Skip to content

La musica per corno di Paul Hindemith

Estratto della Tesi di Mattia Ximenes

Estratto dalla tesi: La musica per corno di Paul Hindemith
forma pura d'espressione data la sua natura asemantica. Il suo maggiore esponente in
questo campo è Arnold Schönberg, padre fondatore della Seconda Scuola di Vienna, che
spinto da motivazioni espressive ma anche storiche, lavorò per il superamento del sistema 
tonale convenzionale – considerandolo appunto, come una convenzione accettata nella 
storia – introducendo un nuovo modo di fare musica che dà pari importanza al totale 
cromatico all'interno della composizione (dodecafonia), sancendo la morte della tonalità, 
approdando alla atonalità. Anche Paul Hindemith fu influenzato, soprattutto dal punto di 
vista letterario, dall'estetica espressionista. Il suo periodo espressionista traspira da opere 
come i Drei Gesang e dalle sue prime tre opere in un atto unico, in particolare da Mörder, 
Hoffnung der Frauen (Assassinio, speranza delle donne) del 1919, su libretto del pittore 
espressionista Oskar Kokoscha, e Sancta Susanna (1921), entrambe orientate su temi 
simbolici e spirituali. La seconda opera del trittico è più vicina all'estetica neo oggettivista 
per il suo contenuto parodistico nei confronti della civiltà e dell'aspetto burlesco del 
rapporto tra uomo e donna che viene evidenziato.
Neue Sachlichkeit
Con la fine della prima guerra mondiale, con l'istituzione della Repubblica di Weimar e i 
pesanti debiti di guerra, la Germania del primo dopoguerra cade in un baratro economico 
e sociale.
Come già anticipato, il forte clima di sconforto, miseria e delusione nei confronti della 
società influenzarono in maniera non indifferente anche i piani artistici e culturali. Si cercò 
di tornare a una visione del mondo non più idealista, relativista e individualista, tipica 
anche delle correnti artistiche viste finora, in particolare dell'Espressionismo, ma ci si 
mosse verso una concezione più concreta, autentica e oggettiva del mondo in grado di 
mettere al centro la sua realtà oggettiva (anche se spesso raccapricciante). Si optò dunque, 
per un ritorno alle cose, già auspicato da Husserl, sucessivamente sviluppato 
dall'Esistenzialismo di Heidegger.
La realtà e l'oggettività divennero il fulcro dell'arte postespressionista e i temi trattati 
propugnavano una forte denuncia sociale.
In Germania questa nuova corrente si tradusse nel movimento della Nuova Oggettività 
(Neue Sachlichkeit), nato intorno agli anni 20, ma già teorizzato da qualche artista negli anni 
precedenti. 
Il distacco dal precedente Espressionismo si palesa attraverso le tematiche trattate e le 
tecniche compositive utilizzate.
Se prendiamo in esame la pittura, sul livello contenutistico, la visione individualista 
dell'artista viene spodestata in favore di una visione quasi imparziale della realtà, 
mettendone a nudo anche i suoi lati più mostruosi. Sostanzialmente, i soggetti 
rappresentati rimangono gli stessi ma cambia ciò che vogliono riflettere, ovvero un mondo 
freddo, ostile e meccanico. Sul livello tecnico si abbandonano i tratti approssimativi, la 
-9-

Estratto dalla tesi:

La musica per corno di Paul Hindemith

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista

Informazioni tesi

  Autore: Mattia Ximenes
  Tipo: Laurea liv.II (specialistica)
  Anno: 2019-20
  Università: Conservatorio di Musica "Luigi Canepa" di Sassari
  Facoltà: Alta formazione artistica, musicale e coreutica - CONSERVATORIO
  Corso: Corno Francese
  Relatore: Gavino Mele
  Lingua: Italiano
  Num. pagine: 55

FAQ

Per consultare la tesi è necessario essere registrati e acquistare la consultazione integrale del file, al costo di 29,89€.
Il pagamento può essere effettuato tramite carta di credito/carta prepagata, PayPal, bonifico bancario.
Confermato il pagamento si potrà consultare i file esclusivamente in formato .PDF accedendo alla propria Home Personale. Si potrà quindi procedere a salvare o stampare il file.
Maggiori informazioni
Ingiustamente snobbata durante le ricerche bibliografiche, una tesi di laurea si rivela decisamente utile:
  • perché affronta un singolo argomento in modo sintetico e specifico come altri testi non fanno;
  • perché è un lavoro originale che si basa su una ricerca bibliografica accurata;
  • perché, a differenza di altri materiali che puoi reperire online, una tesi di laurea è stata verificata da un docente universitario e dalla commissione in sede d'esame. La nostra redazione inoltre controlla prima della pubblicazione la completezza dei materiali e, dal 2009, anche l'originalità della tesi attraverso il software antiplagio Compilatio.net.
  • L'utilizzo della consultazione integrale della tesi da parte dell'Utente che ne acquista il diritto è da considerarsi esclusivamente privato.
  • Nel caso in cui l'Utente volesse pubblicare o citare una tesi presente nel database del sito www.tesionline.it deve ottenere autorizzazione scritta dall'Autore della tesi stessa, il quale è unico detentore dei diritti.
  • L'Utente è l'unico ed esclusivo responsabile del materiale di cui acquista il diritto alla consultazione. Si impegna a non divulgare a mezzo stampa, editoria in genere, televisione, radio, Internet e/o qualsiasi altro mezzo divulgativo esistente o che venisse inventato, il contenuto della tesi che consulta o stralci della medesima. Verrà perseguito legalmente nel caso di riproduzione totale e/o parziale su qualsiasi mezzo e/o su qualsiasi supporto, nel caso di divulgazione nonché nel caso di ricavo economico derivante dallo sfruttamento del diritto acquisito.
  • L'Utente è a conoscenza che l'importo da lui pagato per la consultazione integrale della tesi prescelta è ripartito, a partire dalla seconda consultazione assoluta nell'anno in corso, al 50% tra l'Autore/i della tesi e Tesionline Srl, la società titolare del sito www.tesionline.it.
L'obiettivo di Tesionline è quello di rendere accessibile a una platea il più possibile vasta il patrimonio di cultura e conoscenza contenuto nelle tesi.
Per raggiungerlo, è fondamentale superare la barriera rappresentata dalla lingua. Ecco perché cerchiamo persone disponibili ad effettuare la traduzione delle tesi pubblicate nel nostro sito.
Per tradurre questa tesi clicca qui »
Scopri come funziona »

DUBBI? Contattaci

Contatta la redazione a
[email protected]

Ci trovi su Skype (redazione_tesi)
dalle 9:00 alle 13:00

Oppure vieni a trovarci su

Parole chiave

concerto
sonata
hindemith
corno
paul hindemith
sonata per corno
alto horn
sonata per quattro corni
concerto per corno
sonata per corno in mi b

Non hai trovato quello che cercavi?


Abbiamo più di 45.000 Tesi di Laurea: cerca nel nostro database

Oppure consulta la sezione dedicata ad appunti universitari selezionati e pubblicati dalla nostra redazione

Ottimizza la tua ricerca:

  • individua con precisione le parole chiave specifiche della tua ricerca
  • elimina i termini non significativi (aggettivi, articoli, avverbi...)
  • se non hai risultati amplia la ricerca con termini via via più generici (ad esempio da "anziano oncologico" a "paziente oncologico")
  • utilizza la ricerca avanzata
  • utilizza gli operatori booleani (and, or, "")

Idee per la tesi?

Scopri le migliori tesi scelte da noi sugli argomenti recenti


Come si scrive una tesi di laurea?


A quale cattedra chiedere la tesi? Quale sarà il docente più disponibile? Quale l'argomento più interessante per me? ...e quale quello più interessante per il mondo del lavoro?

Scarica gratuitamente la nostra guida "Come si scrive una tesi di laurea" e iscriviti alla newsletter per ricevere consigli e materiale utile.


La tesi l'ho già scritta,
ora cosa ne faccio?


La tua tesi ti ha aiutato ad ottenere quel sudato titolo di studio, ma può darti molto di più: ti differenzia dai tuoi colleghi universitari, mostra i tuoi interessi ed è un lavoro di ricerca unico, che può essere utile anche ad altri.

Il nostro consiglio è di non sprecare tutto questo lavoro:

È ora di pubblicare la tesi