Skip to content

La riunificazione tedesca nei suoi aspetti nazionali ed internazionali

L'effetto del trasferimento della giurisprudenza occidentale nella ex DDR

Provvedimenti giuridico - economici transitori non sono auspicabili in quanto produrrebbero nella popolazione tedesco - orientale la sensazione di essere considerata alla stregua di cittadini di serie b rispetto a quelli occidentali, mentre il trasferimento "in toto" della legislazione tedesco occidentale verrebbe vissuta nella DDR come una violenza.

Ecco quanto scrive a questo proposito il giornalista ed eminente politico della Cdu in Sassonia Kurt Biedenkopf: "la scelta di trasferire alla Germania Orientale, senza limitazioni essenziali, l'ordinamento giuridico occidentale si é rivelata un altro errore fondamentale. Come riferisce Schäuble, in un primo momento si era manifestata l'intenzione di utilizzare una normativa di transizione per alleggerire lo shock del cambiamento.

Ma tale intenzione non si sarebbe poi concretizzato:., sia a causa della burocrazia tedesco - occidentale, sia perché il governo De Maizière non l'ha più perseguita. Probabilmente si pensava che normative particolari avrebbero creato per i cittadini dei Länder orientali una sorta di diritto speciale. E sarebbero state quindi percepite come discriminanti.

Oggi si vede che il trasferimento senza restrizioni del diritto tedesco occidentale alla Germania Orientale é stato un errore. Dalla popolazione dei Länder orientali si è pretesa una capacità di cambiamento che, in un primo momento, ha avuto come conseguenza non la certezza ma una diffusa incertezza del diritto. Ancora oggi, nei Länder orientali le persone sono lontane dal conoscere i loro diritti c dal potersi fidare della loro efficacia. Soprattutto a questo trasferimento senza mediazioni dcll' ordinamento giuridico tedesco - occidentale va ricondotta la sensazione che sia stato loro imposto un nuovo ordine.

Ciò vale in particolare per la regolamentazione della proprietà. .Il principio, restituzione piuttosto che indennizzo, pur nella sua forma nel frattempo ammorbidita, non è soltanto un formidabile ostacolo agli investimenti, ma ha anche contribuito a diffondere una profonda insicurezza tra tutte le persone interessate - sia come affittuari, sia come proprietari -che si erano affidate all'ordinamento precedente ed alla sua validità. Molti tedeschi orientali hanno conosciuto finora la regolamentazione· della· proprietà non come un diritto che protegge ma come un diritto che minaccia. La pratica ha infine dimostrato che il perfezionato ordinamento giuridico della Germania Occidentale è inadatto a regolamentare in modo adeguato la ricostruzione all'Est.

Quello che nei Länder occidentali viene considerato irrinunciabile, per motivi di giustizia o di salvaguardia di importanti beni pubblici, ostacola spesso all'Est la soluzione di urgenti problemi. Non a caso giunge ora da più parti 1a richiesta di una semplificazione dei procedimenti amministrativi e di concessione delle autorizzazioni nonché di una normativa di transizione. Entrambe sono in effetti indispensabili, ma incontreranno all'Ovest una resistenza non passeggera. La semplificazione ai fini della ricostruzione nel Länder orientali, infatti, innescherà in molti casi una discussione sul perché la sua applicazione debba limitarsi all'Est. Pure nel caso dei procedimenti burocratici sono .in gioco interessi acquisiti, il cui superamento non è facile.

Certificazione antiplagio

Noi verifichiamo le corrispondenze online e puoi ottienere un certificato di eccellenza per valorizzare il tuo lavoro

Questo brano è tratto dalla tesi:

La riunificazione tedesca nei suoi aspetti nazionali ed internazionali

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista

Informazioni tesi

  Autore: Gregorio Baggiani
  Tipo: Tesi di Laurea
  Anno: 1997-98
  Università: Università degli Studi di Roma La Sapienza
  Facoltà: Lettere
  Corso: Storia
  Relatore: Emma Fattorini
  Lingua: Italiano
  Num. pagine: 211

FAQ

Per consultare la tesi è necessario essere registrati e acquistare la consultazione integrale del file, al costo di 29,89€.
Il pagamento può essere effettuato tramite carta di credito/carta prepagata, PayPal, bonifico bancario, bollettino postale.
Confermato il pagamento si potrà consultare i file esclusivamente in formato .PDF accedendo alla propria Home Personale. Si potrà quindi procedere a salvare o stampare il file.
Maggiori informazioni
Ingiustamente snobbata durante le ricerche bibliografiche, una tesi di laurea si rivela decisamente utile:
  • perché affronta un singolo argomento in modo sintetico e specifico come altri testi non fanno;
  • perché è un lavoro originale che si basa su una ricerca bibliografica accurata;
  • perché, a differenza di altri materiali che puoi reperire online, una tesi di laurea è stata verificata da un docente universitario e dalla commissione in sede d'esame. La nostra redazione inoltre controlla prima della pubblicazione la completezza dei materiali e, dal 2009, anche l'originalità della tesi attraverso il software antiplagio Compilatio.net.
  • L'utilizzo della consultazione integrale della tesi da parte dell'Utente che ne acquista il diritto è da considerarsi esclusivamente privato.
  • Nel caso in cui l'Utente volesse pubblicare o citare una tesi presente nel database del sito www.tesionline.it deve ottenere autorizzazione scritta dall'Autore della tesi stessa, il quale è unico detentore dei diritti.
  • L'Utente è l'unico ed esclusivo responsabile del materiale di cui acquista il diritto alla consultazione. Si impegna a non divulgare a mezzo stampa, editoria in genere, televisione, radio, Internet e/o qualsiasi altro mezzo divulgativo esistente o che venisse inventato, il contenuto della tesi che consulta o stralci della medesima. Verrà perseguito legalmente nel caso di riproduzione totale e/o parziale su qualsiasi mezzo e/o su qualsiasi supporto, nel caso di divulgazione nonché nel caso di ricavo economico derivante dallo sfruttamento del diritto acquisito.
  • L'Utente è a conoscenza che l'importo da lui pagato per la consultazione integrale della tesi prescelta è ripartito, a partire dalla seconda consultazione assoluta nell'anno in corso, al 50% tra l'Autore/i della tesi e Tesionline Srl, la società titolare del sito www.tesionline.it.
L'obiettivo di Tesionline è quello di rendere accessibile a una platea il più possibile vasta il patrimonio di cultura e conoscenza contenuto nelle tesi.
Per raggiungerlo, è fondamentale superare la barriera rappresentata dalla lingua. Ecco perché cerchiamo persone disponibili ad effettuare la traduzione delle tesi pubblicate nel nostro sito.
Per tradurre questa tesi clicca qui »
Scopri come funziona »

DUBBI? Contattaci

Contatta la redazione a
[email protected]

Ci trovi su Skype (redazione_tesi)
dalle 9:00 alle 13:00

Oppure vieni a trovarci su

Parole chiave

germania
riunificazione tedesca

Non hai trovato quello che cercavi?


Abbiamo più di 45.000 Tesi di Laurea: cerca nel nostro database

Oppure consulta la sezione dedicata ad appunti universitari selezionati e pubblicati dalla nostra redazione

Ottimizza la tua ricerca:

  • individua con precisione le parole chiave specifiche della tua ricerca
  • elimina i termini non significativi (aggettivi, articoli, avverbi...)
  • se non hai risultati amplia la ricerca con termini via via più generici (ad esempio da "anziano oncologico" a "paziente oncologico")
  • utilizza la ricerca avanzata
  • utilizza gli operatori booleani (and, or, "")

Idee per la tesi?

Scopri le migliori tesi scelte da noi sugli argomenti recenti


Come si scrive una tesi di laurea?


A quale cattedra chiedere la tesi? Quale sarà il docente più disponibile? Quale l'argomento più interessante per me? ...e quale quello più interessante per il mondo del lavoro?

Scarica gratuitamente la nostra guida "Come si scrive una tesi di laurea" e iscriviti alla newsletter per ricevere consigli e materiale utile.


La tesi l'ho già scritta,
ora cosa ne faccio?


La tua tesi ti ha aiutato ad ottenere quel sudato titolo di studio, ma può darti molto di più: ti differenzia dai tuoi colleghi universitari, mostra i tuoi interessi ed è un lavoro di ricerca unico, che può essere utile anche ad altri.

Il nostro consiglio è di non sprecare tutto questo lavoro:

È ora di pubblicare la tesi