Skip to content

Incontro testuale con il gotico: Bram Stoker. Una proposta di traduzione

Estratto della Tesi di Caterina Barbaro

Estratto dalla tesi: Incontro testuale con il gotico: Bram Stoker. Una proposta di traduzione
18 
Longino, che parla del sublime, lo stile retorico elevato che ha lo scopo di 
impressionare e ammaliare il pubblico. Tuttavia il pensiero di Burke ebbe 
sicuramente maggiore ripercussione sulla letteratura gotica, grazie anche alla sua 
prossimità temporale con essa. 
Burke affermò che “quando il pericolo o la sofferenza ci incalzano troppo da 
vicino, essi non riescono a darci alcun piacere e sono semplicemente terribili; ma a 
una certa distanza, e con certe modifiche, essi possono essere e in effetti sono 
deliziosi come ci dimostra l’esperienza quotidiana”
33
. Il terrore e il dolore quindi 
possono essere fonte di diletto, possono generare un delizioso orrore, una tranquillità 
venata di terrore. 
Burke teorizzò diverse categorie di sublime, cioè di emozioni che l’uomo prova 
in stato di eccitazione: il senso di vastità, di infinito, di terrore. In particolare, il 
sublime del terrore accende gli animi e le fantasie degli artisti: il pericolo, la pena, 
l’angoscia, in quanto fonti immense di emozioni, portano al sublime, quindi al 
piacere. Il sublime è causato dalla paura e dal terrore perché essi producono le 
emozioni più forti che l’uomo riesca a provare: ecco perché producono piacere nel 
nostro animo. Lo stupore è la più grande passione causata dal sublime e si manifesta 
quando un oggetto distoglie la nostra attenzione per il suo potere, la sua vastità e la 
sua grandezza. Questo naturalmente è un altro elemento da tenere in considerazione 
perché, ancora una volta, fa capire quanto sia importante per un testo gotico, l’effetto 
che deve avere sul pubblico e quindi l’importanza della scelta di una teoria traduttiva 
che tenga in considerazione per prima cosa il lettore. 
Burke riconobbe che alcuni generi letterari si prestavano molto bene a suscitare 
questo piacevole orrore che conduce al sublime. Egli citò come esempio le tragedie 
shakespeariane e il Paradise Lost di Milton. Ma oggi possiamo affermare che 
l’associazione tra stupore e terrore è tipica della narrativa gotica e della letteratura 
romantica, che rispecchiano a pieno il pensiero di Burke. In questo modo il filosofo 
conferì al terrore un ruolo centrale in un certo tipo di letteratura e infatti uno degli 
intenti degli scrittori gotici e risvegliare la paura nel lettore. Come nota Mirella Billi: 
“E anche se la conclusione di questi romanzi è, quasi sempre, un – forzato – lieto 
fine, vi predomina ugualmente l’emozione ‘sublime’ per eccellenza, il terrore, 
accompagnato da quell’astonishment (‘stupore’), a causa del quale il soggetto perde 
ogni capacità razionale”
34
. 
 
1.7   Excursus storico sulla letteratura gotica 
1.7.1   I precursori e il primo romanzo gotico 
Dopo questa prima rapida analisi, il genere gotico potrebbe apparire come un 
insieme piuttosto omogeneo di opere, accomunate da affinità stilistiche, tematiche e 
“ideologiche”, ma in realtà si tratta di un genere molto complesso che subisce 
cambiamenti nel corso degli anni e che da vita a opere con sfumature diverse fino a 
giungere ai giorni nostri. Vi sono inoltre numerosi scrittori che pur non appartenendo 
esclusivamente al genere gotico, si avvicinano molto a queste atmosfere lugubri. 
                                                 
33
 Ivi, pp. 71-71. 
34
 Billi M., Il Settecento, in A.A. V.V., Storia della letteratura inglese, a cura di Bertinetti P., Torino, 
Einaudi 2000, p. 376.

Estratto dalla tesi:

Incontro testuale con il gotico: Bram Stoker. Una proposta di traduzione

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista

Informazioni tesi

  Autore: Caterina Barbaro
  Tipo: Laurea II ciclo (magistrale o specialistica)
  Anno: 2010-11
  Università: Libera Università degli Studi San Pio V di Roma
  Facoltà: Interpretariato e traduzione
  Corso: Traduzione letteraria e traduzione tecnico-scientifica
  Relatore: Anita Weston
  Lingua: Italiano
  Num. pagine: 132

FAQ

Per consultare la tesi è necessario essere registrati e acquistare la consultazione integrale del file, al costo di 29,89€.
Il pagamento può essere effettuato tramite carta di credito/carta prepagata, PayPal, bonifico bancario.
Confermato il pagamento si potrà consultare i file esclusivamente in formato .PDF accedendo alla propria Home Personale. Si potrà quindi procedere a salvare o stampare il file.
Maggiori informazioni
Ingiustamente snobbata durante le ricerche bibliografiche, una tesi di laurea si rivela decisamente utile:
  • perché affronta un singolo argomento in modo sintetico e specifico come altri testi non fanno;
  • perché è un lavoro originale che si basa su una ricerca bibliografica accurata;
  • perché, a differenza di altri materiali che puoi reperire online, una tesi di laurea è stata verificata da un docente universitario e dalla commissione in sede d'esame. La nostra redazione inoltre controlla prima della pubblicazione la completezza dei materiali e, dal 2009, anche l'originalità della tesi attraverso il software antiplagio Compilatio.net.
  • L'utilizzo della consultazione integrale della tesi da parte dell'Utente che ne acquista il diritto è da considerarsi esclusivamente privato.
  • Nel caso in cui l'Utente volesse pubblicare o citare una tesi presente nel database del sito www.tesionline.it deve ottenere autorizzazione scritta dall'Autore della tesi stessa, il quale è unico detentore dei diritti.
  • L'Utente è l'unico ed esclusivo responsabile del materiale di cui acquista il diritto alla consultazione. Si impegna a non divulgare a mezzo stampa, editoria in genere, televisione, radio, Internet e/o qualsiasi altro mezzo divulgativo esistente o che venisse inventato, il contenuto della tesi che consulta o stralci della medesima. Verrà perseguito legalmente nel caso di riproduzione totale e/o parziale su qualsiasi mezzo e/o su qualsiasi supporto, nel caso di divulgazione nonché nel caso di ricavo economico derivante dallo sfruttamento del diritto acquisito.
  • L'Utente è a conoscenza che l'importo da lui pagato per la consultazione integrale della tesi prescelta è ripartito, a partire dalla seconda consultazione assoluta nell'anno in corso, al 50% tra l'Autore/i della tesi e Tesionline Srl, la società titolare del sito www.tesionline.it.
L'obiettivo di Tesionline è quello di rendere accessibile a una platea il più possibile vasta il patrimonio di cultura e conoscenza contenuto nelle tesi.
Per raggiungerlo, è fondamentale superare la barriera rappresentata dalla lingua. Ecco perché cerchiamo persone disponibili ad effettuare la traduzione delle tesi pubblicate nel nostro sito.
Per tradurre questa tesi clicca qui »
Scopri come funziona »

DUBBI? Contattaci

Contatta la redazione a
[email protected]

Ci trovi su Skype (redazione_tesi)
dalle 9:00 alle 13:00

Oppure vieni a trovarci su

Parole chiave

horror
letteratura gotica
sublime
terrore
even-zohar
dracula
vampiro
orrore
edmund burke
bram stoker
gotico classico
gotico decadente
gotico moderno
teoria del polisistema
the dualitists
valley of the shadow
midnight tales
the red stockade
death in the wings

Tesi correlate


Non hai trovato quello che cercavi?


Abbiamo più di 45.000 Tesi di Laurea: cerca nel nostro database

Oppure consulta la sezione dedicata ad appunti universitari selezionati e pubblicati dalla nostra redazione

Ottimizza la tua ricerca:

  • individua con precisione le parole chiave specifiche della tua ricerca
  • elimina i termini non significativi (aggettivi, articoli, avverbi...)
  • se non hai risultati amplia la ricerca con termini via via più generici (ad esempio da "anziano oncologico" a "paziente oncologico")
  • utilizza la ricerca avanzata
  • utilizza gli operatori booleani (and, or, "")

Idee per la tesi?

Scopri le migliori tesi scelte da noi sugli argomenti recenti


Come si scrive una tesi di laurea?


A quale cattedra chiedere la tesi? Quale sarà il docente più disponibile? Quale l'argomento più interessante per me? ...e quale quello più interessante per il mondo del lavoro?

Scarica gratuitamente la nostra guida "Come si scrive una tesi di laurea" e iscriviti alla newsletter per ricevere consigli e materiale utile.


La tesi l'ho già scritta,
ora cosa ne faccio?


La tua tesi ti ha aiutato ad ottenere quel sudato titolo di studio, ma può darti molto di più: ti differenzia dai tuoi colleghi universitari, mostra i tuoi interessi ed è un lavoro di ricerca unico, che può essere utile anche ad altri.

Il nostro consiglio è di non sprecare tutto questo lavoro:

È ora di pubblicare la tesi