Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Il Transfer Pricing e il caso Dolce e Gabbana

Laurea liv.I

Facoltà: Giurisprudenza

Autore: Federica Matera Contatta »

Composta da 51 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 1409 click dal 10/02/2017.

 

Consultata integralmente 2 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.

 

 

Estratto della Tesi di Federica Matera

Mostra/Nascondi contenuto.
9 2. La disciplina sanzionatoria Facendo luce sul concetto di sanzione penale e sanzione amministrativa, emerge il principio di specialità per effetto della Legge n. 689/1981 12 , secondo cui si applica la pena prevista dalla norma che, per il suo contenuto precettivo, ha caratteri peculiari. L’elusione fiscale è sempre garantita da una “legittimità formale”, essa non è “contra legem” bensì “extra legem”; pertanto deve considerarsi sempre un fenomeno lecito fino a quando una norma generale o particolare, non lo renda illecito, cosicché, il comportamento del contribuente viene visto come conseguenza della violazione di una norma antielusiva, norma di carattere sostanziale in quanto viene ad assoggettare ad imposizione ciò che diversamente non lo sarebbe. Non essendo giuridicamente vietata, non può essere sanzionata penalmente, ma deve essere contrastata efficacemente, perché altrimenti violerebbe il principio di capacità contributiva 13 disciplinato dall’Art.53 Cost. 14 Le operazioni abusive non danno luogo a fatti punibili ai sensi delle leggi penali, ma si applicano le sole sanzioni amministrative tributarie. 15 E' giusto affermare che il fenomeno elusivo, possa contribuire alla formazione di una voragine coinvolgendo le casse statali e che la mancanza delle entrate da parte dei contribuenti, ammonti al debito dello stato. La ratio, fa ferimento alla compresenza di tre componenti, affinché venga definito come fenomeno elusivo, quali: la totale assenza di valide ragioni economiche, l’aggiramento di obblighi e divieti previsti dall’ordinamento ed infine, il conseguimento di un risparmio fiscale altrimenti indebito. 16 Al verificarsi di queste                                                                                                                                                                                                                                                                                                                           esperienze politiche, per la risoluzione dei problemi comuni, l'identificazione di pratiche commerciali ed il coordinamento delle politiche locali ed internazionali dei paesi membri 12 la legge 24 novembre 1981 n.689 introdusse un sistema para-penale in quanto modellava sul sistema penalistico la sanzione amministrativa derivante dall’illecito amministrativo. Con questa Legge, dunque, il legislatore italiano operò la prima grande opera di depenalizzazione che vide il passaggio da reato ad illecito amministrativo 13 Annamaria Palmieri, ”Elusione e frode fiscale”, data 28 settembre 2011, articolo consultabile online:http://www.altalex.com/documents/news/2011/09/28/elusione-e-frode-fiscale 14 Art.53 Cost. co.1 “Tutti sono tenuti a concorrere alle spese pubbliche in ragione della loro capacità contributiva.” 15 Luigia Lumia, “Abuso del diritto ed elusione fiscale: ecco le regola”, data 19 agosto 2015, articolo consultabile online: https://www.fiscoetasse.com/approfondimenti/12288-abuso-del-diritto-ed- elusione-fiscale-ecco-le-regole.html 16 consultabile online: http://www.altalex.com/documents/news/2016/07/28/il-nuovo-abuso-del- diritto-tributario
Estratto dalla tesi: Il Transfer Pricing e il caso Dolce e Gabbana