Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Strategie competitive nel settore beverage: il caso The Coca-Cola COmpany

Tesi di Laurea Magistrale

Facoltà: Economia

Autore: Enrico Gobbi Contatta »

Composta da 96 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 1183 click dal 05/04/2017.

 

Consultata integralmente 3 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.

 

 

Estratto della Tesi di Enrico Gobbi

Mostra/Nascondi contenuto.
Capitolo 2 53 Nel 1971, l’azienda ha radunato su di un colle a Roma un centinaio di ragazzi di ogni razza ed etnia, i quali, ordinatamente disposti con la faccia verso il sole, cantano in armonia il motivetto “I’d like to buy the world a Coke (Vorrei comprare al mondo una Coca-Cola)”, composto qualche mese prima e già diventato un successo radiofonico. Nel video, ci sono giovani maschi e femmine, bianchi e neri, indiani e cinesi, belli e brutti, eleganti e trascurati; tutti, però, stringono una bottiglia di Coca-Cola nella mano destra e, con il volto sorridente, intonano la famosa canzone. Il messaggio di unità tra i diversi popoli che l’azienda volle mandare fu evidente e colpì il cuore di milioni di persone; lo spot diffuse speranza, ottimismo, fiducia e tranquillità per il futuro. D’altronde, si ricordi che la mission di “The Coca-Cola Company” è proprio quella di fornire un prodotto capace di unire le persone e di tenergli compagnia. Inoltre, l’azienda ha dato una concreta dimostrazione della sua presenza internazionale in espansione e un sempre più forte attaccamento al marchio. Come se non bastasse, nel 1990, il global group ha risvegliato gli stessi sentimenti scossi in quell’occasione, girando il video “Hilltop - Reunion” 36 : su quello stesso colle, la ragazza inquadrata all’inizio dello spot originario spiega alla figlia ciò che successe vent’anni prima esattamente in quel luogo; pian piano arrivano tutti i protagonisti del vecchio video, alcuni dei quali accompagnati dai propri figli. Il messaggio di unità, questa volta, è ancora più intenso, perché l’azienda dimostra non solo di voler unire i popoli, ma di essere capace di farlo nel tempo: nonostante siano passati molti anni, quelle stesse persone si sono ritrovate di nuovo lì, tutte insieme, a cantare lo storico jingle e a bere Coca-Cola; nonostante siano passati molti anni, l’azienda è ancora lì, a soddisfare e a 36 Lo spot fu trasmesso anche durante il Super Bowl XXIV del 1990.
Estratto dalla tesi: Strategie competitive nel settore beverage: il caso The Coca-Cola COmpany