Skip to content

I am Multisensorial, the Contribution of Designin to Child Neurorehabilitation

Estratto della Tesi di Leonardo Mancini

Estratto dalla tesi: I am Multisensorial, the Contribution of Designin to Child Neurorehabilitation
2.4.II  Ss e Ms  (Sensory and Motor systems)
In the CNS neurons are individual and relay neurons that are organized in 
such a way as to integrate a multitude of signals converging on them.  Fre-
quent throughout the CNS, the most important centre of retransmission is 
the thalamus, which thus consists of a set of nuclei, with different functions 
and receive sensory processing.
It is possible to make a distinction of SN in sensory system, motor system, 
the sensory component includes all cells and circuits that provide infor-
mation about the external or internal environment in the body, while the 
motor system includes all items in mobiles and the circuits that give rise 
to the movement. The sensory signal conducted by the SNP in the streets 
is picked up by the sensory receptor, then go from the spinal cord to the 
brain stem to the thalamus where it is processed and sent to the cortex 
celebrate. Instead the motor pathways or descendants are managed by 
bark mark, which decides the type of movement to accomplish and what 
posture should be taken. The main route is the corticospinal motor that 
originates from the bark celebrate, this bundle is in the brainstem until you 
reach directly to download on motor neurons, which control activity (in-
hibition or facilitation) on them, or causing contraction of specific muscle 
groups. In general you can say that the cerebellum is considered an organ 
essential for regulation of muscle tone, the planning and coordination of 
movements, and thanks to the presence of two efferent pathways (via 
cerebello-thalamus-crticale, via cerebello-cortical talamo-rubro-) sends to 
the cerebrum proprioceptive information about the State of distension of 
every muscle from recruit to a certain movement, operating in such a way 
that every muscle recruited there participate so fit for purpose and that the 
movement takes place gradually. However the cerebellum is considered 
the landmark motor tract has the role of programming the movements and 
motor learning. The body has sensors that are divided according to the 
type of sensitivity: esterocettiva and proprioceptive.
Sensitivity esterocettiva is a bridge between the human body and the out-
side world, and thanks to the presence of receptors located on the sur-
face, in the skin, in the mouth cavity and nasal cavity; they are sensitive 
13  Motor system
to tactile stimuli, pain and heat. Moreover, in addition to this, the body 
has highly specialized organs located in the head and responsible for 
vision, hearing, smell and taste (esterocettiva special somatic sensibi-
lities).
Proprioceptive sensitivity is activated with the body movements in re-
lation to changes in length or tension of the formations of the muscular 
system. It was born thanks to the presence of articular capsules in 
skeletal muscles and muscle-tendon junctions. Also a special organ in 
the inner ear (organ of the shoe) is responsible for a particular form of 
proprioceptive sensitivity, known as kinesthetic, which is triggered by 
changes in Chief positions. The sensory system previously introduced 
consists of: mechanical sensitivity, thermal sensitivity and anguished 
sensitivity. The mechanoreception or tactile sensitivity is mediated by 
mechanical receptors, with the function of providing the SNC informa-
tion on physical contact, the pressure, the tension and the presence 
of cutaneous vibrations. An important group of meccanorecettori are 
the proprioceptors that mediate motor activities, both reflected that vo-
lunteers. They constitute the kinesthetic sensibility that refers to the 
ability to sense the position of the joints, direction and  speed of their 
movement and to modulate the force required to hold or lift an object. 
The thermal sensitivity is characterized by (termocettori) receptors that 
respond specifically to thermal stimulations applied to the skin.
The anguished senibilità, instead, consists of receptors (nociceptors) 
that serve to alert the individual of a harmful event, so that he can pur-
sue a defensive response. In addition to the presence of cutaneous re-
ceptors, there are two other very important sensory systems: auditory 
and Visual system. The duties of the auditory system are basically two: 
acoustic signal recognition and recognition of the origin of the sound. 
The process of auditory signal processing is done by analyzing the main 
characteristics (height, intensity and timbre), the temporal sequence of 
sounds and the distance between sound and pause. All information 
received are projected to the auditory cortex, specifically in the area of 
13
2.4  Il Nervous system

Estratto dalla tesi:

I am Multisensorial, the Contribution of Designin to Child Neurorehabilitation

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista

Informazioni tesi

  Autore: Leonardo Mancini
  Tipo: Diploma di Laurea
  Anno: 2011-12
  Università: University of Wales / Accademia Italiana Design
  Facoltà: Design e Arti
  Corso: Disegno Industriale
  Relatore: Jacopo Giagnoni
  Lingua: Inglese
  Num. pagine: 111

FAQ

Per consultare la tesi è necessario essere registrati e acquistare la consultazione integrale del file, al costo di 29,89€.
Il pagamento può essere effettuato tramite carta di credito/carta prepagata, PayPal, bonifico bancario.
Confermato il pagamento si potrà consultare i file esclusivamente in formato .PDF accedendo alla propria Home Personale. Si potrà quindi procedere a salvare o stampare il file.
Maggiori informazioni
Ingiustamente snobbata durante le ricerche bibliografiche, una tesi di laurea si rivela decisamente utile:
  • perché affronta un singolo argomento in modo sintetico e specifico come altri testi non fanno;
  • perché è un lavoro originale che si basa su una ricerca bibliografica accurata;
  • perché, a differenza di altri materiali che puoi reperire online, una tesi di laurea è stata verificata da un docente universitario e dalla commissione in sede d'esame. La nostra redazione inoltre controlla prima della pubblicazione la completezza dei materiali e, dal 2009, anche l'originalità della tesi attraverso il software antiplagio Compilatio.net.
  • L'utilizzo della consultazione integrale della tesi da parte dell'Utente che ne acquista il diritto è da considerarsi esclusivamente privato.
  • Nel caso in cui l'Utente volesse pubblicare o citare una tesi presente nel database del sito www.tesionline.it deve ottenere autorizzazione scritta dall'Autore della tesi stessa, il quale è unico detentore dei diritti.
  • L'Utente è l'unico ed esclusivo responsabile del materiale di cui acquista il diritto alla consultazione. Si impegna a non divulgare a mezzo stampa, editoria in genere, televisione, radio, Internet e/o qualsiasi altro mezzo divulgativo esistente o che venisse inventato, il contenuto della tesi che consulta o stralci della medesima. Verrà perseguito legalmente nel caso di riproduzione totale e/o parziale su qualsiasi mezzo e/o su qualsiasi supporto, nel caso di divulgazione nonché nel caso di ricavo economico derivante dallo sfruttamento del diritto acquisito.
  • L'Utente è a conoscenza che l'importo da lui pagato per la consultazione integrale della tesi prescelta è ripartito, a partire dalla seconda consultazione assoluta nell'anno in corso, al 50% tra l'Autore/i della tesi e Tesionline Srl, la società titolare del sito www.tesionline.it.
L'obiettivo di Tesionline è quello di rendere accessibile a una platea il più possibile vasta il patrimonio di cultura e conoscenza contenuto nelle tesi.
Per raggiungerlo, è fondamentale superare la barriera rappresentata dalla lingua. Ecco perché cerchiamo persone disponibili ad effettuare la traduzione delle tesi pubblicate nel nostro sito.
Per tradurre questa tesi clicca qui »
Scopri come funziona »

DUBBI? Contattaci

Contatta la redazione a
[email protected]

Ci trovi su Skype (redazione_tesi)
dalle 9:00 alle 13:00

Oppure vieni a trovarci su

Parole chiave

terapia e design
neuroriabilitazione infantile
giochi terapeutici
design terapeutico
forma e percezione

Non hai trovato quello che cercavi?


Abbiamo più di 45.000 Tesi di Laurea: cerca nel nostro database

Oppure consulta la sezione dedicata ad appunti universitari selezionati e pubblicati dalla nostra redazione

Ottimizza la tua ricerca:

  • individua con precisione le parole chiave specifiche della tua ricerca
  • elimina i termini non significativi (aggettivi, articoli, avverbi...)
  • se non hai risultati amplia la ricerca con termini via via più generici (ad esempio da "anziano oncologico" a "paziente oncologico")
  • utilizza la ricerca avanzata
  • utilizza gli operatori booleani (and, or, "")

Idee per la tesi?

Scopri le migliori tesi scelte da noi sugli argomenti recenti


Come si scrive una tesi di laurea?


A quale cattedra chiedere la tesi? Quale sarà il docente più disponibile? Quale l'argomento più interessante per me? ...e quale quello più interessante per il mondo del lavoro?

Scarica gratuitamente la nostra guida "Come si scrive una tesi di laurea" e iscriviti alla newsletter per ricevere consigli e materiale utile.


La tesi l'ho già scritta,
ora cosa ne faccio?


La tua tesi ti ha aiutato ad ottenere quel sudato titolo di studio, ma può darti molto di più: ti differenzia dai tuoi colleghi universitari, mostra i tuoi interessi ed è un lavoro di ricerca unico, che può essere utile anche ad altri.

Il nostro consiglio è di non sprecare tutto questo lavoro:

È ora di pubblicare la tesi