Skip to content

Progettazione e sviluppo di una Metodologia Data-Driven di Quality Inspection nel contesto dell'Industria 4.0

Estratto della Tesi di Vincenzo Topazio

Mostra/Nascondi contenuto.
Estratto dalla tesi: Progettazione e sviluppo di una Metodologia Data-Driven di Quality Inspection nel contesto dell'Industria 4.0
di imperfezioni li evidenzia ad una camera di tipo CCD (Charge Coupled Device).
L’immagine restituita da questo tipo di camera ` e costituita da pixel bianchi per por-
zioni di superfici conformi e ombre per quelle soggette a difetti come graffi o crepe.
Un microcontrollore PLC (Programmable Logic Controller) esterno collegato ad un
sensore ` e attivato ogni volta che un unit` a di vetro passa sotto la camera. L’imma-
gine ` e cos` ı catturata, inviata ad un computer e inoltrata ad un algoritmo di analisi
dell’immagine. Le immagini subiscono del preprocessing, come la trasformazione in
scala di grigi, per far risaltare i difetti.
Il lavoro di Simon-Fr ed eric D esage et al. [6] va ad analizzare la produzione di
pellicole con spessori a livello atomico. Il processo di fabbricazione fa uso di un
sistema di raccolta delle particelle costituenti la futura pellicola. La configurazione
del sistema ` e data da un liquido che scorre su di una pendenza fino ad una zona di
raccolta, che fa da base alla pellicola. Il prodotto finito ` e quindi sottoposto a luci
da diverse angolazioni. Le caratteristiche dei colori riflessi e dell’effetto arcobaleno
risultante permette di acquisire informazioni sullo stato dell’ordine delle particelle.
In particolare questi stati sono: particelle disordinate, ordinate irregolarmente e non
compatte oppure ordinate regolarmente e in modo compatto. L’analisi ` e effettuata a
livello locale e globale. Il controllo globale ` e solitamente assegnato ad un controllore
umano poich´ e ` e sufficiente l’osservazione ad occhio nudo, mentre per l’analisi locale
` e richiesta l’osservazione al microscopio. Quest’ultima ` e pi` u complessa da effettuare
manualmente e quindi risulta un ottima candidata per l’uso di metodologie auto-
matizzate.
Xinman Zhang et al. [7] hanno analizzato la produzione di barre d’acciaio, propo-
nendo anch’essi metodologie basate su tecnologie di Machine Vision. Sono valutate
le immagini di barre d’acciaio disposte a griglia. Esse subiscono un ”pretrattamen-
to” che rileva i bordi delle barre: sono utilizzati operatori noti in letteratura, come
la segmentazione con il metodo Otsu e il Canny edge detector [7]. Successivamente ` e
usato il metodo di localizzazione dei limiti sub-pixel (SPBLM) per estrarre i diame-
tri minimi e massimi delle barre d’acciaio filettate. I risultati di questo sistema sono
promettenti: gli errori di calcolo del diametro delle barre ` e di 0,04mm in assoluto e
di 0,002% in relativo, mentre per il calcolo dello spazio tra barre l’errore ` e di 2,8mm
(3,00%).
Chollada Laofor, Vachara Peansupap [8] affrontano il problema della valutazio-
ne estetica dei lavori architetturali. Sono diffuse svariate metodologie oggettive per
l’ispezione del materiale necessario alla costruzione, come per le barre d’acciaio che
formano il cemento armato. Di contro, la successiva analisi di qualit` a a costruzione
terminata ` e ad oggi prevalentemente effettuata da supervisori, che danno un giudizio
soggettivo e solitamente non affidabile. L’obiettivo degli autori ` e quello di offrire
metodologie per localizzare e quantificare i difetti soggettivi. Per far ci` o sono uti-
lizzate tecniche di trattamento automatico delle immagini. Il caso studio trattato
dall’articolo ` e l’ispezione di lavori di piastrellatura. Gli algoritmi mostrati valutano
l’uniformit` a della distanza tra le piastrelle e che gli angoli delle linee tra le piastrelle
siano corretti. Anche in questo lavoro ` e dimostrato che un sistema automatizzato
possa avere prestazioni pari o superiori a quelle di un operatore umano.
13

Estratto dalla tesi:

Progettazione e sviluppo di una Metodologia Data-Driven di Quality Inspection nel contesto dell'Industria 4.0

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista

Informazioni tesi

  Autore: Vincenzo Topazio
  Tipo: Tesi di Laurea Magistrale
  Anno: 2019-20
  Università: Politecnico di Torino
  Facoltà: Ingegneria
  Corso: Ingegneria Informatica
  Relatore: Tania Cerquitelli
  Lingua: Italiano
  Num. pagine: 77

FAQ

Per consultare la tesi è necessario essere registrati e acquistare la consultazione integrale del file, al costo di 29,89€.
Il pagamento può essere effettuato tramite carta di credito/carta prepagata, PayPal, bonifico bancario, bollettino postale.
Confermato il pagamento si potrà consultare i file esclusivamente in formato .PDF accedendo alla propria Home Personale. Si potrà quindi procedere a salvare o stampare il file.
Maggiori informazioni
Ingiustamente snobbata durante le ricerche bibliografiche, una tesi di laurea si rivela decisamente utile:
  • perché affronta un singolo argomento in modo sintetico e specifico come altri testi non fanno;
  • perché è un lavoro originale che si basa su una ricerca bibliografica accurata;
  • perché, a differenza di altri materiali che puoi reperire online, una tesi di laurea è stata verificata da un docente universitario e dalla commissione in sede d'esame. La nostra redazione inoltre controlla prima della pubblicazione la completezza dei materiali e, dal 2009, anche l'originalità della tesi attraverso il software antiplagio Compilatio.net.
  • L'utilizzo della consultazione integrale della tesi da parte dell'Utente che ne acquista il diritto è da considerarsi esclusivamente privato.
  • Nel caso in cui l'Utente volesse pubblicare o citare una tesi presente nel database del sito www.tesionline.it deve ottenere autorizzazione scritta dall'Autore della tesi stessa, il quale è unico detentore dei diritti.
  • L'Utente è l'unico ed esclusivo responsabile del materiale di cui acquista il diritto alla consultazione. Si impegna a non divulgare a mezzo stampa, editoria in genere, televisione, radio, Internet e/o qualsiasi altro mezzo divulgativo esistente o che venisse inventato, il contenuto della tesi che consulta o stralci della medesima. Verrà perseguito legalmente nel caso di riproduzione totale e/o parziale su qualsiasi mezzo e/o su qualsiasi supporto, nel caso di divulgazione nonché nel caso di ricavo economico derivante dallo sfruttamento del diritto acquisito.
  • L'Utente è a conoscenza che l'importo da lui pagato per la consultazione integrale della tesi prescelta è ripartito, a partire dalla seconda consultazione assoluta nell'anno in corso, al 50% tra l'Autore/i della tesi e Tesionline Srl, la società titolare del sito www.tesionline.it.
L'obiettivo di Tesionline è quello di rendere accessibile a una platea il più possibile vasta il patrimonio di cultura e conoscenza contenuto nelle tesi.
Per raggiungerlo, è fondamentale superare la barriera rappresentata dalla lingua. Ecco perché cerchiamo persone disponibili ad effettuare la traduzione delle tesi pubblicate nel nostro sito.
Per tradurre questa tesi clicca qui »
Scopri come funziona »

DUBBI? Contattaci

Contatta la redazione a
[email protected]

Ci trovi su Skype (redazione_tesi)
dalle 9:00 alle 13:00

Oppure vieni a trovarci su

Parole chiave

controllo di qualità
machine learning
applicazione web
industria 4.0
quality inspection
reti neurali convoluzionali
ibm watson
automazione della classificazione manuale
manifaturriero
rilevazione difetti

Non hai trovato quello che cercavi?


Abbiamo più di 45.000 Tesi di Laurea: cerca nel nostro database

Oppure consulta la sezione dedicata ad appunti universitari selezionati e pubblicati dalla nostra redazione

Ottimizza la tua ricerca:

  • individua con precisione le parole chiave specifiche della tua ricerca
  • elimina i termini non significativi (aggettivi, articoli, avverbi...)
  • se non hai risultati amplia la ricerca con termini via via più generici (ad esempio da "anziano oncologico" a "paziente oncologico")
  • utilizza la ricerca avanzata
  • utilizza gli operatori booleani (and, or, "")

Idee per la tesi?

Scopri le migliori tesi scelte da noi sugli argomenti recenti


Come si scrive una tesi di laurea?


A quale cattedra chiedere la tesi? Quale sarà il docente più disponibile? Quale l'argomento più interessante per me? ...e quale quello più interessante per il mondo del lavoro?

Scarica gratuitamente la nostra guida "Come si scrive una tesi di laurea" e iscriviti alla newsletter per ricevere consigli e materiale utile.


La tesi l'ho già scritta,
ora cosa ne faccio?


La tua tesi ti ha aiutato ad ottenere quel sudato titolo di studio, ma può darti molto di più: ti differenzia dai tuoi colleghi universitari, mostra i tuoi interessi ed è un lavoro di ricerca unico, che può essere utile anche ad altri.

Il nostro consiglio è di non sprecare tutto questo lavoro:

È ora di pubblicare la tesi