Skip to content

Bilanciamento di una linea di assemblaggio Two-sided utilizzando un algoritmo genetico

Richiami di Ricerca Operativa

Chi bilancia una linea di assemblaggio si prefigge lo scopo di trovare il miglior assegnamento dei tasks alle stazioni di assemblaggio in corrispondenza di una determinata funzione obiettivo (abbiamo visto, nel primo capitolo, che per i problemi SALBP esso può essere ad esempio minimizzare il numero di stazioni, il tempo di ciclo, o massimizzare l’efficienza della linea). Affermare che si vuole ottenere il miglior assegnamento è equivalente a dire che si vuole ottimizzare il problema, e quindi adottare la decisione migliore tra un insieme di alternative possibili. Quindi, il problema del bilanciamento di una linea di assemblaggio si riconduce a un problema di ottimizzazione e si avvale della ricerca operativa per trovare la soluzione migliore. Nota anche come teoria delle decisioni, essa riveste un ruolo importante nelle attività decisionali perché permette di effettuare le scelte migliori per raggiungere un determinato obiettivo rispettando vincoli che sono imposti dall'esterno e non sono sotto il controllo di chi deve compiere le scelte stesse. La ricerca operativa si occupa di formalizzare un problema in un modello matematico e calcolare una soluzione ottima, quando possibile, o approssimata (detta anche subottima) per esso.

Siccome risulta inefficiente e fuori dalla nostra portata pensare di ottimizzare il bilanciamento di una linea di assemblaggio in tempi brevi senza il supporto di qualche sistema di calcolo, è fondamentale definirne almeno i componenti principali. Un sistema di calcolo generico può essere raffigurato considerando tre componenti principali: gli input, ossia i dati necessari a spiegare il problema, le variabili; gli output, i risultati, ed un processo o funzione che è conosciuto come funzione obiettivo. Partendo dagli input è possibile ricavare gli output, come avviene nella simulazione. Oppure conoscendo gli output, è possibile ricavare quegli input che determinano il miglior valore di output. Questo secondo caso è quello che riguarda i problemi di ottimizzazione, ed è quello su cui ci focalizzeremo maggiormente.

I sistemi di ottimizzazione hanno l’obiettivo di trovare il valore degli input in modo da ottenere il “miglior” valore (o valori) degli output. La definizione di “migliore” varia da problema a problema, ma in termini matematici, fa riferimento alla massimizzazione o minimizzazione di una o più funzioni obiettivo tramite la modifica dei valori di input. [...]

Questo brano è tratto dalla tesi:

Bilanciamento di una linea di assemblaggio Two-sided utilizzando un algoritmo genetico

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista

Informazioni tesi

  Autore: Lorenzo Govoni
  Tipo: Tesi di Laurea Magistrale
  Anno: 2016-17
  Università: Università degli Studi di Bologna
  Facoltà: Ingegneria
  Corso: Ingegneria gestionale
  Relatore: Mauro Gamberi
  Lingua: Italiano
  Num. pagine: 110

DUBBI? Contattaci

Contatta la redazione a
[email protected]

Ci trovi su Skype (redazione_tesi)
dalle 9:00 alle 13:00

Oppure vieni a trovarci su

Parole chiave

algoritmo genetico
genetic algorithm
two-sided
bilanciamento linea di assemblaggio
linea di assemblaggio a 2 postazioni
albp
two-sided assembly line balancing problem

Non hai trovato quello che cercavi?


Abbiamo più di 45.000 Tesi di Laurea: cerca nel nostro database

Oppure consulta la sezione dedicata ad appunti universitari selezionati e pubblicati dalla nostra redazione

Ottimizza la tua ricerca:

  • individua con precisione le parole chiave specifiche della tua ricerca
  • elimina i termini non significativi (aggettivi, articoli, avverbi...)
  • se non hai risultati amplia la ricerca con termini via via più generici (ad esempio da "anziano oncologico" a "paziente oncologico")
  • utilizza la ricerca avanzata
  • utilizza gli operatori booleani (and, or, "")

Idee per la tesi?

Scopri le migliori tesi scelte da noi sugli argomenti recenti


Come si scrive una tesi di laurea?


A quale cattedra chiedere la tesi? Quale sarà il docente più disponibile? Quale l'argomento più interessante per me? ...e quale quello più interessante per il mondo del lavoro?

Scarica gratuitamente la nostra guida "Come si scrive una tesi di laurea" e iscriviti alla newsletter per ricevere consigli e materiale utile.


La tesi l'ho già scritta,
ora cosa ne faccio?


La tua tesi ti ha aiutato ad ottenere quel sudato titolo di studio, ma può darti molto di più: ti differenzia dai tuoi colleghi universitari, mostra i tuoi interessi ed è un lavoro di ricerca unico, che può essere utile anche ad altri.

Il nostro consiglio è di non sprecare tutto questo lavoro:

È ora di pubblicare la tesi