Skip to content

Oligopolio e teoria del caos

Un’analisi delle semplificazioni alla base del modello di Cournot

Tornando al classico modello di Cournot, è doveroso mettere in evidenza i diversi limiti che esso presenta. Innanzitutto non spiega che cosa accade al di fuori dell’equilibrio, cioè nulla dice riguardo alla dinamica del processo di aggiustamento, di conseguenza questo modello può essere limitato allo studio di imprese che si trovano già in condizioni di equilibrio, ma non è utile per analizzare il processo attraverso cui tale equilibrio viene raggiunto.

Molto semplicemente, non si interroga riguardo al processo di raggiungimento dell’equilibrio, perché tale processo non esiste. Si considerano operatori razionali ed in possesso di informazione completa, è quindi ovvio che ogni impresa si porrà immediatamente in una situazione ottimale, in equilibrio; anche quella appena entrata sul mercato, paradossalmente, non ha nulla da imparare.

Altro limite evidente è dovuto al fatto che le assunzioni su cui si basa non rispecchiano propriamente la realtà. Le due semplificazioni più consistenti sono, in primis, il fatto che si considera una curva di domanda lineare, la più semplice di tutte, quando nella pratica, a volte, le imprese non conoscono nemmeno la domanda di mercato del settore di appartenenza, che solo eccezionalmente è lineare.

In secondo luogo, come si nota chiaramente dalle curve di reazione, si dà per scontato che un’impresa conosca perfettamente i costi dell’impresa concorrente, ma questo è abbastanza irreale, considerando che spesso non è nemmeno facile conoscere alla perfezione la propria struttura dei costi; ma questo non è altro che una diretta conseguenza del fatto che gli operatori sono perfettamente razionali.

Questo brano è tratto dalla tesi:

Oligopolio e teoria del caos

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista

Informazioni tesi

  Autore: Alessandro Gallerini
  Tipo: Laurea liv.I
  Anno: 2014-15
  Università: Università degli Studi di Urbino
  Facoltà: Economia
  Corso: Economia aziendale
  Relatore: Fabio Tramontana
  Lingua: Italiano
  Num. pagine: 43

DUBBI? Contattaci

Contatta la redazione a
[email protected]

Ci trovi su Skype (redazione_tesi)
dalle 9:00 alle 13:00

Oppure vieni a trovarci su

Parole chiave


Non hai trovato quello che cercavi?


Abbiamo più di 45.000 Tesi di Laurea: cerca nel nostro database

Oppure consulta la sezione dedicata ad appunti universitari selezionati e pubblicati dalla nostra redazione

Ottimizza la tua ricerca:

  • individua con precisione le parole chiave specifiche della tua ricerca
  • elimina i termini non significativi (aggettivi, articoli, avverbi...)
  • se non hai risultati amplia la ricerca con termini via via più generici (ad esempio da "anziano oncologico" a "paziente oncologico")
  • utilizza la ricerca avanzata
  • utilizza gli operatori booleani (and, or, "")

Idee per la tesi?

Scopri le migliori tesi scelte da noi sugli argomenti recenti


Come si scrive una tesi di laurea?


A quale cattedra chiedere la tesi? Quale sarà il docente più disponibile? Quale l'argomento più interessante per me? ...e quale quello più interessante per il mondo del lavoro?

Scarica gratuitamente la nostra guida "Come si scrive una tesi di laurea" e iscriviti alla newsletter per ricevere consigli e materiale utile.


La tesi l'ho già scritta,
ora cosa ne faccio?


La tua tesi ti ha aiutato ad ottenere quel sudato titolo di studio, ma può darti molto di più: ti differenzia dai tuoi colleghi universitari, mostra i tuoi interessi ed è un lavoro di ricerca unico, che può essere utile anche ad altri.

Il nostro consiglio è di non sprecare tutto questo lavoro:

È ora di pubblicare la tesi