Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

La povertà educativa e le azioni di contrasto. Il contributo della progettazione sociale nell'abito scolastico

Tesi di Laurea Magistrale

Facoltà: Scienze delle Politiche e dei Servizi Sociali

Autore: Teresa Esposito Contatta »

Composta da 92 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 52 click dal 16/05/2018.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.

 

 

Estratto della Tesi di Teresa Esposito

Mostra/Nascondi contenuto.
7 spe rime nta no, in pa rtic ola re , i minore nni se nz a doc ume nti, que lli prove nie nti da minora nz e , i rom, e i minore nni c on disa bilità ; foc a liz z a rsi su politic he c he pre ve ngono le disugua glia nz e e su politic he c he le riduc ono. 3) A dottare un approc c io olistic o pe r affrontare le disuguaglianze mate riali, c he c ombini politic he pe r promuov e re un re ddito minimo, c on trasfe rime nti pe r la prote zione soc iale e c on politic he di soste gno al re ddito : a ssic ura re un re ddito fa milia re in gra do di ga ra ntire l’a ttua z ione de l diritto di ogni ba mbino a d uno sta nda rd a de gua to di vita pe r lo sviluppo fisic o, me nta le , spiritua le mora le e soc ia le (Art. 27 de lla C onve nz ione ); introdurre politic he di c onc ilia z ione tra la voro e vita fa milia re (in pa rtic ola re a ttra ve rso un’e ffic a c e le gisla z ione c he promuova l’ugua glia nz a e la fornitura di se rviz i di c ura a ll’infa nz ia c he sia no a c c e ssibili e soste nibili) e politic he c he promuova no la fle ssibilità de l la voro; re a liz z a re de i siste mi di soste gno a l re ddito unive rsa listic i e d e ffic a c i pe r le fa miglie e i minore nni, c he a ssic urino c he tutti i ba mbini e gli a dole sc e nti a bbia no un re ddito di ba se a de gua to e c he possa pre ve nire l’insorge re de lla pove rtà ; a gga nc ia re de i be ne fit pe r tutti i minore nni c on be ne fit de stina ti a que lli in ma ggiore diffic oltà , c ome fondi pe r i minore nni a ssic ura ti da l gove rno, libri e ma te ria li e duc a tivi gra tuiti, pa sti sc ola stic i gra tuiti, a c c e sso libe ro a a ttività c ultura li e di te mpo libe ro, e c c . 4) Inv e stire ne ll’e duc azione ne lla prima infanzia e introdurre politic he c he riduc ano la se gre gazione soc io-e c onomic a ne lle sc uole : migliora re la pe rforma nc e de lle sc uole c on uno sta tus soc io-e c onomic o ba sso e introdurre politic he de stina te a d e vita re la c onc e ntra z ione di stude nti c he ve ngono da situa z ioni di sva nta ggio in sc uole c he ha nno un ba sso sta tus soc ioe c onomic o; inve stire pe r l’a lta qua lità ne ll’e duc a z ione e ne lla c ura pe r la prima infa nz ia pe r a iuta re a ridurre la disugua glia nz a tra c hi sta a i ma rgini; e ste nde re la disponibilità e l’a c c e ssibilità de gli a sili nido e de i se rviz i di c ura pe r la prima infa nz ia , c on pa rtic ola re e nfa si sull’a ume nta re l’a c c e sso de i ba mbini sva nta ggia ti ne lle a re e urba ne e rura li; a ume nta re il nume ro di posti disponibili ne ll’istruz ione pre -sc ola re (c he dovre bbe e sse re unive rsa le ) e in pa rtic ola re a ssic ura re l’individua z ione de i ba mbini a risc hio (c ome i ba mbini c he prove ngo da c onte sti soc ia lme nte e c ultura lme nte
Estratto dalla tesi: La povertà educativa e le azioni di contrasto. Il contributo della progettazione sociale nell'abito scolastico