Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Microfinanza: Aspetti sociali e inclusione finanziaria

Laurea liv.I

Facoltà: Economia politica e statistica

Autore: Alessandro Cuccaro Contatta »

Composta da 72 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 682 click dal 22/11/2016.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.

 

 

Estratto della Tesi di Alessandro Cuccaro

Mostra/Nascondi contenuto.
  22   Concentrandosi sulle stime del mutuatario medio, la banca non può arrivare a una diagnosi affidabile del cliente, non può capire se chi ha davanti sia un affidabile pagatore o meno. Questo è il classico esempio di “Market of lemons” di Akerlof 39 , cioè il problema delle informazioni nascoste (ovvero le asimmetrie informative). Se la banca potesse sapere in anticipo a chi sta elargendo il credito, se a una persona affidabile o meno, non ci sarebbe il problema delle asimmetrie informative. Supponiamo adesso che la banca si trovi nella condizione in cui il prestito sia già stato rilasciato al cliente. In questa fase intermedia, la banca non è in grado a causa degli elevati costi di monitoraggio di garantire che il mutuatario impieghi il massimo sforzo affinché riesca a rimborsare il prestito 40 , essendo lo stesso di solito di infimo importo e con restituzione graduale (solitamente in rate settimanali), si cerca spesso di rendere più stretto il rapporto tra il cliente e la banca. Quest’ultima ha in tal modo la possibilità di seguire passo passo l’andamento dell’attività, rendendo più tempestiva la verifica e il supporto in caso di difficoltà o ritardi nel rimborso. Questo sistema, inoltre, risolve il problema di trovare un luogo sicuro per la custodia del denaro risparmiato ed evita che i soldi vengano spesi. Nel caso di prestiti di gruppo, il rapporto con la banca non è individuale, ma organizzato attraverso “gruppi solidali”, ovvero da gruppi di persone che rispondono congiuntamente in caso di insolvenza. In particolare,                                                                                                                 39 "The Market for Lemons: Quality Uncertainty and the Market Mechanism" è un articolo del 1970 scritto dall'economista americano George Akerlof. Akerlof riesce a esemplificare le condizioni di asimmetria informativa all’interno del mercato, in particolare quando un venditore gode di una maggiore quantità d'informazioni sul bene proposto all'acquirente. 40 www.microfinanza-italia.org, Il perché della creazione della RITMI.
Estratto dalla tesi: Microfinanza: Aspetti sociali e inclusione finanziaria