Skip to content

La redditività nel tempo lungo come indicatore di efficacia strategica e la BSC: il gruppo Mediaset

Estratto della Tesi di Claudio Tubelli

Estratto dalla tesi: La redditività nel tempo lungo come indicatore di efficacia strategica e la BSC: il gruppo Mediaset
26 
 
competevano in un mercato concorrenziale quasi monopolistico, 
acquisendo vantaggi competitivi in specifici segmenti di mercato.
6
  
Tuttavia, gli sconvolgimenti accaduti nell’ultimo decennio e an-
cora in atto, testimoniano come diventi necessario per le imprese, 
seguire “la giusta rotta”, muoversi con decisione e tempestività di 
fronte ad eventi sempre più dirompenti e intensi.  
“Il primo decennio di questo nuovo millennio, sta riservando ancora 
nuovi elementi evolutivi; uno di questi viene sottolineato da Pine II e Gil-
more nel loro “Economia delle esperienze”
7
: la ricerca di un’offerta dai 
contenuti emozionali, , in grado di suscitare nel cliente emozioni sempre 
nuove. 
“Un esempio più recente esplicativo della crescente turbolenza ambien-
tale è l’attentato terroristico dell’11 settembre 2001 caratterizzato da tempi 
e intensità di manifestazione sconvolgenti.” 
   “Un altro esempio più recente di un fenomeno di turbolenza ambientale 
è quello del settembre del 2008 che si è abbattuto su Wall Street e le con-
seguenze di quell’evento si possono cogliere, ancora oggi, sui mercati finan-
ziari internazionali. Due eventi dall’impatto sconvolgente sull’economia, 
che non erano peraltro del tutto imprevedibili. Caso mai non erano preve-
dibili in termini di rapidità del loro manifestarsi e per la loro intensità. La 
turbolenza, quindi non ha smesso di accompagnarci in questi ultimi 
trent’anni e non cesserà neanche in futuro. In passato al massimo si era abi-
tuati a delle dinamiche che, pur nelle loro accelerazioni, erano distanti da 
quelle che si stanno manifestando oggi, e queste dinamiche sono tra l’altro 
in crescendo; si pensi alle micce accese con lo sviluppo economico della 
Cina, dell’India, del Brasile e della Russia”.
8
 
Quindi, di fronte ad una complessità ambientale e gestionale 
sempre più crescenti, molte imprese si sono attrezzate, grazie anche 
                                                           
6
HAL R. VARIAN, Microeconomia, Cafoschina, 2007. 
7
Nel 2006 è uscita la 12° e ultima edizione. La prima edizione di questo volume (clas-
sico ‘testi e casi’ delle Business School americane) è del 1965 ed è a firma di Anthony 
e di altri due importanti studiosi di Harvard: Richard Vancil (che poi approfondirà i temi 
di pianificazione strategica) e John Dearden (che rimarrà sempre fedele ai temi e agli 
strumenti di controllo). Se si analizzano le dodici edizioni di quel volume ci si può ren-
dere conto dell’evoluzione che la materia ha avuto in 40 anni (1965-2006). 
8
A. BUBBIO, Il controllo di gestione che si dovrebbe fare e non si fa, in “SVILUPPO & 
ORGANIZZAZIONE”, gennaio/febbraio 2012, pp 32-33.

Estratto dalla tesi:

La redditività nel tempo lungo come indicatore di efficacia strategica e la BSC: il gruppo Mediaset

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista

Informazioni tesi

  Autore: Claudio Tubelli
  Tipo: Tesi di Dottorato
Dottorato in SCIENZE AZIENDALI
Anno: 2012
Docente/Relatore: SIMONA CATUOGNO
Istituito da: Università degli Studi di Napoli - Federico II
Dipartimento: ECONOMIA, MANAGEMENT E ISTITUZIONI
  Lingua: Italiano
  Num. pagine: 241

FAQ

Per consultare la tesi è necessario essere registrati e acquistare la consultazione integrale del file, al costo di 29,89€.
Il pagamento può essere effettuato tramite carta di credito/carta prepagata, PayPal, bonifico bancario.
Confermato il pagamento si potrà consultare i file esclusivamente in formato .PDF accedendo alla propria Home Personale. Si potrà quindi procedere a salvare o stampare il file.
Maggiori informazioni
Ingiustamente snobbata durante le ricerche bibliografiche, una tesi di laurea si rivela decisamente utile:
  • perché affronta un singolo argomento in modo sintetico e specifico come altri testi non fanno;
  • perché è un lavoro originale che si basa su una ricerca bibliografica accurata;
  • perché, a differenza di altri materiali che puoi reperire online, una tesi di laurea è stata verificata da un docente universitario e dalla commissione in sede d'esame. La nostra redazione inoltre controlla prima della pubblicazione la completezza dei materiali e, dal 2009, anche l'originalità della tesi attraverso il software antiplagio Compilatio.net.
  • L'utilizzo della consultazione integrale della tesi da parte dell'Utente che ne acquista il diritto è da considerarsi esclusivamente privato.
  • Nel caso in cui l'Utente volesse pubblicare o citare una tesi presente nel database del sito www.tesionline.it deve ottenere autorizzazione scritta dall'Autore della tesi stessa, il quale è unico detentore dei diritti.
  • L'Utente è l'unico ed esclusivo responsabile del materiale di cui acquista il diritto alla consultazione. Si impegna a non divulgare a mezzo stampa, editoria in genere, televisione, radio, Internet e/o qualsiasi altro mezzo divulgativo esistente o che venisse inventato, il contenuto della tesi che consulta o stralci della medesima. Verrà perseguito legalmente nel caso di riproduzione totale e/o parziale su qualsiasi mezzo e/o su qualsiasi supporto, nel caso di divulgazione nonché nel caso di ricavo economico derivante dallo sfruttamento del diritto acquisito.
  • L'Utente è a conoscenza che l'importo da lui pagato per la consultazione integrale della tesi prescelta è ripartito, a partire dalla seconda consultazione assoluta nell'anno in corso, al 50% tra l'Autore/i della tesi e Tesionline Srl, la società titolare del sito www.tesionline.it.
L'obiettivo di Tesionline è quello di rendere accessibile a una platea il più possibile vasta il patrimonio di cultura e conoscenza contenuto nelle tesi.
Per raggiungerlo, è fondamentale superare la barriera rappresentata dalla lingua. Ecco perché cerchiamo persone disponibili ad effettuare la traduzione delle tesi pubblicate nel nostro sito.
Per tradurre questa tesi clicca qui »
Scopri come funziona »

DUBBI? Contattaci

Contatta la redazione a
[email protected]

Ci trovi su Skype (redazione_tesi)
dalle 9:00 alle 13:00

Oppure vieni a trovarci su

Parole chiave

strategia
balanced scorecard
redditività
sistema informativo aziendale
activity based costing e tdabc
visione sistemica di gino zappa e bsc
controllo economico di fabio besta e bsc
controllo strategico della gestione
complessita' ambientale e gestionale
performance gruppo mediaset in dieci anni

Non hai trovato quello che cercavi?


Abbiamo più di 45.000 Tesi di Laurea: cerca nel nostro database

Oppure consulta la sezione dedicata ad appunti universitari selezionati e pubblicati dalla nostra redazione

Ottimizza la tua ricerca:

  • individua con precisione le parole chiave specifiche della tua ricerca
  • elimina i termini non significativi (aggettivi, articoli, avverbi...)
  • se non hai risultati amplia la ricerca con termini via via più generici (ad esempio da "anziano oncologico" a "paziente oncologico")
  • utilizza la ricerca avanzata
  • utilizza gli operatori booleani (and, or, "")

Idee per la tesi?

Scopri le migliori tesi scelte da noi sugli argomenti recenti


Come si scrive una tesi di laurea?


A quale cattedra chiedere la tesi? Quale sarà il docente più disponibile? Quale l'argomento più interessante per me? ...e quale quello più interessante per il mondo del lavoro?

Scarica gratuitamente la nostra guida "Come si scrive una tesi di laurea" e iscriviti alla newsletter per ricevere consigli e materiale utile.


La tesi l'ho già scritta,
ora cosa ne faccio?


La tua tesi ti ha aiutato ad ottenere quel sudato titolo di studio, ma può darti molto di più: ti differenzia dai tuoi colleghi universitari, mostra i tuoi interessi ed è un lavoro di ricerca unico, che può essere utile anche ad altri.

Il nostro consiglio è di non sprecare tutto questo lavoro:

È ora di pubblicare la tesi