Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Esperienza di comunità: Presentazione di un progetto pilota nella Regione Lombardia rivolto a minori stranieri con problematiche psichiche e sociali nell'ambito dell'etnopsichiatria

Laurea liv.II (specialistica)

Facoltà: Psicologia

Autore: Davide Bregoli Contatta »

Composta da 115 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 1047 click dal 14/09/2016.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.

 

 

Estratto della Tesi di Davide Bregoli

Mostra/Nascondi contenuto.
38 Studio del rapporto fra dinamiche socio- culturali, psichismo, psicopatologia Analisi di casi particolari: urbanizzazione, modernizzazione, creolizzazione, culti religiosi di recente apparizione, migrazione, comparsa di nuovi tipi di disturbi mentali o sindromi, emergere di fenomeni come culti di possessione o accuse di stregoneria, etc. (antropologia cognitiva, epidemiologia qualitativa, etno-psicanalisi, sociologia sanitaria, storia delle religioni, ecc.). Studio e confronto delle diverse forme di sofferenza psichica nelle diverse società e dei relativi modelli interpretativi nonché del significato delle diverse risposte alle cure e della dimensione sociale dell'efficacia terapeutica Analisi delle diverse categorie diagnostiche della psichiatria occidentale e di altri saperi relativi alla sofferenza psichica secondo un approccio emico ed etico: anoressia, depressione, neurastenia, schizofrenia, mara, nit ku bon, koro,gaud, ogbanje, puubuq lanq, ecc. (antropologia culturale, neurologia transculturale, epidemiologia, etnofarmacologia, ecc.); ridefinizione critica delle cosiddette culture bound syndromes; decostruzione del PTSD; etc. Studio del rapporto fra conflitti sociali (conflittualità urbana, fra minoranze, ecc.), religiosi, economici, interpersonali o etnici e sofferenza psichica; contesto ed esperienze della migrazione (soprattutto quando essa si genera in risposta a minacce collettive, guerre, ecc.) Analisi delle situazioni di conflitto e degli eventi correlati (esodi, violenze, torture, traumi; sfruttamento minorile; ecc.); intervento sulle loro conseguenze psico-patologiche, culturali e sociali (community based rehabilitation,etno-psicoterapia, ecc.; casi-modello: le conseguenze della violenza sociale, bellica o di Stato nei paesi sud-americani, nell'Est asiatico, nei Balcani, nei Territori Occupati o in Kurdistan, ecc.); clinica della migrazione(psicanalisi, terapia familiare, psicoterapia di gruppo, etnopsicoterapia, ecc.; antropologia medica, sociologia, ecc.); Studio dei sistemi di cura nelle diverse società, delle teorie sulle quali si fondano e delle tecniche terapeutiche che utilizzano. Analisi Analisi dei dispositivi terapeutici (rituali, piante medicinali, ASC, psicoterapie, psicotecnologie, ecc.): loro utilizzazione nella costruzione di modelli terapeutici "meticci" (antropologia religiosa, etnomedicina, etnobotanica, etnofarmacologia, ecc.).
Estratto dalla tesi: Esperienza di comunità: Presentazione di un progetto pilota nella Regione Lombardia rivolto a minori stranieri con problematiche psichiche e sociali nell'ambito dell'etnopsichiatria