Skip to content

“No sound but the wind”: Bruce Chatwin e la letteratura di viaggio inglese

II viaggio nella letteratura del '900 Inglese

Il XX secolo porta un cambiamento radicale nel modo di interpretare il viaggio. Il cambio epocale è determinato dalla completa trasformazione dei mezzi di viaggio: dall’automobile ai translatantici, fino all’aereo. Questo porta a stravolgere i tempi e modi del viaggio. Si passa dallo “slow travel” al “fast travel”, con tempi veloci, mete impossibili che diventano raggiungibili ai più. La comunicazione nel suo insieme, subisce una svolta determinante, dovuta soprattutto agli esperimenti delle Grandi Guerre, per migliorare la connessione tra gli eserciti, che daranno luogo alla nascita della radio e del telefono. Certamente il 1900 si rivela in tutta la sua espressione del disorientamento dell’uomo contemporaneo: il viaggio si trasforma da elemento di valore culturale ad elemento di crescita spirituale e psicologica dell’individuo. Siamo agli albori della globalizzazione, un mondo nuovo ed in completa trasformazione, che insinuerà nei grandi viaggiatori la riflessione del reale e la ricerca della riscoperta dei rapporti tra uomo e natura.
La vocazione di scrittore viene viaggiando, questo è certamente il caso di E.

M. Forster, uno dei primi scrittori del XX Secolo inglese a scrivere racconti di viaggi iniziando a viaggiare per l’Europa. Nel 1907 viene pubblicato The Longest Journey a cui seguirà una letteratura di viaggio intensa e approfondita di luoghi, paesi ed esperienze che gli segneranno la vita. Ancora una volta, il conflitto di classe creato dalla monarchia britannica, inconciliabile, è protagonista principale nell’affrontare i temi del perbenismo e della buona educazione inglese esportarta nel mondo come modello di perfezione di stile di vita, ma che in realtà dimostrano essere una barriera insormontabile per la comunicazione tra i popoli. Forster, in questa fase, porterà inoltre alla ribalta temi sconosciuti come i diritti delle donne. Alla ricerca di una ragione di vita, e di un esistenza appagante, scrive:

If men and women were to achieve a satisfactory life, they needed to keep contact with the earth and to cultivate their imaginations […] he suggested that cultivation of either in isolation is not enough, reliance on the earth alone leading to a genial brutishness and exaggerated development of imagination undermining the individual’s sense of reality.

Certamente l’aspetto più inconsueto ed interessante delle sue analisi sul viaggatore inglese è la critica all’educazione pubblica britannica che dà importanza allo sviluppo dell’aspetto fisico, ignorando completamente l’aspetto morale di un invidivuo; carenza che si riflette poi nei suoi comportamenti di viaggiatore:

They go forth into it [the world] with well-developed bodies, fairly developed minds, and undeveloped hearts. And it is this undeveloped heart that is largely responsible for the difficulties of Englishmen abroad…. It is not that the Englishman can’t feel – it is that he is afraid to feel.

Concludiamo questo capitolo con la nota di particolare attenzione che Forster pone per le guide di viaggio “I have always been interested in Guide Books. For me they constitute a branch of literature which follows its own laws”, determinando quindi quanto la letteratura e la cultura del viaggio siano indissolubilmente legate. Si può viaggiare simultaneamente nello spazio, nel tempo e nell’arte, ma è la capacità di raccontare tutto questo e di trasmetterlo al lettore che rende unico lo scrittore-viaggiatore.

Questo brano è tratto dalla tesi:

“No sound but the wind”: Bruce Chatwin e la letteratura di viaggio inglese

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista

Informazioni tesi

  Autore: Laura Patrizia Rossi
  Tipo: Laurea liv.I
  Anno: 2019-20
  Università: Università Telematica "E-Campus"
  Facoltà: Lettere
  Corso: Lingue e letterature straniere
  Relatore: Valentina Rossi
  Lingua: Italiano
  Num. pagine: 50

FAQ

Per consultare la tesi è necessario essere registrati e acquistare la consultazione integrale del file, al costo di 29,89€.
Il pagamento può essere effettuato tramite carta di credito/carta prepagata, PayPal, bonifico bancario, bollettino postale.
Confermato il pagamento si potrà consultare i file esclusivamente in formato .PDF accedendo alla propria Home Personale. Si potrà quindi procedere a salvare o stampare il file.
Maggiori informazioni
Ingiustamente snobbata durante le ricerche bibliografiche, una tesi di laurea si rivela decisamente utile:
  • perché affronta un singolo argomento in modo sintetico e specifico come altri testi non fanno;
  • perché è un lavoro originale che si basa su una ricerca bibliografica accurata;
  • perché, a differenza di altri materiali che puoi reperire online, una tesi di laurea è stata verificata da un docente universitario e dalla commissione in sede d'esame. La nostra redazione inoltre controlla prima della pubblicazione la completezza dei materiali e, dal 2009, anche l'originalità della tesi attraverso il software antiplagio Compilatio.net.
  • L'utilizzo della consultazione integrale della tesi da parte dell'Utente che ne acquista il diritto è da considerarsi esclusivamente privato.
  • Nel caso in cui l'Utente volesse pubblicare o citare una tesi presente nel database del sito www.tesionline.it deve ottenere autorizzazione scritta dall'Autore della tesi stessa, il quale è unico detentore dei diritti.
  • L'Utente è l'unico ed esclusivo responsabile del materiale di cui acquista il diritto alla consultazione. Si impegna a non divulgare a mezzo stampa, editoria in genere, televisione, radio, Internet e/o qualsiasi altro mezzo divulgativo esistente o che venisse inventato, il contenuto della tesi che consulta o stralci della medesima. Verrà perseguito legalmente nel caso di riproduzione totale e/o parziale su qualsiasi mezzo e/o su qualsiasi supporto, nel caso di divulgazione nonché nel caso di ricavo economico derivante dallo sfruttamento del diritto acquisito.
  • L'Utente è a conoscenza che l'importo da lui pagato per la consultazione integrale della tesi prescelta è ripartito, a partire dalla seconda consultazione assoluta nell'anno in corso, al 50% tra l'Autore/i della tesi e Tesionline Srl, la società titolare del sito www.tesionline.it.
L'obiettivo di Tesionline è quello di rendere accessibile a una platea il più possibile vasta il patrimonio di cultura e conoscenza contenuto nelle tesi.
Per raggiungerlo, è fondamentale superare la barriera rappresentata dalla lingua. Ecco perché cerchiamo persone disponibili ad effettuare la traduzione delle tesi pubblicate nel nostro sito.
Per tradurre questa tesi clicca qui »
Scopri come funziona »

DUBBI? Contattaci

Contatta la redazione a
[email protected]

Ci trovi su Skype (redazione_tesi)
dalle 9:00 alle 13:00

Oppure vieni a trovarci su

Parole chiave


Non hai trovato quello che cercavi?


Abbiamo più di 45.000 Tesi di Laurea: cerca nel nostro database

Oppure consulta la sezione dedicata ad appunti universitari selezionati e pubblicati dalla nostra redazione

Ottimizza la tua ricerca:

  • individua con precisione le parole chiave specifiche della tua ricerca
  • elimina i termini non significativi (aggettivi, articoli, avverbi...)
  • se non hai risultati amplia la ricerca con termini via via più generici (ad esempio da "anziano oncologico" a "paziente oncologico")
  • utilizza la ricerca avanzata
  • utilizza gli operatori booleani (and, or, "")

Idee per la tesi?

Scopri le migliori tesi scelte da noi sugli argomenti recenti


Come si scrive una tesi di laurea?


A quale cattedra chiedere la tesi? Quale sarà il docente più disponibile? Quale l'argomento più interessante per me? ...e quale quello più interessante per il mondo del lavoro?

Scarica gratuitamente la nostra guida "Come si scrive una tesi di laurea" e iscriviti alla newsletter per ricevere consigli e materiale utile.


La tesi l'ho già scritta,
ora cosa ne faccio?


La tua tesi ti ha aiutato ad ottenere quel sudato titolo di studio, ma può darti molto di più: ti differenzia dai tuoi colleghi universitari, mostra i tuoi interessi ed è un lavoro di ricerca unico, che può essere utile anche ad altri.

Il nostro consiglio è di non sprecare tutto questo lavoro:

È ora di pubblicare la tesi