Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Assistenza Infermieristica nella Traumatologia del Legamento Crociato Anteriore

Laurea liv.I

Facoltà: Medicina e Chirurgia

Autore: Antonio Brusini Contatta »

Composta da 71 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 219 click dal 01/09/2017.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.

 

 

Estratto della Tesi di Antonio Brusini

Mostra/Nascondi contenuto.
11 1.3 EPIDEMIOLOGIA ED EZIOLOGIA NELLE LESIONI TRAUMATICHE DEL LEGAMENTO CROCIATO ANTERIORE Attraverso metodiche di cinematografia prima e studi dinamici poi si sono riuscite a determinare le forze che agiscono sul ginocchio da fermo in piedi, nel cammino, nella corsa e nel fare le scale. Nel fare le scale è stato calcolato un massimale di circa 1,5 volte il peso corporeo. Nella corsa l’impatto a terra del piede, il peso e la trasmissione della spinta dell’arto inferiore all’appoggio digitale vengono tutti assorbiti attraverso le articolazioni del corpo, soprattutto da ginocchio e caviglia. Nel gioco del calcio, il valore in Nm della forza del ginocchio in flessione e in estensione nel calciare crea valori fino a 5 volte superiori all’appoggio del tallone a terra nel cammino. Nel salto il ginocchio ha il massimo dispendio energetico rispetto alle altre articolazioni, sia nel salto a una gamba (pallacanestro, salto in alto, …) che nel salto a due (pallavolo). La forza di gravità inoltre non agisce a ginocchio completamento eretto, ma nella flessione (corsa), e cade dietro l’asse articolare. Questi dati e queste considerazioni devono essere presi in considerazione dal momento che si analizza la traumatologia di un ginocchio nell’attività sportiva. Lo stress causato appunto dall’attività crea le condizioni ideali per un trauma, quali danni ai legamenti crociati e collaterali, al menisco o all’impianto articolare 5 . Figure 3 Avulsion fracture of tibial spine. A 20-year-old man suffered knee injury during a football match. A: Lateral radiograph of the knee shows a displaced avulsion fracture of the anterior cruciate ligament (black arrow) at the anterior intercondylar eminence of tibia. The fracture fragment is completely elevated from the native bone. Increased soft tissue opacity in the suprapatellar pouch (white arrows) and infrapatellar pouch (white arrowheads) is in keeping with haemarthrosis; B: Reformatted sagittal computed tomography image of the same patient through the mid tibial plateau shows a displaced avulsion fracture of the tibial intercondylar eminence (white arrow). 5 Biomeccanica del Movimento Umano, Williams e Lissner, Barney F. LeVeau
Estratto dalla tesi: Assistenza Infermieristica nella Traumatologia del Legamento Crociato Anteriore