Skip to content

Snake Plissken - il Prototipo dell'antieroe

Estratto della Tesi di Danilo Doglio

Mostra/Nascondi contenuto.
Devo dire che, effettivamente, l’argomento che mi tocca trattare in questo paragrafo sia un po’ arduo. Una matassa, diciamo, difficile da sbrogliare. Il perché è evidente. Snake Plissken è un personaggio con molte sfaccettature per dirla in maniera franca; per essere più precisi, affermiamo che è “complesso”. Molti critici dell’epoca, all’uscita del film non se ne accorsero. Si erano limitati ad elencare il miscuglio di peculiarità presi da personaggi precedenti o da tipologie di personaggi differenti. Penso si possa affermare che, dopotutto, abbiano ragione, perché, appunto, Carpenter ha eseguito una sorta di “collage”, prendendo qualcosa lì, qualcosa là nel realizzare Snake. Vediamo cosa dice Fabrizio Liberti a proposito: Un’operazione alchemica che ha dato vita ad una sorta di comic book d’azione, con un tono biascicato e disincantato che è anche quello del suo protagonista e che lasciò disorientati molti critici. Nell’edizione italiana purtroppo dobbiamo notare come il soprannome di Plissken da Snake sia arbitrariamente diventato Jena, rendendo così incomprensibile perché egli avesse tatuati sul corpo diversi serpenti a sonagli. Per il personaggio di Snake Carpenter ha rinnovato la tradizione dell’eroe solitario, di uno che si tiene fuori dal branco non disponibile a compromessi, come Bogart in Casablanca o Brando in Il Selvaggio, affidandosi ad un Kurt Russell che iconograficamente pare uscito da una centrifuga tra Rambo e l’eroe senza passato interpretato da Eastwood nei film di Sergio Leone. 18 Le parole dello scrittore esprimono appunto il concetto dell’assemblaggio di Snake da parte di Carpenter. Come dice Liberti stesso, questo è un personaggio “alla Frankestein”, dove si sono presi i vari pezzi e modellato il risultato da una serie di suggestioni provenienti da diversi immaginari filmici. Tutto ciò a mio giudizio, è assai importante, e io sono perfettamente d’accordo con quello che lo scrittore esprime. Ma non va tralasciato il fatto che Snake Plissken è anche l’attore che lo incarna, che non si può separare dal personaggio stesso; ovviamente Kurt Russell ha messo del suo per portare al successo un personaggio del genere. E probabilmente si è anche divertito nel farlo… Ma forse le mie parole sono superflue; ragion per cui la cosa migliore in questo caso è leggere altri stralci di intervista dove è l’attore stesso che descrive a grandi linee Snake: Siamo franchi, Snake è un personaggio molto affascinante. È il tipo che non darebbe mai una caramella a un bambino. Qualunque cosa sia che lo ha rovinato in Siberia, è ridotto a una conchiglia vuota. Il suo è un atteggiamento ultra-punk. Alienazione totale. Un incubo per qualsiasi psichiatra. Ci sono cose di Plissken che tutti noi abbiamo provato: le sue angosce, i suoi desideri, le paure. Ma quando avanza per la strada Plissken è «in controllo». Un’isola, completamente solo. Mi piace. Quando abbiamo fatto Escape from New York abbiamo usato quattro veri punk. All’inizio ero piuttosto intimidito. Tutti lo eravamo. Se li fissavi troppo a lungo, ti restituivano uno sguardo veramente cattivo. 19 Si nota subito che Kurt Russell da come parla del suo personaggio, si deve essere molto affezionato a questo ultimo. E forse si è un po’ immedesimato in lui, anche per il fatto che si trovò molto a suo agio, secondo me, all’epoca, nell’interpretare l’anti-eroe, piacente, dark e un po’ palestrato. Specie per il fatto che, così facendo, aveva più possibilità di “bucare lo schermo”. Di conseguenza, questa grossolana descrizione della fisionomia di Snake, dovrebbe far comprendere che se l’ha voluta Carpenter così (e se Kurt Russell ha accettato di renderla così), è per un motivo strettamente funzionale al copione. 18 FABRIZIO LIBERTI, John Carpenter, cit., p. 49. 19 KURT RUSSELL, Kurt Russell’s Escape from Nowhere in “Village Voice”, 8 luglio 1981, in GIULIA D’AGNOLO VALLAN e ROBERTO TURIGLIATTO, John Carpenter, cit., p. 161. 11
Estratto dalla tesi: Snake Plissken - il Prototipo dell'antieroe

Estratto dalla tesi:

Snake Plissken - il Prototipo dell'antieroe

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista

Informazioni tesi

  Autore: Danilo Doglio
  Tipo: Laurea liv.I
  Anno: 2008-09
  Università: Università degli Studi di Torino
  Facoltà: Scienze Umanistiche
  Corso: Dams - Discipline delle Arti, della Musica e dello Spettacolo
  Relatore: Franco Prono
  Lingua: Italiano
  Num. pagine: 66

FAQ

Per consultare la tesi è necessario essere registrati e acquistare la consultazione integrale del file, al costo di 29,89€.
Il pagamento può essere effettuato tramite carta di credito/carta prepagata, PayPal, bonifico bancario, bollettino postale.
Confermato il pagamento si potrà consultare i file esclusivamente in formato .PDF accedendo alla propria Home Personale. Si potrà quindi procedere a salvare o stampare il file.
Maggiori informazioni
Ingiustamente snobbata durante le ricerche bibliografiche, una tesi di laurea si rivela decisamente utile:
  • perché affronta un singolo argomento in modo sintetico e specifico come altri testi non fanno;
  • perché è un lavoro originale che si basa su una ricerca bibliografica accurata;
  • perché, a differenza di altri materiali che puoi reperire online, una tesi di laurea è stata verificata da un docente universitario e dalla commissione in sede d'esame. La nostra redazione inoltre controlla prima della pubblicazione la completezza dei materiali e, dal 2009, anche l'originalità della tesi attraverso il software antiplagio Compilatio.net.
  • L'utilizzo della consultazione integrale della tesi da parte dell'Utente che ne acquista il diritto è da considerarsi esclusivamente privato.
  • Nel caso in cui l'Utente volesse pubblicare o citare una tesi presente nel database del sito www.tesionline.it deve ottenere autorizzazione scritta dall'Autore della tesi stessa, il quale è unico detentore dei diritti.
  • L'Utente è l'unico ed esclusivo responsabile del materiale di cui acquista il diritto alla consultazione. Si impegna a non divulgare a mezzo stampa, editoria in genere, televisione, radio, Internet e/o qualsiasi altro mezzo divulgativo esistente o che venisse inventato, il contenuto della tesi che consulta o stralci della medesima. Verrà perseguito legalmente nel caso di riproduzione totale e/o parziale su qualsiasi mezzo e/o su qualsiasi supporto, nel caso di divulgazione nonché nel caso di ricavo economico derivante dallo sfruttamento del diritto acquisito.
  • L'Utente è a conoscenza che l'importo da lui pagato per la consultazione integrale della tesi prescelta è ripartito, a partire dalla seconda consultazione assoluta nell'anno in corso, al 50% tra l'Autore/i della tesi e Tesionline Srl, la società titolare del sito www.tesionline.it.
L'obiettivo di Tesionline è quello di rendere accessibile a una platea il più possibile vasta il patrimonio di cultura e conoscenza contenuto nelle tesi.
Per raggiungerlo, è fondamentale superare la barriera rappresentata dalla lingua. Ecco perché cerchiamo persone disponibili ad effettuare la traduzione delle tesi pubblicate nel nostro sito.
Scopri come funziona

DUBBI? Contattaci

Contatta la redazione a
[email protected]

Ci trovi su Skype (redazione_tesi)
dalle 9:00 alle 13:00

Oppure vieni a trovarci su

Parole chiave

cinema
film
john carpenter
snake plissken
escape from new york
kurt russel

Non hai trovato quello che cercavi?


Abbiamo più di 45.000 Tesi di Laurea: cerca nel nostro database

Oppure consulta la sezione dedicata ad appunti universitari selezionati e pubblicati dalla nostra redazione

Ottimizza la tua ricerca:

  • individua con precisione le parole chiave specifiche della tua ricerca
  • elimina i termini non significativi (aggettivi, articoli, avverbi...)
  • se non hai risultati amplia la ricerca con termini via via più generici (ad esempio da "anziano oncologico" a "paziente oncologico")
  • utilizza la ricerca avanzata
  • utilizza gli operatori booleani (and, or, "")

Idee per la tesi?

Scopri le migliori tesi scelte da noi sugli argomenti recenti


Come si scrive una tesi di laurea?


A quale cattedra chiedere la tesi? Quale sarà il docente più disponibile? Quale l'argomento più interessante per me? ...e quale quello più interessante per il mondo del lavoro?

Scarica gratuitamente la nostra guida "Come si scrive una tesi di laurea" e iscriviti alla newsletter per ricevere consigli e materiale utile.


La tesi l'ho già scritta,
ora cosa ne faccio?


La tua tesi ti ha aiutato ad ottenere quel sudato titolo di studio, ma può darti molto di più: ti differenzia dai tuoi colleghi universitari, mostra i tuoi interessi ed è un lavoro di ricerca unico, che può essere utile anche ad altri.

Il nostro consiglio è di non sprecare tutto questo lavoro:

È ora di pubblicare la tesi