Skip to content

Una struttura ricettiva mista: il caso dell'Home Club Suite Hotel

Informazioni tesi

  Autore: Alessio Boscarelli
  Tipo: Laurea liv.II (specialistica)
  Anno: 2010-11
  Università: Università degli Studi della Calabria
  Facoltà: Economia
  Corso: Progettazione e gestione dei sistemi turistici
  Relatore: Alessio Boscarelli
  Lingua: Italiano
  Num. pagine: 84

Il turismo, nonostante abbia antiche radici, si caratterizza come attività di centrale importanza solo in tempi relativamente recenti. Infatti una delle componenti del turismo è il viaggio, e viaggiare è un fenomeno che appartiene da sempre alla storia dell’uomo. Si ritiene che il turismo moderno inizi a cavallo tra i secoli XVII e XVIII; è proprio in questo periodo infatti che, sotto la spinta del Grand Tour, appare per la prima volta il termine “turismo”. Il Grand Tour è un’espressione che viene utilizzata per indicare il viaggio in Europa intrapreso dai giovani appartenenti alle casate nobili dell'epoca con lo scopo di migliorare la propria formazione culturale.
Nei secoli successivi, grazie allo sviluppo ed al miglioramento dei mezzi di comunicazione e trasporto, all’aumento del tempo libero, alla diversificazione dei consumi, il turismo si afferma come esigenza che appartiene e può essere soddisfatta dall’intera popolazione; così si passa da un turismo d’élite a un turismo di massa.
L’Italia costituisce da tempo la meta turistica preferita da milioni di individui provenienti da tutte le parti del mondo. Lo sviluppo turistico si deve al forte potere di attrazione esercitato dal prestigioso patrimonio di risorse naturali, ambientali, culturali di cui dispone.
Nello specifico, il turismo in Calabria rappresenta una delle principali attività produttive, ma è altrettanto vero che le potenzialità turistiche di questa regione, che sono davvero tante in virtù delle differenze che caratterizzano un territorio assolutamente disomogeneo in termini di vocazione turistica, non hanno ancora trovato la loro giusta espressione, tanto che del turismo in Calabria si parla ancora come dell’industria che non c’è.
Negli ultimi tempi si è assistito ad un’inversione di tendenza rispetto all'offerta turistica della Calabria.
La trasformazione è profonda e parte dall'abolizione di un organismo che risulta obsoleto, ovvero le Apt, le cui deleghe sono state trasferite interamente alle Province, per puntare sui Sistemi Turistici Locali, lo strumento più incisivo ai fini della qualificazione dell'offerta turistica e dei servizi.
In questo iter è mia intenzione descrivere uno dei settori più importanti dell'industria turistica, sviluppatosi ancora di più nell'ultima decade, ovvero il settore ricettivo, ed in particolar modo vedere gli aspetti e i servizi di una determinata struttura che è nata recentemente a Cosenza, il caso dell'Home Club Suite.
Mentre nel secondo capitolo ho portato avanti una ricerca del grado di soddisfazione del cliente dal momento che entra nella struttura al momento del check-out, attraverso la somministrazione di cento questionari, rivolti ad un campione di clienti che hanno soggiornato da noi nell’arco dei mesi che vanno da Maggio a Luglio, inoltre si è voluto analizzare il concetto di “Customer Satisfation” nel suo significato, e analizzare i risultati ottenuti dai questionari somministrati.
Il turismo, come descrive Tarditi, per essere un’arte, una scienza, una risorsa civile ed economica, deve essere trattata con sapienza, delicatezza, rigore; con capacità imprenditoriali ben solide e con grande rispetto per chi quel turismo dovrebbe godere.

Informazioni tesi

  Autore: Alessio Boscarelli
  Tipo: Laurea liv.II (specialistica)
  Anno: 2010-11
  Università: Università degli Studi della Calabria
  Facoltà: Economia
  Corso: Progettazione e gestione dei sistemi turistici
  Relatore: Alessio Boscarelli
  Lingua: Italiano
  Num. pagine: 84

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista
Mostra/Nascondi contenuto.
3 Intr oduz i one Il t uri sm o, nonost a nt e a bbi a a nt i c he ra di c i , si c a ra t t e ri z z a c om e a t t i vi t à di c e nt ra l e i m port a nz a sol o i n t e m pi re l a t i va m e nt e re c e nt i . Infa t t i una de l l e c om pone nt i de l t uri sm o è i l vi a ggi o,e vi a ggi a re è un fe nom e no c he a ppa rt i e ne da se m pre a l l a st ori a de l l ’uom o. Si ri t i e ne c he i l t uri sm o m ode rno i ni z i a c a va l l o t ra i se c ol i XVII e XVIII; è propri o i n que st o pe ri odo i nfa t t i c he , sot t o l a spi nt a de l Gra nd T our, a ppa re pe r l a pri m a vol t a i l t e rm i ne “ t uri sm o” . Il Gra nd T our è un’ e spre ssi one c he vi e ne ut i l i z z a t a pe r i ndi c a re i l vi a ggi o i n E uropa i nt ra pre so da i gi ova ni a ppa rt e ne nt i a l l e c a sa t e nobi l i de l l ’ e poc a c on l o sc opo di m i gl i ora re l a propri a form a z i one c ul t ura l e . Ne i se c ol i suc c e ssi vi , gra z i e a l l o svi l uppo e d a l m i gl i ora m e nt o de i m e z z i di c om uni c a z i one e t ra sport o, a l l ’a um e nt o de l t e m po l i be ro, a l l a di ve rsi fi c a z i one de i c onsum i , i l t uri sm o si a ffe rm a c om e e si ge nz a c he a ppa rt i e ne e può e sse re soddi sfa t t a da l l ’i nt e ra popol a z i one ; c osì si pa ssa da un t uri sm o d’e l i t e a un t uri sm o di m a ssa . L ’It a l i a c ost i t ui sc e da t e m po l a m e t a t uri st i c a pre fe ri t a da m i l i oni di i ndi vi dui prove ni e nt i da t ut t e l e pa rt i de l m ondo. L o svi l uppo t uri st i c o si de ve a l fort e pot e re di a t t ra z i one e se rc i t a t o da l pre st i gi oso pa t ri m oni o di ri sorse na t ura l i , a m bi e nt a l i , c ul t ura l i di c ui di spone . Ne l l o spe c i fi c o, i l t uri sm o i n C a l a bri a ra ppre se nt a una de l l e pri nc i pa l i a t t i vi t à produt t i ve , m a è a l t re t t a nt o ve ro c he l e pot e nz i a l i t à t uri st i c he di que st a re gi one , c he sono da vve ro t a nt e i n vi rt ù de l l e di ffe re nz e c he c a ra t t e ri z z a no un t e rri t ori o a ssol ut a m e nt e di som oge ne o i n t e rm i ni di voc a z i one t uri st i c a , non ha nno a nc ora t rova t o l a l oro gi ust a

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista

FAQ

Per consultare la tesi è necessario essere registrati e acquistare la consultazione integrale del file, al costo di 29,89€.
Il pagamento può essere effettuato tramite carta di credito/carta prepagata, PayPal, bonifico bancario.
Confermato il pagamento si potrà consultare i file esclusivamente in formato .PDF accedendo alla propria Home Personale. Si potrà quindi procedere a salvare o stampare il file.
Maggiori informazioni
Ingiustamente snobbata durante le ricerche bibliografiche, una tesi di laurea si rivela decisamente utile:
  • perché affronta un singolo argomento in modo sintetico e specifico come altri testi non fanno;
  • perché è un lavoro originale che si basa su una ricerca bibliografica accurata;
  • perché, a differenza di altri materiali che puoi reperire online, una tesi di laurea è stata verificata da un docente universitario e dalla commissione in sede d'esame. La nostra redazione inoltre controlla prima della pubblicazione la completezza dei materiali e, dal 2009, anche l'originalità della tesi attraverso il software antiplagio Compilatio.net.
  • L'utilizzo della consultazione integrale della tesi da parte dell'Utente che ne acquista il diritto è da considerarsi esclusivamente privato.
  • Nel caso in cui l'Utente volesse pubblicare o citare una tesi presente nel database del sito www.tesionline.it deve ottenere autorizzazione scritta dall'Autore della tesi stessa, il quale è unico detentore dei diritti.
  • L'Utente è l'unico ed esclusivo responsabile del materiale di cui acquista il diritto alla consultazione. Si impegna a non divulgare a mezzo stampa, editoria in genere, televisione, radio, Internet e/o qualsiasi altro mezzo divulgativo esistente o che venisse inventato, il contenuto della tesi che consulta o stralci della medesima. Verrà perseguito legalmente nel caso di riproduzione totale e/o parziale su qualsiasi mezzo e/o su qualsiasi supporto, nel caso di divulgazione nonché nel caso di ricavo economico derivante dallo sfruttamento del diritto acquisito.
  • L'Utente è a conoscenza che l'importo da lui pagato per la consultazione integrale della tesi prescelta è ripartito, a partire dalla seconda consultazione assoluta nell'anno in corso, al 50% tra l'Autore/i della tesi e Tesionline Srl, la società titolare del sito www.tesionline.it.
L'obiettivo di Tesionline è quello di rendere accessibile a una platea il più possibile vasta il patrimonio di cultura e conoscenza contenuto nelle tesi.
Per raggiungerlo, è fondamentale superare la barriera rappresentata dalla lingua. Ecco perché cerchiamo persone disponibili ad effettuare la traduzione delle tesi pubblicate nel nostro sito.

Scopri come funziona »

DUBBI? Contattaci

Contatta la redazione a
[email protected]

Ci trovi su Skype (redazione_tesi)
dalle 9:00 alle 13:00

Oppure vieni a trovarci su

Parole chiave


Non hai trovato quello che cercavi?


Abbiamo più di 45.000 Tesi di Laurea: cerca nel nostro database

Oppure consulta la sezione dedicata ad appunti universitari selezionati e pubblicati dalla nostra redazione

Ottimizza la tua ricerca:

  • individua con precisione le parole chiave specifiche della tua ricerca
  • elimina i termini non significativi (aggettivi, articoli, avverbi...)
  • se non hai risultati amplia la ricerca con termini via via più generici (ad esempio da "anziano oncologico" a "paziente oncologico")
  • utilizza la ricerca avanzata
  • utilizza gli operatori booleani (and, or, "")

Idee per la tesi?

Scopri le migliori tesi scelte da noi sugli argomenti recenti


Come si scrive una tesi di laurea?


A quale cattedra chiedere la tesi? Quale sarà il docente più disponibile? Quale l'argomento più interessante per me? ...e quale quello più interessante per il mondo del lavoro?

Scarica gratuitamente la nostra guida "Come si scrive una tesi di laurea" e iscriviti alla newsletter per ricevere consigli e materiale utile.


La tesi l'ho già scritta,
ora cosa ne faccio?


La tua tesi ti ha aiutato ad ottenere quel sudato titolo di studio, ma può darti molto di più: ti differenzia dai tuoi colleghi universitari, mostra i tuoi interessi ed è un lavoro di ricerca unico, che può essere utile anche ad altri.

Il nostro consiglio è di non sprecare tutto questo lavoro:

È ora di pubblicare la tesi