  • utilizza la ricerca avanzata
  • utilizza gli operatori booleani (and, or, "")

Idee per la tesi?

Scopri le migliori tesi scelte da noi sugli argomenti recenti


Come si scrive una tesi di laurea?


A quale cattedra chiedere la tesi? Quale sarà il docente più disponibile? Quale l'argomento più interessante per me? ...e quale quello più interessante per il mondo del lavoro?

Scarica gratuitamente la nostra guida "Come si scrive una tesi di laurea" e iscriviti alla newsletter per ricevere consigli e materiale utile.


La tesi l'ho già scritta,
ora cosa ne faccio?


La tua tesi ti ha aiutato ad ottenere quel sudato titolo di studio, ma può darti molto di più: ti differenzia dai tuoi colleghi universitari, mostra i tuoi interessi ed è un lavoro di ricerca unico, che può essere utile anche ad altri.

Il nostro consiglio è di non sprecare tutto questo lavoro:

È ora di pubblicare la tesi