Skip to content

La scrittura ribelle di Nancy Cunard (1896-1965)

Estratto della Tesi di Kornelia Vassileva

Estratto dalla tesi: La scrittura ribelle di Nancy Cunard (1896-1965)
10 
 
and exciting ladies move about in smart tailor mades…. Summer-long in shot silk 
and striped taffeta they stroll laughing and chatting across the lawns.
6
 
Era una bambina attenta e osservatrice e presto notò che i suoi genitori avevano 
poco in comune e che gli ospiti maschili spesso avevano atteggiamenti piuttosto 
romantici nei confronti di sua madre. Sir Bache aveva due grandi passioni: la caccia alla 
volpe e la fabbricazione di oggetti in metallo. Malgrado avesse studiato a Cambridge non 
era interessato né all’arte né alle discussioni intellettuali e ancor meno alle questioni 
finanziarie o alla vita sociale all’infuori delle occasioni sportive pubbliche. Aveva 
rinunciato agli affari di famiglia per dedicarsi ai suoi passatempi preferiti.   Tutto questo 
deve esser sembrato molto triste e cupo a una ventitreenne americana, piena di 
entusiasmo, intellettualmente e socialmente ambiziosa. Ma Lady Cunard era 
sufficientemente intelligente per rendersi conto che la strada verso l’alta società 
londinese, sulla cui scena avrebbe trionfato per i prossimi cinquant’anni, diventando una 
delle padrone di casa più influenti e in vista, passava dalla dimora trecentesca di Nevill 
Holt.
7
 In confronto con i membri delle vecchie famiglie, quelle che dominavano la scena 
londinese, Maud e Bache erano estranei e novellini. Nella campagna la vita era ordinata 
in base a regole antiche, dove il rango sociale era di minore importanza. Così con la 
successione di Edward VII nel 1901 le convenzioni sociali vennero se non abolite del 
tutto, almeno ridotte.
8
 La strada per la scalata sociale era spianata, specialmente per 
una giovane padrona di casa, anche se americana. E lei si apprestò a raggiungere le vette 
offrendo ottimo cibo e buone conversazioni ai suoi nuovi amici. Raramente invitava 
qualcuno semplicemente perché era importante. Il libro delle visite di Nevill Holt 
mostrava che nella prima decade del nuovo secolo la maggior parte dei suoi ospiti 
                                                             
6
 CHISHOLM, Anne, 1979, Nancy Cunard, Middlesex, England, Penguin Books Ltd., p. 21  “L’immagine che 
conservo di Holt” – scrisse Nancy cinquant’anni più tardi – “è un susseguirsi di arrivi e di partenze per la 
metà dell’anno, di elaborati tè party sui prati, accompagnati da giochi di tennis e croquet che non finivano 
mai, durante l’ inverno  grandi tronchi ardevano tutto il giorno nella sala da giorno e in quella della 
collazione mattutina, con persone che giocavano a bridge delle ore prima che terminassero. Bellissime ed 
emozionanti signore si muovevano attorno in eleganti abiti sartoriali … Durante l’estate, in seta cangiante 
e taffettà a strisce, passeggiavano ridendo e chiacchierando sul prato”. – traduzione mia. 
7
 Sia Anne Cisholm in Nancy Cunard, p. 32 sia Lois Gordon in Nancy Cunard: Heiress, Muse, Political Idealist 
– e-book, p. 2, riferiscono di questo desiderio spasmodico di ascesa sociale di Maud, a qualsiasi costo, 
corroborato dal fatto che non esita di lasciare il marito e la casa coniugale. 
8
 Idem, pp.33.

Estratto dalla tesi:

La scrittura ribelle di Nancy Cunard (1896-1965)

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista

Informazioni tesi

  Autore: Kornelia Vassileva
  Tipo: Tesi di Laurea
  Anno: 2015-16
  Università: Università degli Studi di Milano
  Facoltà: Lingue e Letterature Straniere Moderne
  Corso: Lingue e Letterature Straniere
  Relatore: Caroline  Patey
  Lingua: Italiano
  Num. pagine: 131

FAQ

Per consultare la tesi è necessario essere registrati e acquistare la consultazione integrale del file, al costo di 29,89€.
Il pagamento può essere effettuato tramite carta di credito/carta prepagata, PayPal, bonifico bancario.
Confermato il pagamento si potrà consultare i file esclusivamente in formato .PDF accedendo alla propria Home Personale. Si potrà quindi procedere a salvare o stampare il file.
Maggiori informazioni
Ingiustamente snobbata durante le ricerche bibliografiche, una tesi di laurea si rivela decisamente utile:
  • perché affronta un singolo argomento in modo sintetico e specifico come altri testi non fanno;
  • perché è un lavoro originale che si basa su una ricerca bibliografica accurata;
  • perché, a differenza di altri materiali che puoi reperire online, una tesi di laurea è stata verificata da un docente universitario e dalla commissione in sede d'esame. La nostra redazione inoltre controlla prima della pubblicazione la completezza dei materiali e, dal 2009, anche l'originalità della tesi attraverso il software antiplagio Compilatio.net.
  • L'utilizzo della consultazione integrale della tesi da parte dell'Utente che ne acquista il diritto è da considerarsi esclusivamente privato.
  • Nel caso in cui l'Utente volesse pubblicare o citare una tesi presente nel database del sito www.tesionline.it deve ottenere autorizzazione scritta dall'Autore della tesi stessa, il quale è unico detentore dei diritti.
  • L'Utente è l'unico ed esclusivo responsabile del materiale di cui acquista il diritto alla consultazione. Si impegna a non divulgare a mezzo stampa, editoria in genere, televisione, radio, Internet e/o qualsiasi altro mezzo divulgativo esistente o che venisse inventato, il contenuto della tesi che consulta o stralci della medesima. Verrà perseguito legalmente nel caso di riproduzione totale e/o parziale su qualsiasi mezzo e/o su qualsiasi supporto, nel caso di divulgazione nonché nel caso di ricavo economico derivante dallo sfruttamento del diritto acquisito.
  • L'Utente è a conoscenza che l'importo da lui pagato per la consultazione integrale della tesi prescelta è ripartito, a partire dalla seconda consultazione assoluta nell'anno in corso, al 50% tra l'Autore/i della tesi e Tesionline Srl, la società titolare del sito www.tesionline.it.
L'obiettivo di Tesionline è quello di rendere accessibile a una platea il più possibile vasta il patrimonio di cultura e conoscenza contenuto nelle tesi.
Per raggiungerlo, è fondamentale superare la barriera rappresentata dalla lingua. Ecco perché cerchiamo persone disponibili ad effettuare la traduzione delle tesi pubblicate nel nostro sito.
Per tradurre questa tesi clicca qui »
Scopri come funziona »

DUBBI? Contattaci

Contatta la redazione a
[email protected]

Ci trovi su Skype (redazione_tesi)
dalle 9:00 alle 13:00

Oppure vieni a trovarci su

Parole chiave

razzismo
segregazione razziale
nancy cunard
contro-esposizione surrealista
il caso scottsboro
black man and white ladyship
black renaissance
antologia negro
la linea del colore
samuel beckett

Non hai trovato quello che cercavi?


Abbiamo più di 45.000 Tesi di Laurea: cerca nel nostro database

Oppure consulta la sezione dedicata ad appunti universitari selezionati e pubblicati dalla nostra redazione

Ottimizza la tua ricerca:

  • individua con precisione le parole chiave specifiche della tua ricerca
  • elimina i termini non significativi (aggettivi, articoli, avverbi...)
  • se non hai risultati amplia la ricerca con termini via via più generici (ad esempio da "anziano oncologico" a "paziente oncologico")
  • utilizza la ricerca avanzata
  • utilizza gli operatori booleani (and, or, "")

Idee per la tesi?

Scopri le migliori tesi scelte da noi sugli argomenti recenti


Come si scrive una tesi di laurea?


A quale cattedra chiedere la tesi? Quale sarà il docente più disponibile? Quale l'argomento più interessante per me? ...e quale quello più interessante per il mondo del lavoro?

Scarica gratuitamente la nostra guida "Come si scrive una tesi di laurea" e iscriviti alla newsletter per ricevere consigli e materiale utile.


La tesi l'ho già scritta,
ora cosa ne faccio?


La tua tesi ti ha aiutato ad ottenere quel sudato titolo di studio, ma può darti molto di più: ti differenzia dai tuoi colleghi universitari, mostra i tuoi interessi ed è un lavoro di ricerca unico, che può essere utile anche ad altri.

Il nostro consiglio è di non sprecare tutto questo lavoro:

È ora di pubblicare la tesi