Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

L'auto ibrida sfida i tradizionali modelli di business. Il caso HysolarKit

Tesi di Laurea Magistrale

Facoltà: Economia

Autore: Martina Egidio Contatta »

Composta da 69 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 306 click dal 11/05/2017.

 

Consultata integralmente una volta.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.

 

 

Estratto della Tesi di Martina Egidio

Mostra/Nascondi contenuto.
13 Tenere sempre presente un obiettivo di economicità, significa far durare la vita dell’impresa e quindi avere sempre un equilibrio economico, finanziario e reddituale. Nella fase di start-up il business plan ha anche una funzione conoscitiva dell’ambiente esterno, come i potenziali finanziatori o altri soggetti interessati al progetto, a cui verranno indirizzate le opportunità di sviluppo del progetto stesso. La stesura di questo documento è un procedimento che comprende più passaggi e analisi ovvero: • Analisi dell’ambiente e contesto competitivo: questa analisi ha un duplice scopo, sia quello di identificare clienti target e sia quello di ricercare il vantaggio competitivo rispetto la concorrenza; • La definizione della strategia: ha la funzione di individuare le tattiche di management inteso come sistema di processi da avviare, ed è in questa fase che si scelgono le persone da coinvolgere; • Pianificazione operativa: vengono espresse dettagliatamente le modalità di produzione o fornitura dei servizi; è indispensabile considerare sia le operazioni quotidiane e sia le strategie di medio e lungo periodo; • Proiezioni economico finanziarie: è la parte più importate e di difficile stesura in quanto bisogna indicare tutte le fonti economico – finanziarie su cui il progetto attingerà. La compilazione di questa parte del business plan richiede conoscenze specifiche, talvolta saranno consulenti esterni a curare questa parte. Ognuna di queste fasi del business plan ha caratteristiche e strumenti per giungere al risultato finale, nei paragrafi successivi verranno meglio specificati. 1.2.3 – Analisi dell’ambiente e della strategia Solo negli ultimi decenni si è dato importanza alle strategie di management, precedentemente non era considerato come uno strumento per la creazione di vantaggio competitivo e quindi di valore aggiunto. Per il neo imprenditore è importante valutare il mercato di riferimento ponendo maggiore attenzione su: le caratteristiche del mercato, la strategia dei concorrenti e il posizionamento competitivo. Grazie all’analisi di questi tre punti è possibile giungere a
Estratto dalla tesi: L'auto ibrida sfida i tradizionali modelli di business. Il caso HysolarKit