Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Prodotti Gastronomici Surgelati

Laurea liv.I

Facoltà: Agraria

Autore: Francesco Balestra Contatta »

Composta da 39 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 53 click dal 16/05/2018.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.

 

 

Estratto della Tesi di Francesco Balestra

Mostra/Nascondi contenuto.
12 Il Decreto 110 è composto da 15 articoli che stabiliscono con assoluta precisione ciò che si intende per alimenti surgelati; inoltre definisce con chiarezza quali devono essere le materie prime utilizzate nel processo di surgelazione; esse, infatti, devono avere il giusto livello di freschezza, oltre ad essere sane, in buone condizioni igieniche e di adeguata qualità merceologica. Secondo il Decreto 110 l’etichettatura dei prodotti surgelati destinati al consumatore finale e soggetti assimilati (ospedali, mense, ristoranti, ecc…) deve contenere: - denominazione di vendita completata al termine “surgelato”; - quantità netta espressa in unità di massa; - termine minimo di conservazione; - istruzioni relative alla conservazione del prodotto dopo l’acquisto, completate dalla indicazione della temperatura di conservazione o dall’attrezzatura richiesta per la conservazione; - divieto di ricongelare, dopo il primo scongelamento; - lotto di produzione; - nome o ragione sociale e sede del produttore o del confezionatore oppure di un venditore stabilito all’interno della Comunità Europea. Per gli alimenti surgelati provenienti da paesi non appartenenti alla UE, saranno ammessi all’importazione nel territorio italiano solo se prodotti secondo normative equivalenti a quelle che hanno ispirato il Decreto legislativo n. 110, in stabilimenti riconosciuti idonei dalle competenti autorità nazionali ed inclusi in elenchi ufficiali notificati dalle autorità del paese interessato. Ad ulteriore garanzia del consumatore vi è l’Istituto Italiano Alimenti Surgelati (IIAS) costituitosi nel 1963 e con riconoscimento della personalità giuridica col Decreto Presidenziale n. 1281 del 11/10/1983. Il ruolo istituzionale consiste nella tutela e valorizzazione dell’immagine dei prodotti surgelati, nel promuovere corretti principi nella tecnica di surgelazione nonché di conservazione e distribuzione allo scopo di favorire la crescita dei consumi di alimenti surgelati in Italia, grazie ad una costante e corretta informazione del consumatore. L’obiettivo fondamentale dell’Istituto è quello di favorire la crescita dei consumi di alimenti surgelati in Italia, anzitutto attraverso una costante, corretta e completa informazione del consumatore circa le valenze positive di questi prodotti.
Estratto dalla tesi: Prodotti Gastronomici Surgelati