Skip to content

Rigenerazione urbana ed editoria: la libreria Limerick nel quartiere Arcella di Padova

Identità e management di una libreria innovativa

La scelta della vetrina è uno degli aspetti più percepibili delle librerie, perché quello che mostrano e quindi, in modo implicito, vendono al passante (e potenzialmente al cliente) è l'immagine che danno. Limerick è una libreria specializzata in libri illustrati (qualche persona la percepisce in modo errato come libreria per ragazzi) e presenta una tenda rosso scuro sulla quale risalta il simpatico logo e i molti colori delle copertine dei libri esposti. Lo spazio è piccolo. Entrando si ha subito la sensazione di uno spazio accogliente, in armonia con il sorriso delle libraie che danno il benvenuto: colpisce l'ordine con cui sono disposti i libri e l'utilizzo di carta riciclata (con scritte a mano) per indicare le sezioni, da un lato quella per adulti, dall'altro quella per ragazzi. I prezzi sono lasciati in piccolo sul retro del libro e gli scaffali sono in legno non verniciato; il negozio è diverso dalle solite librerie di catena dove le scelte commerciali confondono il valore culturale del libro (dove, ad esempio, vengono messe in risalto le percentuali di sconto).

In molte librerie c'è un mare magnum dispersivo. Lo spazio qui è piccolo e potenzialmente in una giornata una persona può sfogliare tutti i libri.

Lo spazio è utilizzato per il marketing della libreria: sempre con la stessa carta notiamo la costruzione di piccoli aeroplani, appesi attorno all'originale lampadario al centro del negozio, sulle quali si leggono frasi positive su Limerick. La comunicazione rappresenta una funzione strategica dell'attività commerciale ed è possibile realizzarla anche con oche spese: spesso, alle minori risorse economiche, corrisponde un maggior tasso di creatività, che deve essere coerente con l'immagine della libreria; è un'attività di supporto distributiva che valorizza gli elementi distintivi dell'offerta commerciale, ovvero il prodotto libro [GALLA PERESSON, 2005 p.128]. Un altro esempio del marketing Limerick lo notiamo sulle borse di cotone con il motto “Può contenere tracce di nonsense e frutta a guscio”, nato in risposta ad un commento provocatorio ricevuto da un utente sulla pagina Facebook, qualche giorno dopo l'apertura.

L'identità Limerick (come già analizzato nel capitolo precedente), coincide con la storia personale delle libraie arcellane e ruota attorno al non-sense, vera ispirazione imprenditoriale. Limerick ha iniziato la propria attività puntando su quei pochi lettori accaniti: l'obiettivo continua ad essere quello di valorizzare i clienti in un sistema che comprende più persone, risorse e bisogni [Catena del valore, PORTER 1985].

Ci ricordiamo dei clienti, abbiamo un occhio di riguardo per chi ritorna, ascoltiamo i loro bisogni.

A conferma delle dichiarazioni, assistiamo all'ingresso di una cliente con la figlia, che cerca un libro per la bambina: una delle due libraie si siede per stare alla stessa altezza della piccola e per riuscire in questo modo ad interagire meglio con lei; mette cosı̀ a proprio agio sia la cliente adulta che la bambina (non è vietato sedersi per sfogliare un libro, ci sono alcuni cuscini sopra gli alveari a terra). Le libraie non fanno pressione al cliente, al contrario si dimostrano felici nel vedere qualcuno sfogliare qualche libro in negozio. Osservando i loro comportamenti: si percepisce la volontà di aiutare il cliente nella ricerca di un titolo, a dimostrazione del valore culturale dell'attività, importante tanto quanto quello economico. Per diversi arcellani il libro è diventato simbolo di novità e l'originale strategia comunicativa dà spazio a più significati, anche ambigui, di aperta interpretazione all'attività commerciale. Le imprenditrici hanno fatto leva sul loro processo creativo e sulle risorse umane, dimostrando un'intuizione paragonabile a quella di un artista, misurabile nella sperimentazione del marketing e dell'assortimento, che all'inizio non ha tenuto conto dei gusti dei potenziali clienti (l'indagine di mercato sui lettori era negativa, ma mancava una libreria nel quartiere). E' stata la loro creatività che ha permesso di soddisfare un bisogno, creando un nuovo scenario in un quartiere problematico.

Abbiamo una selezione iniziata in base ai nostri gusti per poter suggerire meglio i libri.

Ancora una volta è importante sottolineare la particolarità della figura del libraio, che unisce valori personali e professionali, con la necessità di competenze manageriali e umanistiche. Condividiamo l'opinione di Michele Serra, il quale dichiara che ogni librario, anche il meno colto, è un intellettuale, simile a un bravo bibliotecario.

Un libraio (...) possiede un criterio, stabilisce nessi e parentele tra i libri, simpatizza o antipatizza per titoli dei quali sa oppure intuisce il valore e la funzione, suggerisce generi, instrada verso la pagina.

Oltre alla cura dello spazio e la valorizzazione dei clienti, l'innovazione editoriale di Limerick è legata all'esperienza che si fa al suo interno. [...]

Questo brano è tratto dalla tesi:

Rigenerazione urbana ed editoria: la libreria Limerick nel quartiere Arcella di Padova

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista

Informazioni tesi

  Autore: Alessandro Polloni
  Tipo: Diploma di Laurea
  Anno: 2016-17
  Università: Università degli Studi Ca' Foscari di Venezia
  Facoltà: Beni culturali
  Corso: Discipline dell'Arte, della Musica e dello Spettacolo
  Relatore: Monica Calcagno
  Lingua: Italiano
  Num. pagine: 66

FAQ

Per consultare la tesi è necessario essere registrati e acquistare la consultazione integrale del file, al costo di 29,89€.
Il pagamento può essere effettuato tramite carta di credito/carta prepagata, PayPal, bonifico bancario, bollettino postale.
Confermato il pagamento si potrà consultare i file esclusivamente in formato .PDF accedendo alla propria Home Personale. Si potrà quindi procedere a salvare o stampare il file.
Maggiori informazioni
Ingiustamente snobbata durante le ricerche bibliografiche, una tesi di laurea si rivela decisamente utile:
  • perché affronta un singolo argomento in modo sintetico e specifico come altri testi non fanno;
  • perché è un lavoro originale che si basa su una ricerca bibliografica accurata;
  • perché, a differenza di altri materiali che puoi reperire online, una tesi di laurea è stata verificata da un docente universitario e dalla commissione in sede d'esame. La nostra redazione inoltre controlla prima della pubblicazione la completezza dei materiali e, dal 2009, anche l'originalità della tesi attraverso il software antiplagio Compilatio.net.
  • L'utilizzo della consultazione integrale della tesi da parte dell'Utente che ne acquista il diritto è da considerarsi esclusivamente privato.
  • Nel caso in cui l'Utente volesse pubblicare o citare una tesi presente nel database del sito www.tesionline.it deve ottenere autorizzazione scritta dall'Autore della tesi stessa, il quale è unico detentore dei diritti.
  • L'Utente è l'unico ed esclusivo responsabile del materiale di cui acquista il diritto alla consultazione. Si impegna a non divulgare a mezzo stampa, editoria in genere, televisione, radio, Internet e/o qualsiasi altro mezzo divulgativo esistente o che venisse inventato, il contenuto della tesi che consulta o stralci della medesima. Verrà perseguito legalmente nel caso di riproduzione totale e/o parziale su qualsiasi mezzo e/o su qualsiasi supporto, nel caso di divulgazione nonché nel caso di ricavo economico derivante dallo sfruttamento del diritto acquisito.
  • L'Utente è a conoscenza che l'importo da lui pagato per la consultazione integrale della tesi prescelta è ripartito, a partire dalla seconda consultazione assoluta nell'anno in corso, al 50% tra l'Autore/i della tesi e Tesionline Srl, la società titolare del sito www.tesionline.it.
L'obiettivo di Tesionline è quello di rendere accessibile a una platea il più possibile vasta il patrimonio di cultura e conoscenza contenuto nelle tesi.
Per raggiungerlo, è fondamentale superare la barriera rappresentata dalla lingua. Ecco perché cerchiamo persone disponibili ad effettuare la traduzione delle tesi pubblicate nel nostro sito.
Scopri come funziona

DUBBI? Contattaci

Contatta la redazione a
[email protected]

Ci trovi su Skype (redazione_tesi)
dalle 9:00 alle 13:00

Oppure vieni a trovarci su

Parole chiave


Non hai trovato quello che cercavi?


Abbiamo più di 45.000 Tesi di Laurea: cerca nel nostro database

Oppure consulta la sezione dedicata ad appunti universitari selezionati e pubblicati dalla nostra redazione

Ottimizza la tua ricerca:

  • individua con precisione le parole chiave specifiche della tua ricerca
  • elimina i termini non significativi (aggettivi, articoli, avverbi...)
  • se non hai risultati amplia la ricerca con termini via via più generici (ad esempio da "anziano oncologico" a "paziente oncologico")
  • utilizza la ricerca avanzata
  • utilizza gli operatori booleani (and, or, "")

Idee per la tesi?

Scopri le migliori tesi scelte da noi sugli argomenti recenti


Come si scrive una tesi di laurea?


A quale cattedra chiedere la tesi? Quale sarà il docente più disponibile? Quale l'argomento più interessante per me? ...e quale quello più interessante per il mondo del lavoro?

Scarica gratuitamente la nostra guida "Come si scrive una tesi di laurea" e iscriviti alla newsletter per ricevere consigli e materiale utile.


La tesi l'ho già scritta,
ora cosa ne faccio?


La tua tesi ti ha aiutato ad ottenere quel sudato titolo di studio, ma può darti molto di più: ti differenzia dai tuoi colleghi universitari, mostra i tuoi interessi ed è un lavoro di ricerca unico, che può essere utile anche ad altri.

Il nostro consiglio è di non sprecare tutto questo lavoro:

È ora di pubblicare la tesi