Skip to content

Prospettive di crescita del Campionato di SuperLega. La necessità di un percorso virtuoso a tre protagonisti: pubblico, società e Lega Pallavolo Serie A

Informazioni tesi

  Autore: Giacomo Andreani
  Tipo: Tesi di Laurea Magistrale
  Anno: 2015-16
  Università: Università degli Studi di Trento
  Facoltà: Economia
  Corso: Management
  Relatore: Umberto Martini
  Lingua: Italiano
  Num. pagine: 173

Il Campionato di SuperLega di volley maschile è riconosciuto in Italia e all’estero come un’eccellenza a livello tecnico: la qualità degli organici delle squadre e la classe indiscussa dei vari campioni, unitamente all’alta competenza degli staff tecnici, fanno sì che quello italiano sia ai vertici della pallavolo mondiale.
A questo quadro positivo si contrappone uno scenario incerto e precario, dato dalla pesante crisi che ha investito l’economia italiana negli ultimi anni, minando le certezze delle società. La situazione per le società del massimo campionato italiano di pallavolo è resa ancora più complessa dalla forte concorrenza degli altri sport, il calcio in primis, e dei vari “prodotti-servizi” dell’industria dell’entertainment.
L’autore, con il presente lavoro, intende analizzare il Campionato di SuperLega - risultato dell’interazione tra i tre soggetti principali: la Lega Pallavolo Serie A, le società che vi aderiscono e il pubblico - in riferimento ai principali punti di forza e di debolezza, alle opportunità e alle minacce, al fine di verificare l’esistenza di relativi spazi di crescita e delinearne i possibili percorsi.
L’indagine è svolta attraverso l’utilizzo di metodi eterogenei ed è favorita dall’esperienza diretta dell’autore.
La specificità della ricerca è da cogliere nel tentativo di coniugare in modo unitario i temi più attuali del marketing, come le relazioni e l’esperienza, con quelli della strategia aziendale, al fine di evidenziare un percorso di crescita complessivo del Campionato, basato sulla trasformazione delle società in veri e propri “brand”, capaci di attrarre una quantità sempre maggiore di risorse economiche, umane e intangibili.

Informazioni tesi

  Autore: Giacomo Andreani
  Tipo: Tesi di Laurea Magistrale
  Anno: 2015-16
  Università: Università degli Studi di Trento
  Facoltà: Economia
  Corso: Management
  Relatore: Umberto Martini
  Lingua: Italiano
  Num. pagine: 173

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista
Mostra/Nascondi contenuto.
35 CAPITOLO II RELAZIONI, ESPERIENZE E VALORI NELLO SPORT The best things in life aren’t things 22 . In un ambiente economico sempre più instabile e competitivo come quello attuale, Philip Kotler et al. (2014) rivendicano un ruolo chiave per il marketing che deve fungere da guida per i processi di cambiamento delle funzioni aziendali. Nell’era Internet, caratterizzata da un’alta connettività, variabilità e imprevedibilità, è necessario intercettare e comprendere il mercato, a partire dai più remoti sentiment che circolano online e offline, per evitare il rischio di non adeguare con tempestività la propria offerta e le proprie strategie di marketing. L’evoluzione di tecnologia e concorrenza ha modificato il concetto di orientamento al mercato: il marketing non può limitarsi a convertire il potenziale cliente in acquirente effettivo, bensì deve riuscire a farne pure un cliente che riacquista, fedele e leale. Risulta evidente la necessità di adottare un approccio di marketing di più ampio respiro che garantisca all’impresa stessa un raccordo più stretto sia tra le funzioni interne all’impresa sia tra questa e il mercato, tramite la formazione di una “cultura di mercato”, di una sensibilità condivisa in tutte le aree funzionali in cui un’impresa si articola. 2.1 Il marketing 2.1.1 Il ruolo del marketing Non esiste una definizione univoca di marketing. Secondo Kotler et al. (2014), il marketing consiste nell’individuazione e nel soddisfacimento di bisogni individuali e sociali, ottenendone in cambio un ritorno economico, diretto o indiretto. L’American Marketing Association 23 , dal 2007, adotta la seguente definizione: il marketing è l’insieme di attività, istituzioni e processi volti alla creazione, alla comunicazione e allo scambio di offerte che hanno valore per acquirenti, clienti, partner e la società in generale. Il marketing, inteso in questi termini, assume l’oneroso compito di produrre scambi e costruire relazioni tra individui e organizzazioni, al fine di creare valore economico e sociale per l’offerta, 22 La frase è da attribuire ad Arthur Buchwald, giornalista e scrittore statunitense. 23 Associazione mondiale che riunisce professionisti ed esperti del marketing. Fondata ai primi del 1900, promuove la disciplina e le pratiche di marketing in tutto il mondo, lo scambio di conoscenza e la condivisione di opportunità di carriera tra gli associati.

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista

FAQ

Per consultare la tesi è necessario essere registrati e acquistare la consultazione integrale del file, al costo di 29,89€.
Il pagamento può essere effettuato tramite carta di credito/carta prepagata, PayPal, bonifico bancario.
Confermato il pagamento si potrà consultare i file esclusivamente in formato .PDF accedendo alla propria Home Personale. Si potrà quindi procedere a salvare o stampare il file.
Maggiori informazioni
Ingiustamente snobbata durante le ricerche bibliografiche, una tesi di laurea si rivela decisamente utile:
  • perché affronta un singolo argomento in modo sintetico e specifico come altri testi non fanno;
  • perché è un lavoro originale che si basa su una ricerca bibliografica accurata;
  • perché, a differenza di altri materiali che puoi reperire online, una tesi di laurea è stata verificata da un docente universitario e dalla commissione in sede d'esame. La nostra redazione inoltre controlla prima della pubblicazione la completezza dei materiali e, dal 2009, anche l'originalità della tesi attraverso il software antiplagio Compilatio.net.
  • L'utilizzo della consultazione integrale della tesi da parte dell'Utente che ne acquista il diritto è da considerarsi esclusivamente privato.
  • Nel caso in cui l’utente che consulta la tesi volesse citarne alcune parti, dovrà inserire correttamente la fonte, come si cita un qualsiasi altro testo di riferimento bibliografico.
  • L'Utente è l'unico ed esclusivo responsabile del materiale di cui acquista il diritto alla consultazione. Si impegna a non divulgare a mezzo stampa, editoria in genere, televisione, radio, Internet e/o qualsiasi altro mezzo divulgativo esistente o che venisse inventato, il contenuto della tesi che consulta o stralci della medesima. Verrà perseguito legalmente nel caso di riproduzione totale e/o parziale su qualsiasi mezzo e/o su qualsiasi supporto, nel caso di divulgazione nonché nel caso di ricavo economico derivante dallo sfruttamento del diritto acquisito.
L'obiettivo di Tesionline è quello di rendere accessibile a una platea il più possibile vasta il patrimonio di cultura e conoscenza contenuto nelle tesi.
Per raggiungerlo, è fondamentale superare la barriera rappresentata dalla lingua. Ecco perché cerchiamo persone disponibili ad effettuare la traduzione delle tesi pubblicate nel nostro sito.
Per tradurre questa tesi clicca qui »
Scopri come funziona »

DUBBI? Contattaci

Contatta la redazione a
[email protected]

Ci trovi su Skype (redazione_tesi)
dalle 9:00 alle 13:00

Oppure vieni a trovarci su

Parole chiave

Tesi correlate


Non hai trovato quello che cercavi?


Abbiamo più di 45.000 Tesi di Laurea: cerca nel nostro database

Oppure consulta la sezione dedicata ad appunti universitari selezionati e pubblicati dalla nostra redazione

Ottimizza la tua ricerca:

  • individua con precisione le parole chiave specifiche della tua ricerca
  • elimina i termini non significativi (aggettivi, articoli, avverbi...)
  • se non hai risultati amplia la ricerca con termini via via più generici (ad esempio da "anziano oncologico" a "paziente oncologico")
  • utilizza la ricerca avanzata
  • utilizza gli operatori booleani (and, or, "")

Idee per la tesi?

Scopri le migliori tesi scelte da noi sugli argomenti recenti


Come si scrive una tesi di laurea?


A quale cattedra chiedere la tesi? Quale sarà il docente più disponibile? Quale l'argomento più interessante per me? ...e quale quello più interessante per il mondo del lavoro?

Scarica gratuitamente la nostra guida "Come si scrive una tesi di laurea" e iscriviti alla newsletter per ricevere consigli e materiale utile.


La tesi l'ho già scritta,
ora cosa ne faccio?


La tua tesi ti ha aiutato ad ottenere quel sudato titolo di studio, ma può darti molto di più: ti differenzia dai tuoi colleghi universitari, mostra i tuoi interessi ed è un lavoro di ricerca unico, che può essere utile anche ad altri.

Il nostro consiglio è di non sprecare tutto questo lavoro:

È ora di pubblicare la tesi