Skip to content

Il tempo dell'amore nei film di Wong Kar-wai

Amore in scatola

«Mi piace la frutta, ma odio l’ananas»

Le difficoltà comunicative, i timing mancati e l’inconciliabilità dell’amore con la vita creano nel cinema del regista delle situazioni di prossimità senza incontro, nelle quali i protagonisti arrivano sentimentalmente a sfiorarsi, senza però toccarsi mai. Impossibilitati a farlo in modo diretto, questi esprimono il proprio amore attraverso vie non convenzionali.
Alcuni lo esprimono prendendosi cura delle persone amate, anche se indirettamente.

In questo modo l’amore viene sostituito da oggetti, ne prende la forma.
Così l’amore che Ngor prova per Wah, in As Tears Go By, prende la forma di un bicchiere. In un momento di furia Wah rompe tutti i bicchieri del suo appartamento, così Ngor gliene compra di nuovi, ma ne nasconde uno, per fare in modo che non vada rotto anche quello. Il giorno in cui rimarrà senza bicchieri, lui dovrà chiamarla per sapere dove si trova quel bicchiere. Quando lui, finalmente, si deciderà ad andarla a trovare, lo farà per dirle «I found the glass».
In Fallen Angels e Chungking Express la socia di Ming e Faye esprimono il loro amore risistemando gli appartamenti dei loro amati, mentre questi sono altrove. Ma se nel primo caso Ming ne è consapevole, al contrario l’agente 663 non se ne accorge. Immerso nei ricordi della sua precedente relazione, non si rende conto che in casa sua alcuni oggetti sono stati sostituiti. Se prima la saponetta e l’asciugamano erano al limite della decenza, ora sono nuovi e profumati. L’orso peluche è diventato un gatto. Le sardine sanno di tonno e i pesci nell’acquario si sono moltiplicati.
In My Blueberry Nights Jeremy si prende cura di Elizabeth, offrendole ogni sera la blueberry pie che, senza una ragione, nessuno vuole mangiare durante il giorno. Nello stesso film sono presenti mazzi di chiavi, abbandonati da persone nel locale di Jeremy. Ogni mazzo di chiavi rappresenta un amore perduto, porte che mai più verranno aperte. Anche Elizabeth vi lascia il proprio.
Come nell’ultimo esempio citato, succede che gli oggetti non siano più solo mezzi espressivi, ma diventino rappresentazione di un amore per se.
I tanto costrittivi quanto sensuali qipao indossati da Maggie Cheung in In the Mood for Love rispecchiano l’amore tanto voluto ma altrettanto irrealizzabile dai due protagonisti del racconto.
«If memories could be canned, would they also have expiry dates?» si chiede invece l’agente 223 nel finale del primo episodio di Chungking Express. Eppure, lui stesso all’inizio del film aveva deciso che si sarebbe dimenticato della propria amata se fosse riuscito a mangiare trenta scatolette di ananas con data di scadenza il primo di maggio, rispondendo da solo alla domanda che si porrà dopo. «Knowing someone doesn’t mean keeping them. People change. A person may like pineapple today and something else tomorrow» dice la donna con l’impermeabile giallo, nello stesso film. L’amore diventa ananas in scatola, che come tutto finisce, stanca, scade. Allora non rimane che mangiare qualcosa di diverso. Le scadenze più che acquistare un valore negativo, sembrano acquistarne uno necessario all’interno dei racconti del regista. Per iniziare un possibile nuovo percorso, infatti, è necessario abbandonare quello precedente.
Talvolta gli oggetti intervengono a sostituire l’amato tanto desiderato, assente. Una volta che Lai è partito, in Happy Together, a Ho non rimane che fissare la lampada che rappresenta le cascate di Iguazù, meta originale della coppia, ma che solo uno dei due è riuscito a raggiungere.
Talvolta questa proprietà degli oggetti si trasforma quasi in feticismo. In mancanza dell’amato, alcune protagoniste si avvinghiano ad oggetti inanimati, animali, altri uomini. In Ashes of Time, Murong esprime il proprio desiderio abbracciando un ramo prima, e Ouyang poi, immaginando che si tratti invece di Huang. Nella stessa scena, Ouyang immagina che Murong sia la donna che lui abbandonò al suo villaggio e che sposò suo fratello. Il personaggio interpretato da Carina Lau si stringerà al suo cavallo in due occasioni, quando si ricorderà della notte passata con Huang e quando capirà che non rivedrà più suo marito.
Similmente la socia di Ming, in Fallen Angels, si struscerà sul rosso jukebox al ritmo di Speak My Language di Laurie Anderson e l’androide di 2046 vivrà le emozioni del contatto fisico con Tak in ritardo, con una colonna.
Anche ai protagonisti maschili capita di vivere simili esperienze. L’agente 663 di Chungking Express si prenderà cura e parlerà con la divisa da hostess della donna che lo ha abbandonato, allo stesso modo i qipao che il sarto Xiao Zhang prepara per la signora Hua non saranno solo espressione del suo amore per lei, ma lui stesso li maneggerà come se al loro interno ci fosse ancora il corpo di lei.

Questo brano è tratto dalla tesi:

Il tempo dell'amore nei film di Wong Kar-wai

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista

Informazioni tesi

  Autore: Davide Bertolini
  Tipo: Laurea liv.I
  Anno: 2010-11
  Università: Università degli Studi di Bologna
  Facoltà: Lingue e Letterature Straniere
  Corso: Lingue Mercati e Culture dell'Asia
  Relatore: Cristina  Bragaglia
  Lingua: Italiano
  Num. pagine: 88

FAQ

Per consultare la tesi è necessario essere registrati e acquistare la consultazione integrale del file, al costo di 29,89€.
Il pagamento può essere effettuato tramite carta di credito/carta prepagata, PayPal, bonifico bancario, bollettino postale.
Confermato il pagamento si potrà consultare i file esclusivamente in formato .PDF accedendo alla propria Home Personale. Si potrà quindi procedere a salvare o stampare il file.
Maggiori informazioni
Ingiustamente snobbata durante le ricerche bibliografiche, una tesi di laurea si rivela decisamente utile:
  • perché affronta un singolo argomento in modo sintetico e specifico come altri testi non fanno;
  • perché è un lavoro originale che si basa su una ricerca bibliografica accurata;
  • perché, a differenza di altri materiali che puoi reperire online, una tesi di laurea è stata verificata da un docente universitario e dalla commissione in sede d'esame. La nostra redazione inoltre controlla prima della pubblicazione la completezza dei materiali e, dal 2009, anche l'originalità della tesi attraverso il software antiplagio Compilatio.net.
  • L'utilizzo della consultazione integrale della tesi da parte dell'Utente che ne acquista il diritto è da considerarsi esclusivamente privato.
  • Nel caso in cui l'Utente volesse pubblicare o citare una tesi presente nel database del sito www.tesionline.it deve ottenere autorizzazione scritta dall'Autore della tesi stessa, il quale è unico detentore dei diritti.
  • L'Utente è l'unico ed esclusivo responsabile del materiale di cui acquista il diritto alla consultazione. Si impegna a non divulgare a mezzo stampa, editoria in genere, televisione, radio, Internet e/o qualsiasi altro mezzo divulgativo esistente o che venisse inventato, il contenuto della tesi che consulta o stralci della medesima. Verrà perseguito legalmente nel caso di riproduzione totale e/o parziale su qualsiasi mezzo e/o su qualsiasi supporto, nel caso di divulgazione nonché nel caso di ricavo economico derivante dallo sfruttamento del diritto acquisito.
  • L'Utente è a conoscenza che l'importo da lui pagato per la consultazione integrale della tesi prescelta è ripartito, a partire dalla seconda consultazione assoluta nell'anno in corso, al 50% tra l'Autore/i della tesi e Tesionline Srl, la società titolare del sito www.tesionline.it.
L'obiettivo di Tesionline è quello di rendere accessibile a una platea il più possibile vasta il patrimonio di cultura e conoscenza contenuto nelle tesi.
Per raggiungerlo, è fondamentale superare la barriera rappresentata dalla lingua. Ecco perché cerchiamo persone disponibili ad effettuare la traduzione delle tesi pubblicate nel nostro sito.
Per tradurre questa tesi clicca qui »
Scopri come funziona »

DUBBI? Contattaci

Contatta la redazione a
[email protected]

Ci trovi su Skype (redazione_tesi)
dalle 9:00 alle 13:00

Oppure vieni a trovarci su

Parole chiave

cinema
film
cina
amore
hong kong
cultura cinese
cinema cinese
cinema orientale
shanghai
wong kar-wai
in the mood for love
my blueberry nights
fallen angels
hong kong express
lungometraggio
opera cinematografica

Non hai trovato quello che cercavi?


Abbiamo più di 45.000 Tesi di Laurea: cerca nel nostro database

Oppure consulta la sezione dedicata ad appunti universitari selezionati e pubblicati dalla nostra redazione

Ottimizza la tua ricerca:

  • individua con precisione le parole chiave specifiche della tua ricerca
  • elimina i termini non significativi (aggettivi, articoli, avverbi...)
  • se non hai risultati amplia la ricerca con termini via via più generici (ad esempio da "anziano oncologico" a "paziente oncologico")
  • utilizza la ricerca avanzata
  • utilizza gli operatori booleani (and, or, "")

Idee per la tesi?

Scopri le migliori tesi scelte da noi sugli argomenti recenti


Come si scrive una tesi di laurea?


A quale cattedra chiedere la tesi? Quale sarà il docente più disponibile? Quale l'argomento più interessante per me? ...e quale quello più interessante per il mondo del lavoro?

Scarica gratuitamente la nostra guida "Come si scrive una tesi di laurea" e iscriviti alla newsletter per ricevere consigli e materiale utile.


La tesi l'ho già scritta,
ora cosa ne faccio?


La tua tesi ti ha aiutato ad ottenere quel sudato titolo di studio, ma può darti molto di più: ti differenzia dai tuoi colleghi universitari, mostra i tuoi interessi ed è un lavoro di ricerca unico, che può essere utile anche ad altri.

Il nostro consiglio è di non sprecare tutto questo lavoro:

È ora di pubblicare la tesi