Skip to content

Studio di pesi in vetro di epoca fatimide mediante microspettroscopia di fluorescenza di raggi X

Gratis L'indice di questa tesi è scaricabile gratuitamente in formato PDF.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline. L'iscrizione non comporta alcun costo: effettua il Login o Registrati.

Mostra/Nascondi contenuto.
INDICE INTRODUZIONE 6 1. INQUADRAMENTO STORICO 9 1.1. Storia dell’Egitto 9 1.1.1. L’Antico Egitto 9 1.1.2. Il dominio persiano e macedone 10 1.1.3. L’Egitto imperiale 10 1.1.4. La conquista araba 11 1.1.4.1. Il mondo arabo 11 1.1.4.2. La nascita dell’Islam 12 1.1.4.3. L’espansione dell’Islam 13 1.1.5. La dinastia fatimide 14 1.2. Impiego di pesi vitrei 15 Bibliografia 21 2.CARATTERISTICHE ED EVOLUZIONE DELLA PRODUZIONE VETRARIA 2.1. Origini del vetro 22 2.2. Proprietà 22 2.2.1. Proprietà fisiche 22 2.2.2. Proprietà ottiche e colore 23 2.3. Composizione dei vetri antichi e materie prime impiegate per la produzione 24 2.3.1. I formatori 25 2.3.2. I modificatori fondenti 26 2.3.2.1. V etri al natron 26 2.3.2.2. V etri alla cenere 27 2.3.3. I modificatori stabilizzanti 29 2.3.4. Altri elementi 30 2.3.4.1. L’alluminio 30 2.3.4.2. Il piombo 31 2.3.5. Gli agenti coloranti 31 2.3.6. Gli opacizzanti 34 2.4. Lavorazione e decorazione 35 2.4.1. Fasi di lavorazione 35 2.4.2. Organizzazione del lavoro 35 2.4.3. Metodi di lavorazione 36 2.5. Storia delle produzioni 37 2.5.1. Dall’età del Bronzo fino all’800 a.C. 38 2.5.2. Dall’800 a.C. all’800 d.C. 39 2.5.3. Dopo l’800 d.C. 40 2.5.5. Area islamica 41 Bibliografia 43 3. SPETTROSCOPIA DI FLUORESCENZA DI RAGGI X 46 3.1. Principi fondamentali 46 3.1.1. Interazione dei raggi X con la materia 47 3.1.2. Emissione di raggi X caratteristici 48 3.2. Strumentazione 50 3.2.1. Sorgente di raggi X 50 3.2.1.1. Il tubo a raggi X 51 3.2.1.2. Sorgenti radioattive 52 3.2.2. Sistema di rivelazione 53 3.2.2.1. Sistemi a dispersione di lunghezza d’onda (WD-XRF) 53 3.2.2.2. Sistemi a dispersione d’energia(ED-XRF) 55 3.2.3. Sistema di supporto e movimentazione 55 3.3. Modalità di acquisizione dei dati 56 3.4. Metodi di calibrazione per l’analisi quantitativa 57 3.4.1. Metodo di Lucas-Tooth e Pyne 58 3.4.2. Metodo dei Parametri Fondamentali 59 3.5. Applicazioni della tecnica XRF nel campo dei Beni Culturali 60 3.5.1. Materiali lapidei 61 3.5.2. Pigmenti 61 3.5.3. Metalli 62 3.5.4. Ceramiche 62 3.5.5. Smalti 62 Bibliografia 64 4.LA MICROSPETTROSCOPIA DI FLUORESCENZA DI RAGGI X APPLICATA AI VETRI 67 4.1. Introduzione 67 4.2. Tecniche analitiche impiegate per lo studio dei vetri 67 4.2.1.Spettroscopia di emissione atomica con plasma induttivamente accoppiato 67 4.2.2.Spettroscopia di massa con plasma induttivamente accoppiato 68 4.2.3.Microscopia a scansione elettronica accoppiata a un rilevatore di raggi X 69 4.2.4.Spettroscopia di fluorescenza di raggi X 70 4.3. La microspettroscopia di fluorescenza di raggi X 71 4.4. Caratteristiche dello strumento 73 Bibliografia 76 5. LA COLLEZIONE BRANDANI-RA V A 77 5.1. Storia della collezione 77 5.2. Descrizione dei campioni 78 5.2.1. Campioni datati 80 5.2.1.1. Califfato di Al Mu’iz Ma’ad (935-975) 80 5.2.1.2. Califfato di Al Aziz Nizar (975-996) 81 5.2.1.3. Califfato di Al Hakim al Mansur (996-1020) 82 5.2.1.4. Califfato di Al Dahir Ali (1020-1035) 83 5.2.1.5. Califfato di Al Mustansir Ma’ad (1035-1094) 84 5.2.1.6. Califfato di Al Hafidi (1130-1149) 85 5.2.1.7. Califfato di Al Faiz Isa (1154-1160) 86 5.2.2. Campioni indecifrabili 86 5.2.3. Campioni con caratteri cabalistici o magici 88 5.2.4. Campioni non classificati 88 Bibliografia 90 6. PROCEDURA ANALITICA ELABORATA PER LO STUDIO DEI VETRI ISLAMICI 91 6.1. Catalogazione e classificazione dei campioni 91 6.2. Studio del valore monetale 95 6.3. Procedura analitica sperimentale 98 6.3.1. Condizioni analitiche 98 6.3.2. Calibrazione e controllo 99 6.3.3. Determinazione profondità di analisi 103 6.3.4. Quantificazione dei dati 104 6.4. Preparazione del campione 105 Bibliografia 106 7. ANALISI DEI RISULTATI 107 7.1. Misure di microXRF 107 7.2. Le materie prime impiegate 113 7.2.1. I formatori di reticolo 113 7.2.2. I modificatori di reticolo 117 7.2.3. Gli agenti coloranti 119 8. CONCLUSIONI 122
Indice della tesi: Studio di pesi in vetro di epoca fatimide mediante microspettroscopia di fluorescenza di raggi X, Pagina 1

Indice dalla tesi:

Studio di pesi in vetro di epoca fatimide mediante microspettroscopia di fluorescenza di raggi X

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista

Informazioni tesi

  Autore: Valeria Lovera
  Tipo: Laurea liv.II (specialistica)
  Anno: 2009-10
  Università: Università degli Studi di Torino
  Facoltà: Scienze Matematiche, Fisiche e Naturali
  Corso: Conservazione e restauro del patrimonio storico-artistico
  Relatore: Piero Mirti
  Lingua: Italiano
  Num. pagine: 123

FAQ

Per consultare la tesi è necessario essere registrati e acquistare la consultazione integrale del file, al costo di 29,89€.
Il pagamento può essere effettuato tramite carta di credito/carta prepagata, PayPal, bonifico bancario, bollettino postale.
Confermato il pagamento si potrà consultare i file esclusivamente in formato .PDF accedendo alla propria Home Personale. Si potrà quindi procedere a salvare o stampare il file.
Maggiori informazioni
Ingiustamente snobbata durante le ricerche bibliografiche, una tesi di laurea si rivela decisamente utile:
  • perché affronta un singolo argomento in modo sintetico e specifico come altri testi non fanno;
  • perché è un lavoro originale che si basa su una ricerca bibliografica accurata;
  • perché, a differenza di altri materiali che puoi reperire online, una tesi di laurea è stata verificata da un docente universitario e dalla commissione in sede d'esame. La nostra redazione inoltre controlla prima della pubblicazione la completezza dei materiali e, dal 2009, anche l'originalità della tesi attraverso il software antiplagio Compilatio.net.
  • L'utilizzo della consultazione integrale della tesi da parte dell'Utente che ne acquista il diritto è da considerarsi esclusivamente privato.
  • Nel caso in cui l'Utente volesse pubblicare o citare una tesi presente nel database del sito www.tesionline.it deve ottenere autorizzazione scritta dall'Autore della tesi stessa, il quale è unico detentore dei diritti.
  • L'Utente è l'unico ed esclusivo responsabile del materiale di cui acquista il diritto alla consultazione. Si impegna a non divulgare a mezzo stampa, editoria in genere, televisione, radio, Internet e/o qualsiasi altro mezzo divulgativo esistente o che venisse inventato, il contenuto della tesi che consulta o stralci della medesima. Verrà perseguito legalmente nel caso di riproduzione totale e/o parziale su qualsiasi mezzo e/o su qualsiasi supporto, nel caso di divulgazione nonché nel caso di ricavo economico derivante dallo sfruttamento del diritto acquisito.
  • L'Utente è a conoscenza che l'importo da lui pagato per la consultazione integrale della tesi prescelta è ripartito, a partire dalla seconda consultazione assoluta nell'anno in corso, al 50% tra l'Autore/i della tesi e Tesionline Srl, la società titolare del sito www.tesionline.it.
L'obiettivo di Tesionline è quello di rendere accessibile a una platea il più possibile vasta il patrimonio di cultura e conoscenza contenuto nelle tesi.
Per raggiungerlo, è fondamentale superare la barriera rappresentata dalla lingua. Ecco perché cerchiamo persone disponibili ad effettuare la traduzione delle tesi pubblicate nel nostro sito.
Per tradurre questa tesi clicca qui »
Scopri come funziona »

DUBBI? Contattaci

Contatta la redazione a
[email protected]

Ci trovi su Skype (redazione_tesi)
dalle 9:00 alle 13:00

Oppure vieni a trovarci su

Parole chiave

pesi vetro
glass
islamic
micro xrf
weights
vetro

Non hai trovato quello che cercavi?


Abbiamo più di 45.000 Tesi di Laurea: cerca nel nostro database

Oppure consulta la sezione dedicata ad appunti universitari selezionati e pubblicati dalla nostra redazione

Ottimizza la tua ricerca:

  • individua con precisione le parole chiave specifiche della tua ricerca
  • elimina i termini non significativi (aggettivi, articoli, avverbi...)
  • se non hai risultati amplia la ricerca con termini via via più generici (ad esempio da "anziano oncologico" a "paziente oncologico")
  • utilizza la ricerca avanzata
  • utilizza gli operatori booleani (and, or, "")

Idee per la tesi?

Scopri le migliori tesi scelte da noi sugli argomenti recenti


Come si scrive una tesi di laurea?


A quale cattedra chiedere la tesi? Quale sarà il docente più disponibile? Quale l'argomento più interessante per me? ...e quale quello più interessante per il mondo del lavoro?

Scarica gratuitamente la nostra guida "Come si scrive una tesi di laurea" e iscriviti alla newsletter per ricevere consigli e materiale utile.


La tesi l'ho già scritta,
ora cosa ne faccio?


La tua tesi ti ha aiutato ad ottenere quel sudato titolo di studio, ma può darti molto di più: ti differenzia dai tuoi colleghi universitari, mostra i tuoi interessi ed è un lavoro di ricerca unico, che può essere utile anche ad altri.

Il nostro consiglio è di non sprecare tutto questo lavoro:

È ora di pubblicare la tesi