Skip to content

Il ruolo dei medici di medicina generale e pediatri di libera scelta nel sistema sanitario italiano e nel servizio sanitario maltese. Modelli organizzativi e profili evolutivi.

Medico, società ed economia

I medici di medicina generale ed i pediatri di libera scelta costituiscono il primo contatto della persona, della famiglia e della comunità con il sistema sanitario e rappresentano pertanto un riferimento importante per le scelte relative ai servizi sanitari; per l’educazione, stili di vita salutari e per l’adozione di comportamenti appropriati in situazioni di malattia e riabilitazione.

La storia del nostro sistema sanitario nazionale, fotografa il MMG come la figura chiave, come il perno professionale intorno al quale tutti i servizi e le strutture ruotano, rappresentando quella del medico di famiglia la figura di primo riferimento, fiducia e contatto per il cittadino, tanto in via preventiva quanto di fronte alla diagnosi di patologie.

In generale, il carattere basilare della professione del medico di medicina generale è connesso al relativo profilo fiduciario, attestato dalla struttura relazionale che lo lega al cittadino (la libera scelta, la possibilità di revoca, la regola del massimale). In Italia i MMG e i PLS sono convenzionati con il SSN. La libera professione italiana corrisponde al contract, la relazione dipendente corrisponde alla hierarchy, la relazione convenzionata può essere corrispondente alla “quasi hierarchy” (parasubordinazione in italiano).



Il paziente maltese ha accesso alle cure primarie tramite due tipi di soggetti (pubblico e privato):
• il soggetto pubblico consiste nel rivolgersi alle strutture distrettuali (policlinici) ove operano i medici dipendenti dal Ministero della Sanità;
• il soggetto privato consiste nel rivolgersi ai MMG e i PLS detti i general practitioner (GP) i quali operano in sinergia con il SSN maltese e rappresentano il primo incontro del cittadino con la rete dei servizi sanitari mettendo in risalto come punti fondamentali:
1. la centralità della persona
2. la continuità della cura
3. l’assistenza domiciliare

I MMG e i PLS possono essere remunerati tramite:

• Pagamento per prestazione (fee for service): pagamento della prestazione definito ex post sulla base delle cure effettivamente prestate. Questa modalità di pagamento è positiva per la qualità del servizio però non pone limiti all’espansione della spesa;
• quota capitaria (capitation): pagamento fisso per paziente. Questo è un incentivo a minimizzare i costi del trattamento medico, ma pone il problema della bassa qualità del servizio e cream skimming (scrematura del mercato);
• salario da lavoro dipendente: sono bassi gli incentivi all’efficienza;
• pagamento out of pocket (di tasca propria): tutte le spese per prestazioni sanitarie sono a carico dei pazienti.

In Italia i MMG e i PLS vengono pagati con il sistema della quota capitaria, mentre a Malta si utilizza il modello salario da lavoro dipendente per i medici dipendenti del SSN ed il modello out of pocket per i MMG e i PLS privati.

Il riassetto organizzativo della medicina territoriale si caratterizza per una ridefinizione del posizionamento del MMG al quale afferiscono sempre di più nuove competenze gestionali, sia di carattere assistenziale, sia di indirizzo delle risorse.
Già a partire dalla convenzione 2000 si assiste ad un progressivo orientamento del lavoro della medicina di base, che, attraverso la costituzione di nuclei aggregati di medici di famiglia (medicine in associazione), favorisce l’approccio centrato sulla collaborazione tra professionisti allontanando il modello di isolamento professionale all’interno del quale è stato spesso confinata la professionalità del singolo medico.

In questa ottica si sviluppa il modello di associazionismo proposto e attuato dai MMG di Alassio (SV) che, sull’esperienza di una prima forma associativa, poco vincolante, ha costruito un modello vicino alle proposte ministeriali che qualificano la nuova “Unità Territoriale di Assistenza Primaria” (UTAP).
Simili cambiamenti che hanno caratterizzato la sanità italiana hanno dato origine a processi di fusione o accorpamento di Aziende sanitarie pubbliche, creazione di fondazioni, operazione di partnership strutturate fra soggetti pubblici e privati, oltreché ad una serie di operazioni di mergers and acquisitions di Aziende Sanitarie private, accreditate e non.

A Malta non sono presenti forme di associazionismo fra i MMG e i PLS privati, tranne in sporadici casi dove due medici siano coniugi. Mentre i centri distrettuali pubblici (policlinici), fungono quali presidi integrati per le cure primarie garantendo in una sede unica un elevato livello di integrazione tra la medicina di base e la specialistica consentendo così il soddisfacimento della più comune domanda specialistica.

Questo brano è tratto dalla tesi:

Il ruolo dei medici di medicina generale e pediatri di libera scelta nel sistema sanitario italiano e nel servizio sanitario maltese. Modelli organizzativi e profili evolutivi.

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista

Informazioni tesi

  Autore: Franco Loddo
  Tipo: Laurea liv.I
  Anno: 2014-15
  Università: Università Telematica "Leonardo Da Vinci"
  Facoltà: Scienze Manageriali
  Corso: Economia e Management dei Servizi Sanitari
  Relatore: Antonio Zappi
  Lingua: Italiano
  Num. pagine: 167

FAQ

Per consultare la tesi è necessario essere registrati e acquistare la consultazione integrale del file, al costo di 29,89€.
Il pagamento può essere effettuato tramite carta di credito/carta prepagata, PayPal, bonifico bancario, bollettino postale.
Confermato il pagamento si potrà consultare i file esclusivamente in formato .PDF accedendo alla propria Home Personale. Si potrà quindi procedere a salvare o stampare il file.
Maggiori informazioni
Ingiustamente snobbata durante le ricerche bibliografiche, una tesi di laurea si rivela decisamente utile:
  • perché affronta un singolo argomento in modo sintetico e specifico come altri testi non fanno;
  • perché è un lavoro originale che si basa su una ricerca bibliografica accurata;
  • perché, a differenza di altri materiali che puoi reperire online, una tesi di laurea è stata verificata da un docente universitario e dalla commissione in sede d'esame. La nostra redazione inoltre controlla prima della pubblicazione la completezza dei materiali e, dal 2009, anche l'originalità della tesi attraverso il software antiplagio Compilatio.net.
  • L'utilizzo della consultazione integrale della tesi da parte dell'Utente che ne acquista il diritto è da considerarsi esclusivamente privato.
  • Nel caso in cui l'Utente volesse pubblicare o citare una tesi presente nel database del sito www.tesionline.it deve ottenere autorizzazione scritta dall'Autore della tesi stessa, il quale è unico detentore dei diritti.
  • L'Utente è l'unico ed esclusivo responsabile del materiale di cui acquista il diritto alla consultazione. Si impegna a non divulgare a mezzo stampa, editoria in genere, televisione, radio, Internet e/o qualsiasi altro mezzo divulgativo esistente o che venisse inventato, il contenuto della tesi che consulta o stralci della medesima. Verrà perseguito legalmente nel caso di riproduzione totale e/o parziale su qualsiasi mezzo e/o su qualsiasi supporto, nel caso di divulgazione nonché nel caso di ricavo economico derivante dallo sfruttamento del diritto acquisito.
  • L'Utente è a conoscenza che l'importo da lui pagato per la consultazione integrale della tesi prescelta è ripartito, a partire dalla seconda consultazione assoluta nell'anno in corso, al 50% tra l'Autore/i della tesi e Tesionline Srl, la società titolare del sito www.tesionline.it.
L'obiettivo di Tesionline è quello di rendere accessibile a una platea il più possibile vasta il patrimonio di cultura e conoscenza contenuto nelle tesi.
Per raggiungerlo, è fondamentale superare la barriera rappresentata dalla lingua. Ecco perché cerchiamo persone disponibili ad effettuare la traduzione delle tesi pubblicate nel nostro sito.
Per tradurre questa tesi clicca qui »
Scopri come funziona »

DUBBI? Contattaci

Contatta la redazione a
[email protected]

Ci trovi su Skype (redazione_tesi)
dalle 9:00 alle 13:00

Oppure vieni a trovarci su

Parole chiave

economia sanitaria
sistema sanitario italiano
sistema sanitario maltese
pediatri di libera scelta
modelli organizzativi sanitari
il ruolo dei medici di medicina generale
evoluzione dei sistemi sanitari
modello sanitario aziendale
economia e management dei sistemi sanitari
riforme dei sistemi sanitari

Non hai trovato quello che cercavi?


Abbiamo più di 45.000 Tesi di Laurea: cerca nel nostro database

Oppure consulta la sezione dedicata ad appunti universitari selezionati e pubblicati dalla nostra redazione

Ottimizza la tua ricerca:

  • individua con precisione le parole chiave specifiche della tua ricerca
  • elimina i termini non significativi (aggettivi, articoli, avverbi...)
  • se non hai risultati amplia la ricerca con termini via via più generici (ad esempio da "anziano oncologico" a "paziente oncologico")
  • utilizza la ricerca avanzata
  • utilizza gli operatori booleani (and, or, "")

Idee per la tesi?

Scopri le migliori tesi scelte da noi sugli argomenti recenti


Come si scrive una tesi di laurea?


A quale cattedra chiedere la tesi? Quale sarà il docente più disponibile? Quale l'argomento più interessante per me? ...e quale quello più interessante per il mondo del lavoro?

Scarica gratuitamente la nostra guida "Come si scrive una tesi di laurea" e iscriviti alla newsletter per ricevere consigli e materiale utile.


La tesi l'ho già scritta,
ora cosa ne faccio?


La tua tesi ti ha aiutato ad ottenere quel sudato titolo di studio, ma può darti molto di più: ti differenzia dai tuoi colleghi universitari, mostra i tuoi interessi ed è un lavoro di ricerca unico, che può essere utile anche ad altri.

Il nostro consiglio è di non sprecare tutto questo lavoro:

È ora di pubblicare la tesi