Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Studio elettro-fotocatalitico di film di materiali nanostrutturati ricoperti di TiO2 (anatasio)

Tesi di Laurea Magistrale

Facoltà: Scienze MM. FF. NN.

Autore: Enrico Muffato Contatta »

Composta da 96 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 28 click dal 28/06/2018.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.

 

 

Estratto della Tesi di Enrico Muffato

Mostra/Nascondi contenuto.
24 sonda utilizzato; in proximity mode, oltre che registrare i fenomeni all’interfase, il microelettrodo può intervenire direttamente sulla superficie stessa, provocando, ad esempio la solubilizzazione del materiale, la deposizione elettrolitica di metalli, o l’elettrodeposizione di materiale polimerico [13]. Applicazioni della SECM La SECM è in grado di unire la risoluzione spaziale offerta dal sistema di posizionamento e la sensibilità analitica tipica dei microelettrodi[16]. Grazie a queste proprietà, la SECM è stata impiegata per eseguire studi in svariati settori scientifici. Solo per citare alcuni esempi, con la SECM è stato possibile studiare selettivamente il flusso di numerose specie chimiche attraverso membrane porose, seguendo le variazioni di permeabilità in diverse condizioni [17], individuare la distribuzione superficiale dei siti catalitici, seguendo le variazioni di concentrazione della specie elettroattiva in prossimità della superficie stessa [18,19]; possono essere studiati anche fenomeni di trasferimento di massa all'interfase liquido-liquido di due liquidi non miscibili, o all'interfase aria-liquido, grazie alla possibilità di collocare l'elettrodo lavorante esattamente all'interfase senza alterarne le proprietà chimico-fisiche [19]. Interessanti applicazioni sono state anche riportate in sistemi biologici sia per individuare i meccanismi di trasporto e la permeabilità di membrane dei tessuti biologici stessi [20-22], sia per studiare processi redox su superfici biologiche come, ad esempio, processi di fotosintesi e l'attività di enzimi immobilizzati su superfici solide [23,24]. La SECM è stata utilizzata per lo studio di un numero elevato di processi elettrodici sia di tipo eterogeneo che omogeneo, all'interfase solido-liquido e aria-liquido [20]. Infine questa tecnica ha recentemente trovato applicazione nello studio delle proprietà
Estratto dalla tesi: Studio elettro-fotocatalitico di film di materiali nanostrutturati ricoperti di TiO2 (anatasio)