Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Eco e Narciso

Laurea liv.I

Facoltà: Psicologia

Autore: Valeria Pecoraro Contatta »

Composta da 101 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 762 click dal 21/12/2016.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.

 

 

Estratto della Tesi di Valeria Pecoraro

Mostra/Nascondi contenuto.
25 primi soddisfacimenti sessuali di tipo autoerotico sono esperiti in relazione a funzione di importanza vitale che si pongono al servizio dell’autoconservazione (o pulsione dell’Io). Le pulsioni sessuali si appoggiano all’inizio al soddisfacimento delle pulsioni dell’Io e solo in seguito si rendono da esse indipendenti. Tuttavia tale “appoggio” continua a essere testimoniato dal fatto che sono assunti come primi oggetti sessuali le persone con cui il bambino si relaziona immediatamente dopo la nascita, e sono coloro che provvedono alla nutrizione, la cura e la protezione del bambino, ruolo solitamente ricoperto dalla madre. Accanto a questa scelta oggettuale, la ricerca psicoanalitica ne propone una seconda: negli individui, come i pervertiti o gli omosessuali, il cui sviluppo libidico non ha seguito un normale decorso, come scelta dell’oggetto d’amore, non viene assunto come modello la madre, ma la propria persona. Questi soggetti cercano palesemente se stessi come oggetto d’amore e manifestano il tipo di scelta oggettuale da definirsi narcisistico. Con ciò, non significa che ciascun individuo nasca con una particolare propensione a dirigere la propria libido verso l’oggetto o verso se stessi. Al contrario, Freud avanzò l’ipotesi che a ciascun individuo sia aperta la possibilità di compiere la sua scelta oggettuale in entrambe le direzioni, e che ognuno possa manifestare le sue preferenze per l’una o per l’altra. Questa scelta partirà sempre da una base comune, poiché tutti i soggetti, all’inizio del processo maturativo dispongono di due
Estratto dalla tesi: Eco e Narciso