Skip to content

La simulazione dinamica delle prestazioni per la progettazione e gestione di edifici ad energia positiva: il caso della Solar House ReStart4Smart al Solar Decathlon Middle East 2018

Progetto Restart4smart

Il progetto ReStart4Smart è pensato per il clima mediorientale e mira a rispondere alle strategie di sviluppo sostenibile degli Emirati, ponendosi come una soluzione praticabile alla crescente domanda di alloggi della classe medio- bassa legata allo sviluppo del settore delle costruzioni. La fase di studio si è quindi concentrata sulla ricerca di un concetto di progettazione basato sulla massima efficienza energetica, semplicità strutturale e costruttiva, ottimizzazione e flessibilità degli interni.

La ricerca ha anche indagato sulla possibilità di incorporare, in modo moderno e innovativo, alcune caratteristiche distintive della vita della casa araba, sia a livello tecnologico, per quanto riguarda il controllo delle condizioni climatiche interne, sia a livello sociologico, per l'ospitalità e aspetti della privacy. Sviluppando il progetto, è stata condotta un'analisi approfondita dei bisogni da soddisfare, della legislazione da rispettare, dei servizi da fornire, del contesto ambientale, culturale e socio-economico del sito della competizione, nonché delle soluzioni progettuali proposte in precedenti edizioni del Solar Decathlon. I risultati di questa analisi hanno individuato le condizioni iniziali per impostare le scelte progettuali, da cui sono derivate le opzioni per le soluzioni tecnologiche, ottimizzando le prestazioni energetiche e termo-igrometriche, l'illuminazione e il benessere psicologico, riducendo al minimo gli impatti sull'ambiente, al fine di garantire l'aspetto tecnico ed economico di fattibilità del progetto.

Un ruolo importante nella definizione delle soluzioni per ridurre il fabbisogno energetico è stato svolto dai dati e dalle informazioni raccolte che indagano sul contesto ambientale in relazione agli aspetti geografico-territoriali e al clima della regione del Medio Oriente e della città di Dubai in particolare, caratterizzati da alte temperature e radiazioni solari (3900 gradi giorno per il raffreddamento, una temperatura massima media annuale di 34 ° C con valori massimi superiori a 48 ° C, radiazioni globali annuali su una superficie orizzontale 2330 kWh / m2), elevata umidità relativa (massima umidità media> 65%) e scarsa piovosità (30 mm / anno). Questi dati hanno permesso di impostare correttamente le scelte progettuali come rapporto forma / volume dell'edificio e orientamento, distribuzione degli interni, posizionamento e quotatura delle aperture e orientamento delle superfici del tetto.

Le caratteristiche climatiche di Dubai richiedono una forte attenzione al raffreddamento e alla deumidificazione dell'aria in entrata, in considerazione dei suoi livelli disagevoli durante la maggior parte dell'anno. Nei mesi invernali, tuttavia, è possibile sfruttare la ventilazione notturna per il raffreddamento. Nel complesso, i requisiti di riscaldamento invernale sono molto bassi. In estate forti radiazioni solari necessitano di tetti e pareti pesanti, ben coibentati e riflettenti, e l'altezza del sole consente sistemi di ombreggiamento orizzontali e verticali, adatti al controllo del guadagno di calore sulla facciata sud. I lati ovest ed est ricevono molte radiazioni, specialmente in estate, quindi si devono ridurre al minimo le superfici vetrate. L'illuminazione è generalmente molto alta, con radiazioni dirette significativamente più elevate delle radiazioni diffuse, quindi si consigliano finestre con protezione solare o ombreggiatura dinamica attiva.

Secondo il clima, le strategie di progettazione e costruzione per l'efficienza energetica della Solar House hanno incluso un approccio globale per favorire l'uso razionale dell'energia riducendo il fabbisogno energetico (misure di sufficienza energetica), installando sistemi ad alta efficienza (misure di efficienza energetica), e utilizzando fonti di energia rinnovabile (misure di energia pulita) e IoT e sistemi di domotica (misure di intelligenza artificiale) attraverso un equilibrio ottimale di passività (incidendo in particolare sulle variabili architettoniche, morfologiche e costruttive) e misure attive (relative al funzionamento dei sistemi tecnologici) , al fine di ottenere le migliori condizioni di comfort, un uso corretto delle risorse e un impatto ridotto sull'ecosistema dei recettori.

In particolare, per raggiungere l'obiettivo di ridurre il consumo energetico, la strategia ReStart4Smart viene rispetta quattro diversi livelli, o pilastri:
• un livello tipologico (Smart Shape) relativo alla forma e all'orientamento dell'edificio, al posizionamento e al dimensionamento delle aperture e alla distribuzione degli spazi interni al fine di favorire l'illuminazione naturale e la ventilazione, l'uso di energie rinnovabili e la riduzione di consumo di energia;
• un livello tecnico-costruttivo (Smart Envelope) riguardante entrambe le caratteristiche della struttura, al fine di massimizzare la resilienza e la flessibilità e ridurre i costi e i tempi di costruzione e le caratteristiche termo-igrometriche dell'involucro edilizio per ridurne il fabbisogno energetico e massimizzare i livelli di comfort termico, acustico e visivo;
• un livello tecnologico (Smart Systems), che favorisce l'utilizzo di soluzioni di sistemi ad alta efficienza e l'integrazione di fonti di energia rinnovabili al fine di ridurre il consumo di energia primaria da fonti non rinnovabili e massimizzare i livelli di comfort interno;
• un livello socio-culturale (Smart People) attraverso l'uso di sistemi avanzati di automazione degli edifici e la formazione e il coinvolgimento diretto degli utenti che per una migliore gestione e consapevolezza dei consumi energetici e i livelli di comfort.

Al fine di consentire l'ottimizzazione, sin dalle prime fasi del progetto, delle diverse scelte in relazione agli obiettivi, al contesto e al budget disponibile, le prestazioni di Solar House sono state fatte delle simulazioni in termini di comfort, consumo energetico, impatto sull'ambiente e sui tempi e i costi di realizzazione.
In questo contesto, l'uso della modellazione virtuale BIM ha permesso di integrare in tempo reale la soluzione architettonica formale (3D) con gli effetti in termini di prestazioni energetiche e ambientali (4D) e di costi di costruzione, gestione e manutenzione (5D), controllando l’intero progetto fino alla fase di costruzione dal punto di vista formale, tecnologico ed economico. [...]

Certificazione antiplagio

Noi verifichiamo le corrispondenze online e puoi ottienere un certificato di eccellenza per valorizzare il tuo lavoro

Questo brano è tratto dalla tesi:

La simulazione dinamica delle prestazioni per la progettazione e gestione di edifici ad energia positiva: il caso della Solar House ReStart4Smart al Solar Decathlon Middle East 2018

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista

Informazioni tesi

  Autore: Enrico Gabrielli
  Tipo: Tesi di Laurea Magistrale
  Anno: 2018-19
  Università: Università degli Studi di Roma La Sapienza
  Facoltà: Ingegneria
  Corso: Ingegneria Energetica
  Relatore: Giuseppe Piras
  Lingua: Italiano
  Num. pagine: 275

FAQ

Per consultare la tesi è necessario essere registrati e acquistare la consultazione integrale del file, al costo di 29,89€.
Il pagamento può essere effettuato tramite carta di credito/carta prepagata, PayPal, bonifico bancario, bollettino postale.
Confermato il pagamento si potrà consultare i file esclusivamente in formato .PDF accedendo alla propria Home Personale. Si potrà quindi procedere a salvare o stampare il file.
Maggiori informazioni
Ingiustamente snobbata durante le ricerche bibliografiche, una tesi di laurea si rivela decisamente utile:
  • perché affronta un singolo argomento in modo sintetico e specifico come altri testi non fanno;
  • perché è un lavoro originale che si basa su una ricerca bibliografica accurata;
  • perché, a differenza di altri materiali che puoi reperire online, una tesi di laurea è stata verificata da un docente universitario e dalla commissione in sede d'esame. La nostra redazione inoltre controlla prima della pubblicazione la completezza dei materiali e, dal 2009, anche l'originalità della tesi attraverso il software antiplagio Compilatio.net.
  • L'utilizzo della consultazione integrale della tesi da parte dell'Utente che ne acquista il diritto è da considerarsi esclusivamente privato.
  • Nel caso in cui l'Utente volesse pubblicare o citare una tesi presente nel database del sito www.tesionline.it deve ottenere autorizzazione scritta dall'Autore della tesi stessa, il quale è unico detentore dei diritti.
  • L'Utente è l'unico ed esclusivo responsabile del materiale di cui acquista il diritto alla consultazione. Si impegna a non divulgare a mezzo stampa, editoria in genere, televisione, radio, Internet e/o qualsiasi altro mezzo divulgativo esistente o che venisse inventato, il contenuto della tesi che consulta o stralci della medesima. Verrà perseguito legalmente nel caso di riproduzione totale e/o parziale su qualsiasi mezzo e/o su qualsiasi supporto, nel caso di divulgazione nonché nel caso di ricavo economico derivante dallo sfruttamento del diritto acquisito.
  • L'Utente è a conoscenza che l'importo da lui pagato per la consultazione integrale della tesi prescelta è ripartito, a partire dalla seconda consultazione assoluta nell'anno in corso, al 50% tra l'Autore/i della tesi e Tesionline Srl, la società titolare del sito www.tesionline.it.
L'obiettivo di Tesionline è quello di rendere accessibile a una platea il più possibile vasta il patrimonio di cultura e conoscenza contenuto nelle tesi.
Per raggiungerlo, è fondamentale superare la barriera rappresentata dalla lingua. Ecco perché cerchiamo persone disponibili ad effettuare la traduzione delle tesi pubblicate nel nostro sito.
Per tradurre questa tesi clicca qui »
Scopri come funziona »

DUBBI? Contattaci

Contatta la redazione a
[email protected]

Ci trovi su Skype (redazione_tesi)
dalle 9:00 alle 13:00

Oppure vieni a trovarci su

Parole chiave

inquinamento
energia
sostenibile
edilizia
energy
efficientamento
solar decathlon
edificio a energia zero
net zero energy building
near zero energy building

Non hai trovato quello che cercavi?


Abbiamo più di 45.000 Tesi di Laurea: cerca nel nostro database

Oppure consulta la sezione dedicata ad appunti universitari selezionati e pubblicati dalla nostra redazione

Ottimizza la tua ricerca:

  • individua con precisione le parole chiave specifiche della tua ricerca
  • elimina i termini non significativi (aggettivi, articoli, avverbi...)
  • se non hai risultati amplia la ricerca con termini via via più generici (ad esempio da "anziano oncologico" a "paziente oncologico")
  • utilizza la ricerca avanzata
  • utilizza gli operatori booleani (and, or, "")

Idee per la tesi?

Scopri le migliori tesi scelte da noi sugli argomenti recenti


Come si scrive una tesi di laurea?


A quale cattedra chiedere la tesi? Quale sarà il docente più disponibile? Quale l'argomento più interessante per me? ...e quale quello più interessante per il mondo del lavoro?

Scarica gratuitamente la nostra guida "Come si scrive una tesi di laurea" e iscriviti alla newsletter per ricevere consigli e materiale utile.


La tesi l'ho già scritta,
ora cosa ne faccio?


La tua tesi ti ha aiutato ad ottenere quel sudato titolo di studio, ma può darti molto di più: ti differenzia dai tuoi colleghi universitari, mostra i tuoi interessi ed è un lavoro di ricerca unico, che può essere utile anche ad altri.

Il nostro consiglio è di non sprecare tutto questo lavoro:

È ora di pubblicare la tesi