Skip to content

La gestione del valore della marca

Estratto della Tesi di Claudia Esposito

Mostra/Nascondi contenuto.
19 analisi e divulgazione sistematica d’informazioni. Infatti, l’interazione con i clienti, i fornitori, i distributori ed i concorrenti, è di vitale importanza per governare la complessità ambientale. Qualora l’impresa decidesse di rimanere chiusa in se stessa non riuscirebbe a perdurare nel lungo periodo. Al contrario, invece, l’attività di formulazione e scelta della strategia deve essere concepita come un continuo processo di apprendimento che permette all’impresa di reagire in tempo reale alle mutevoli condizioni ambientali, in risposta delle quali si pone il problema di modificare gli indirizzi strategici, organizzativi e strutturali al fine di disporre di assetti adatti alle dinamiche competitive in atto. L’incessante ricerca d’innovazione di prodotti e di processo, il costante apprendimento dal mercato e la creazione di relazioni con gli attori presenti nell’ambiente rappresentano, dunque, gli elementi per conseguire un vantaggio competitivo. Da un lato, la necessità d’instaurare relazioni stabili e collaborative con gli stakeholder per il potenziale d’ apprendimento che esse producono e dall’altro, il continuo bisogno d’innovare rendono la responsabilità aziendale il fattore chiave per sul quale basare il rapporto impresa- ambiente in un contesto ipercompetitivo. Senza partecipazione ed assunzione di responsabilità, l’impresa non è in grado di continuare a svolgere la sua funzione caratteristica, cioè la produzione economica, sotto un vincolo di efficienza elevata e crescente, come condizione di successo competitivo e come requisito necessario a remunerare meglio il capitale investito. 1.2.3 La turbolenza dei mercati Negli ultimi anni si parla molto di quanto sia diventato più pesante per le imprese gestire il proprio business in ambienti fortemente turbolenti, caratterizzati da ipercompetizione e dalla necessità di essere maggiormente produttivi, veloci, aperti, innovativi, di qualità. Al mutare del contesto, è cambiata anche la natura dei progetti da gestire che sebbene sempre più brevi nella loro durata temporale, sono generalmente più complessi ed i project manager si trovano spesso ad operare in ambienti altamente “caotici”. Il mercato ed i clienti, oggi si aspettano prodotti sempre più veloci, più economici e di migliore qualità che richiedono cambiamenti costanti. Quindi per comprendere se effettivamente un’impresa sia in grado di far fronte alla turbolenza del mercato, bisognerà innanzitutto effettuare un’analisi delle caratteristiche di quello di riferimento, per verificare le variabili che lo contraddistinguono: - caratteristiche dei competitori attuali e potenziali ; - caratteristiche dei fornitori rilevanti ed il loro potere d’acquisto ;
Estratto dalla tesi: La gestione del valore della marca

Estratto dalla tesi:

La gestione del valore della marca

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista

Informazioni tesi

Autore: Claudia Esposito
Tipo: Tesi di Laurea Magistrale
Anno: 2007-08
Università: Università degli Studi di Napoli - Federico II
Facoltà: Economia
Corso: Economia Aziendale
Relatore: LuigiCantone
Lingua: Italiano
Num. pagine: 177

FAQ

Per consultare la tesi è necessario essere registrati e acquistare la consultazione integrale del file, al costo di 29,89€.
Il pagamento può essere effettuato tramite carta di credito/carta prepagata, PayPal, bonifico bancario, bollettino postale.
Confermato il pagamento si potrà consultare i file esclusivamente in formato .PDF accedendo alla propria Home Personale. Si potrà quindi procedere a salvare o stampare il file.
Maggiori informazioni
Ingiustamente snobbata durante le ricerche bibliografiche, una tesi di laurea si rivela decisamente utile:
  • perché affronta un singolo argomento in modo sintetico e specifico come altri testi non fanno;
  • perché è un lavoro originale che si basa su una ricerca bibliografica accurata;
  • perché, a differenza di altri materiali che puoi reperire online, una tesi di laurea è stata verificata da un docente universitario, dalla commissione in sede d'esame, e - se pubblicata su Tesionline - anche dalla nostra redazione.
  • L'utilizzo della consultazione integrale della tesi da parte dell'Utente che ne acquista il diritto è da considerarsi esclusivamente privato.
  • Nel caso in cui l'Utente volesse pubblicare o citare una tesi presente nel database del sito www.tesionline.it deve ottenere autorizzazione scritta dall'Autore della tesi stessa, il quale è unico detentore dei diritti.
  • L'Utente è l'unico ed esclusivo responsabile del materiale di cui acquista il diritto alla consultazione. Si impegna a non divulgare a mezzo stampa, editoria in genere, televisione, radio, Internet e/o qualsiasi altro mezzo divulgativo esistente o che venisse inventato, il contenuto della tesi che consulta o stralci della medesima. Verrà perseguito legalmente nel caso di riproduzione totale e/o parziale su qualsiasi mezzo e/o su qualsiasi supporto, nel caso di divulgazione nonché nel caso di ricavo economico derivante dallo sfruttamento del diritto acquisito.
  • L'Utente è a conoscenza che l'importo da lui pagato per la consultazione integrale della tesi prescelta è ripartito, a partire dalla seconda consultazione assoluta nell'anno in corso, al 50% tra l'Autore/i della tesi e Tesionline Srl, la società titolare del sito www.tesionline.it.
L'obiettivo di Tesionline è quello di rendere accessibile a una platea il più possibile vasta il patrimonio di cultura e conoscenza contenuto nelle tesi.
Per raggiungerlo, è fondamentale superare la barriera rappresentata dalla lingua. Ecco perché cerchiamo persone disponibili ad effettuare la traduzione delle tesi pubblicate nel nostro sito.
Scopri come funziona

DUBBI? Contattaci

Contatta la redazione a
[email protected]

Ci trovi su Skype (redazione_tesi)
dalle 9:00 alle 13:00

Oppure vieni a trovarci su

Parole chiave

aaker
analisi e dei risultati ottenuti
bav e 4c’s young & rubicam
brand equity
brand identity
brand image
brand managment
cbbe k.l.keller
cobe fabris e minestroni
contesto competitivo
evoluzione del cliente
globalizzazione
iceberg
interbrand
ipercompetizione
leasing del marchio
marca
piattaforma relazionale
potenzialità della marca
schema a t
sviluppi del marchio
swot analysis
timone
turbolenza dei mercati

Non hai trovato quello che cercavi?


Abbiamo più di 45.000 Tesi di Laurea: cerca nel nostro database

Oppure consulta la sezione dedicata ad appunti universitari selezionati e pubblicati dalla nostra redazione

Ottimizza la tua ricerca:

  • individua con precisione le parole chiave specifiche della tua ricerca
  • elimina i termini non significativi (aggettivi, articoli, avverbi...)
  • se non hai risultati amplia la ricerca con termini via via più generici (ad esempio da "anziano oncologico" a "paziente oncologico")
  • utilizza la ricerca avanzata
  • utilizza gli operatori booleani

Come si scrive una tesi di laurea?


A quale cattedra chiedere la tesi?
Quale sarà il docente più disponibile?
Quale l'argomento più interessante per me?
...e quale quello più interessante per il mondo del lavoro?

Scarica gratuitamente la nostra guida "Come si scrive una tesi di laurea" e iscriviti alla newsletter per ricevere consigli e materiale utile


La tesi l'ho già scritta, ora cosa ne faccio?


La tua tesi ti ha aiutato ad ottenere quel sudato titolo di studio, ma può darti molto di più: ti differenzia dai tuoi colleghi universitari, mostra i tuoi interessi ed è un lavoro di ricerca unico, che può essere utile anche ad altri. Il nostro consiglio è di non sprecare tutto questo lavoro:

È ora di pubblicare la tesi