Skip to content

Anima, corpo e mente: Le professioni della moda

Estratto della Tesi di Alessia Guttadauro

Estratto dalla tesi: Anima, corpo e mente: Le professioni della moda
- 8 -
Un “cacciatore di tendenze” ha particolari doti intuitive grazie alle quali  capta 
umori e suggestioni per tradurli in un vestito, in un accessorio, in un colore o un 
accostamento o più in generale in una tendenza futura. 
Il cool hunter passa al setaccio ogni angolo delle città che visita, con  una gran 
voglia di girare il mondo e uno spiccato spirito di osservazione, passando dai 
luoghi più conosciuti a quelli meno noti, ai mercatini e ai quartieri periferici, dove 
si crede possano emergere nuove tendenze. 
Osserva, annota, fotografa , documenta i cambiamenti di stile, raccoglie volantini 
di vario genere, programmi di mostre, concerti, frequenta teatri e gallerie d’arte, 
locali nuovi, negozi e metropolitane. 
Crea una mappa delle caratteristiche che emergono in quel luogo e che hanno forti 
probabilità di affermarsi a livello globale, offrendo a stilisti ed aziende una 
panoramica su quanto succede nel mondo, cosicché essi possano comprendere se 
sono nella giusta direzione e/o individuare nuove fasce di consumatori e 
informazioni sui loro desideri.  
Oggi si stanno consolidando le agenzie che studiano le tendenze con scopi di 
previsione (concept researcher, concept designer), in cui lavora una figura evoluta 
di cool hunter che studia e rielabora informazioni raccolte sul campo, intendendo la 
tendenza come un incrocio tra grandi direzioni socioculturali e occasioni d’uso 
della moda. 
6
 
Il cool hunter lavora solitamente come free lance per agenzie apposite oppure per 
uffici stile di grandi aziende. 
 
 
 
 
                                                 
6
 Le tendenze generali della moda,oltre che dal lavoro del cool hunter, nascono dall’interazione di 3 
protagonisti della filiera: 
1. i Bureau du Style  , centri di ricerca localizzati soprattutto a Parigi,  formati da sociologi, 
stilisti, produttori ed esperti di materiali che lavorano a stretto contatto con opinion leader, 
che producono e vendono le tendenze sulla moda, raccolte in quaderni tendenza con 
specifiche su colori, tessuti, filati, disegni per la stampa. 
2. i produttori di fibre e i segretari internazionali di fibre sintetiche e naturali che, attraverso 
le loro ricerche interpretano le proposte dei Bureau du Style, gestendo le informazioni delle 
tendenze come un servizio ai loro clienti. 
3. le fiere dei semilavorati (filati e tessuti) più importanti del settore come Moda In, Pitti, 
Premiere Vision ecc.. che rappresentano l’ultima fase del processo di selezione e 
perfezionamento delle tendenze stagionali 
Le tendenze generali della moda sono il risultato dello studio di professionisti del settore e 
dell’analisi dei fenomeni sociali e culturali rilevanti. Op.cit. www.assomoda.it 
10

Estratto dalla tesi:

Anima, corpo e mente: Le professioni della moda

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista

Informazioni tesi

  Autore: Alessia Guttadauro
  Tipo: Laurea I ciclo (triennale)
  Anno: 2008-09
  Università: Università degli Studi di Bologna
  Facoltà: Lettere e Filosofia
  Corso: Scienze e tecnologie delle arti figurative, musica, spettacolo e moda
  Relatore: Andrea Barcaro
  Lingua: Italiano
  Num. pagine: 70

FAQ

Per consultare la tesi è necessario essere registrati e acquistare la consultazione integrale del file, al costo di 29,89€.
Il pagamento può essere effettuato tramite carta di credito/carta prepagata, PayPal, bonifico bancario.
Confermato il pagamento si potrà consultare i file esclusivamente in formato .PDF accedendo alla propria Home Personale. Si potrà quindi procedere a salvare o stampare il file.
Maggiori informazioni
Ingiustamente snobbata durante le ricerche bibliografiche, una tesi di laurea si rivela decisamente utile:
  • perché affronta un singolo argomento in modo sintetico e specifico come altri testi non fanno;
  • perché è un lavoro originale che si basa su una ricerca bibliografica accurata;
  • perché, a differenza di altri materiali che puoi reperire online, una tesi di laurea è stata verificata da un docente universitario e dalla commissione in sede d'esame. La nostra redazione inoltre controlla prima della pubblicazione la completezza dei materiali e, dal 2009, anche l'originalità della tesi attraverso il software antiplagio Compilatio.net.
  • L'utilizzo della consultazione integrale della tesi da parte dell'Utente che ne acquista il diritto è da considerarsi esclusivamente privato.
  • Nel caso in cui l’utente che consulta la tesi volesse citarne alcune parti, dovrà inserire correttamente la fonte, come si cita un qualsiasi altro testo di riferimento bibliografico.
  • L'Utente è l'unico ed esclusivo responsabile del materiale di cui acquista il diritto alla consultazione. Si impegna a non divulgare a mezzo stampa, editoria in genere, televisione, radio, Internet e/o qualsiasi altro mezzo divulgativo esistente o che venisse inventato, il contenuto della tesi che consulta o stralci della medesima. Verrà perseguito legalmente nel caso di riproduzione totale e/o parziale su qualsiasi mezzo e/o su qualsiasi supporto, nel caso di divulgazione nonché nel caso di ricavo economico derivante dallo sfruttamento del diritto acquisito.
L'obiettivo di Tesionline è quello di rendere accessibile a una platea il più possibile vasta il patrimonio di cultura e conoscenza contenuto nelle tesi.
Per raggiungerlo, è fondamentale superare la barriera rappresentata dalla lingua. Ecco perché cerchiamo persone disponibili ad effettuare la traduzione delle tesi pubblicate nel nostro sito.
Per tradurre questa tesi clicca qui »
Scopri come funziona »

DUBBI? Contattaci

Contatta la redazione a
[email protected]

Ci trovi su Skype (redazione_tesi)
dalle 9:00 alle 13:00

Oppure vieni a trovarci su

Parole chiave

lavoro moda
le figure del settore moda
moda
professioni di moda
settore moda
sistema moda

Tesi correlate


Non hai trovato quello che cercavi?


Abbiamo più di 45.000 Tesi di Laurea: cerca nel nostro database

Oppure consulta la sezione dedicata ad appunti universitari selezionati e pubblicati dalla nostra redazione

Ottimizza la tua ricerca:

  • individua con precisione le parole chiave specifiche della tua ricerca
  • elimina i termini non significativi (aggettivi, articoli, avverbi...)
  • se non hai risultati amplia la ricerca con termini via via più generici (ad esempio da "anziano oncologico" a "paziente oncologico")
  • utilizza la ricerca avanzata
  • utilizza gli operatori booleani (and, or, "")

Idee per la tesi?

Scopri le migliori tesi scelte da noi sugli argomenti recenti


Come si scrive una tesi di laurea?


A quale cattedra chiedere la tesi? Quale sarà il docente più disponibile? Quale l'argomento più interessante per me? ...e quale quello più interessante per il mondo del lavoro?

Scarica gratuitamente la nostra guida "Come si scrive una tesi di laurea" e iscriviti alla newsletter per ricevere consigli e materiale utile.


La tesi l'ho già scritta,
ora cosa ne faccio?


La tua tesi ti ha aiutato ad ottenere quel sudato titolo di studio, ma può darti molto di più: ti differenzia dai tuoi colleghi universitari, mostra i tuoi interessi ed è un lavoro di ricerca unico, che può essere utile anche ad altri.

Il nostro consiglio è di non sprecare tutto questo lavoro:

È ora di pubblicare la tesi