Skip to content

L'influenza della televisione nei rapporti interpersonali

Gratis L'indice di questa tesi è scaricabile gratuitamente in formato PDF.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline. L'iscrizione non comporta alcun costo: effettua il Login o Registrati.

Indice della tesi: L'influenza della televisione nei rapporti interpersonali, Pagina 1
<br><b>Introduzione</b><br/>
<br/><b>Capitolo I: l’incidenza della tv sulla formazione degli utenti</b>
<br/>
I.1.  Che cos’è la televisione?<br/>
I.2.  La televisione e la famiglia: difficolta’ di convivenza<br/>
I.2.1.  Un problema di spazio<br/>
I.2.2.  La scelta<br/>
I.2.3.  Un problema di tempo<br/>
I.3.  La radio e la televisione: primi strumenti per una comunicazione globale<br/>
I.3.1.  L’invenzione della radio<br/>
I.3.2.  La comparsa della televisione<br/>
I.4.  La tv arriva in Italia<br/>
I.4.1.  La paleotelevisione<br/>
I.4.1.1  Il palinsesto paleotelevisivo<br/>
I.4.2.  L’informazione: i telegiornali<br/>
I.4.3.  La cultura: lo sceneggiato<br/>
I.4.4.  La censura<br/>
I.5. Dalla paleotelevisione alla neotelevisione<br/>
I.5.1.  Il problema dell’audience<br/>
I.5.2.  L’informazione-spettacolo<br/>
I.6.  La tv: maestra di quali valori?<br/>
I.6.1.  La tv dei ragazzi<br/>
I.6.2.  Gli effetti di una società consumistica<br/>
I.6.3.  Che fare?<br/>
<br/><b>Capitolo II: Come il messaggio circola nella società</b>
<br/>
II.1.  La società di massa<br/>
II.2. La communication research e la teoria del proiettile magico<br/>
II.3.  Le teorie dell’influenza selettiva<br/>
II.3.1.  La teoria della differenziazione sociale<br/>
II.3.2.  La teoria degli usi e gratificazioni<br/>
II.3.3.  I principi di selettività<br/>
II.4. Gli anni settanta e il rinnovamento della ricerca<br/>
II.4.1.  Il new look<br/>
II.4.2.  La teoria della spirale del silenzio<br/>
II.4.3.  La teoria degli scarti di conoscenza (knowledge-gap)<br/>
II.4.4.  II.4.4.1  La dipendenza cognitiva<br/>
II.4.4.2  La dipendenza nell’orientamento<br/>
II.4.4.3  La dipendenza nell’attività di svago<br/>
II.4.4.4  Ulteriori considerazioni generali sulla dipendenza degli individui dal sistema dei media<br/>
II.5.  Le teorie della costruzione sociale di realtà<br/>
II.5.1.  La funzione della stampa nella costruzione del significato<br/>
II.5.2.  La teoria della coltivazione<br/>
II.5.2.1  Critiche e dubbi sulla teoria della coltivazione<br/>
II.5.3.  La funzione di "agenda-setting" della stampa<br/>
II.5.4.  La funzione dei media nella formazione del linguaggio<br/>
II.5.5.  Conclusione: effetti deboli o effetti forti?<br/>
<br/><b>Capitolo III: Mitologia dei personaggi televisivi</b>
<br/>
III.1  Che cos’è il mito?<br/>
III.1.1.  Il mito oggi<br/>
III.1.2.  Miti positivi e miti negativi<br/>
III.2.  Rapporto tra miti e mezzi di comunicazione di massa<br/>
III.2.1.  I giovani e i loro miti<br/>
III.2.1.1  La teoria del modellamento<br/>
III.2.2.  Le motivazioni dei giovani<br/>
III.2.3.  Tipologia degli ammiratori<br/>
III.2.4.  Il fenomeno del divismo e la nascita dei fans club<br/>
III.3  Come si arriva al successo?<br/>
III.3.1.  Il carisma<br/>
III.3.2.  Come gestire al meglio la notorietà?<br/>
III.3.3.  I “divi domestici” tra privacy, responsabilità e dialogo<br/>
III.4.  Avremo sempre bisogno del mito?<br/>
III.4.1.  Quale l’atteggiamento più corretto da assumere nei suoi confronti?<br/>
III.5.  Miti televisivi<br/>
III.6.  Mike Bongiorno<br/>
III.6.1.  Il telequiz<br/>
III.6.2.  Nasce la versione italiana di the $ 64.000 question<br/>
III.6.3.  Il “mito” di lascia o raddoppia? e il fanatismo nazionale<br/>
III.6.4  Ma perché tanto successo?<br/>
III.6.5.  “L’elogio della mediocrità” ...<br/>
III.6.6.  ... Ma anche una straordinaria professionalità<br/>
III.6.7.  Il declino del telequiz<br/>
III.7.  Da lascia o raddoppia? verso canzonissima<br/>
III.7.1.  Il festival di sanremo rivela il fascino della competizione musicale<br/>
III.7.2.  L’abbinamento con la fortuna<br/>
III.8. Canzonissima: dalla gara canora al grande show<br/>
III.8.1.  1959: L’anno d’oro<br/>
III.8.2.  1962: Il “caso Fo”<br/>
III.8.2.1.  Dario Fo contro “SuperEttore”<br/>
III.8.3.  1970: Esplode il “mito” Raffaella<br/>
III.8.4.  Verso la fine dell’avventura<br/>
III.9.  Raffaella Carrà<br/>
III.9.1.  Pronto... Raffaella?<br/>
III.9.2.  Buonasera Raffaella<br/>
III.9.3. L’immagine di Raffaella tra “miliardi” di polemiche<br/>
III.9.4.  La parentesi fininvest<br/>
III.9.5.  Weekend con raffaella<br/>
III.9.6.  Carràmba! ...che sorpresa<br/>
III.9.7.  Carràmba! ...che fortuna<br/>
III.9.8.  Il successo di raffaella<br/>
III.10.  Fantastico<br/>
III.10.1.  Fantastico 3: tornano corrado e raffaella<br/>
III.10.1.1  Le ragioni del successo<br/>
III.10.2. Fantastico 6: la grande idea della gara tra i giovani<br/>
III.10.2.1  Il thrilling  della diretta<br/>
III.10.2.2.  Il bilancio<br/>
III.10.3.  Fantastico 7: baudo ed i suoi ancora trionfanti<br/>
III.10.3.1  Lorella Cuccarini<br/>
III.10.3.2  I casi e le polemiche<br/>
III.10.4.  Fantastico 8: la dissacrazione con celentano<br/>
III.10.5.  Chi ha ucciso il varietà?<br/>
<br/><b>Conclusioni</b>
<br/>
<br/><b>Bibliografia</b>
<br/>

Indice dalla tesi:

L'influenza della televisione nei rapporti interpersonali

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista

Informazioni tesi

  Autore: Maria Giulia Grondona
  Tipo: Tesi di Laurea
  Anno: 1998-99
  Università: Università degli studi di Genova
  Facoltà: Lettere e Filosofia
  Corso: Lettere moderne
  Relatore: Eugenio Buonaccorsi
  Lingua: Italiano
  Num. pagine: 279

FAQ

Per consultare la tesi è necessario essere registrati e acquistare la consultazione integrale del file, al costo di 29,89€.
Il pagamento può essere effettuato tramite carta di credito/carta prepagata, PayPal, bonifico bancario.
Confermato il pagamento si potrà consultare i file esclusivamente in formato .PDF accedendo alla propria Home Personale. Si potrà quindi procedere a salvare o stampare il file.
Maggiori informazioni
Ingiustamente snobbata durante le ricerche bibliografiche, una tesi di laurea si rivela decisamente utile:
  • perché affronta un singolo argomento in modo sintetico e specifico come altri testi non fanno;
  • perché è un lavoro originale che si basa su una ricerca bibliografica accurata;
  • perché, a differenza di altri materiali che puoi reperire online, una tesi di laurea è stata verificata da un docente universitario e dalla commissione in sede d'esame. La nostra redazione inoltre controlla prima della pubblicazione la completezza dei materiali e, dal 2009, anche l'originalità della tesi attraverso il software antiplagio Compilatio.net.
  • L'utilizzo della consultazione integrale della tesi da parte dell'Utente che ne acquista il diritto è da considerarsi esclusivamente privato.
  • Nel caso in cui l’utente che consulta la tesi volesse citarne alcune parti, dovrà inserire correttamente la fonte, come si cita un qualsiasi altro testo di riferimento bibliografico.
  • L'Utente è l'unico ed esclusivo responsabile del materiale di cui acquista il diritto alla consultazione. Si impegna a non divulgare a mezzo stampa, editoria in genere, televisione, radio, Internet e/o qualsiasi altro mezzo divulgativo esistente o che venisse inventato, il contenuto della tesi che consulta o stralci della medesima. Verrà perseguito legalmente nel caso di riproduzione totale e/o parziale su qualsiasi mezzo e/o su qualsiasi supporto, nel caso di divulgazione nonché nel caso di ricavo economico derivante dallo sfruttamento del diritto acquisito.
L'obiettivo di Tesionline è quello di rendere accessibile a una platea il più possibile vasta il patrimonio di cultura e conoscenza contenuto nelle tesi.
Per raggiungerlo, è fondamentale superare la barriera rappresentata dalla lingua. Ecco perché cerchiamo persone disponibili ad effettuare la traduzione delle tesi pubblicate nel nostro sito.
Per tradurre questa tesi clicca qui »
Scopri come funziona »

DUBBI? Contattaci

Contatta la redazione a
[email protected]

Ci trovi su Skype (redazione_tesi)
dalle 9:00 alle 13:00

Oppure vieni a trovarci su

Parole chiave

balletto
canzonissima
fantastico
festival di sanremo
lorella cuccarini
mass-media
mediaset
mike bongiorno
pippo baudo
quiz
raffaella carrà
rai
televisione
varietà
violenza in tv

Tesi correlate


Non hai trovato quello che cercavi?


Abbiamo più di 45.000 Tesi di Laurea: cerca nel nostro database

Oppure consulta la sezione dedicata ad appunti universitari selezionati e pubblicati dalla nostra redazione

Ottimizza la tua ricerca:

  • individua con precisione le parole chiave specifiche della tua ricerca
  • elimina i termini non significativi (aggettivi, articoli, avverbi...)
  • se non hai risultati amplia la ricerca con termini via via più generici (ad esempio da "anziano oncologico" a "paziente oncologico")
  • utilizza la ricerca avanzata
  • utilizza gli operatori booleani (and, or, "")

Idee per la tesi?

Scopri le migliori tesi scelte da noi sugli argomenti recenti


Come si scrive una tesi di laurea?


A quale cattedra chiedere la tesi? Quale sarà il docente più disponibile? Quale l'argomento più interessante per me? ...e quale quello più interessante per il mondo del lavoro?

Scarica gratuitamente la nostra guida "Come si scrive una tesi di laurea" e iscriviti alla newsletter per ricevere consigli e materiale utile.


La tesi l'ho già scritta,
ora cosa ne faccio?


La tua tesi ti ha aiutato ad ottenere quel sudato titolo di studio, ma può darti molto di più: ti differenzia dai tuoi colleghi universitari, mostra i tuoi interessi ed è un lavoro di ricerca unico, che può essere utile anche ad altri.

Il nostro consiglio è di non sprecare tutto questo lavoro:

È ora di pubblicare la tesi