Skip to content

Integrazione di fotovoltaico e geotermia a bassa entalpia nel settore agricolo: Caso Studio - Ipotesi di rilancio del centro sperimentale A.N.A.P.I.A. di Canino (Vt)

Informazioni tesi

  Autore: Antonio Loiacono
  Tipo: Tesi di Master
Master in MASTER EFER - Efficienza energetica e Fonti Rinovabili La Spaienza
Anno: 2010
Docente/Relatore: Luca Rubini
Istituito da: Università degli Studi di Roma La Sapienza
Coautore: Andrea Del Moro
  Lingua: Italiano
  Num. pagine: 172

Il nostro lavoro vuole essere un contributo al ventaglio di ipotesi possibili di rimodernamento del Centro sperimentale geotermico e agricolo A.N.A.P.I.A., consapevoli del fatto che sono possibili svariati tipi di intervento, noi proporremo quelli che a nostro avviso rientrano in un campo di proposte più facilmente possibili, sia dal punto di vista economico che di facilità di permessi necessari alla loro attuazione.
Divideremo la tesi in tre parti distinte. La prima sarà un introduzione in cui si presenterà il soggetto A.N.A.P.I.A. e il C.S.A. di Canino, trattandone la storia attraverso i singoli progetti ed i risultati ottenuti durante gli anni della sperimentazione. Seguirà una seconda parte di approfondito studio geologico ed idrogeologico al fine di illustrare le particolarità del territorio laziale e verificare se il modello del C.S.A. di Canino sia unico, considerate le specifiche ed originali caratteristiche della località di Canino, o se sia esportabile anche in altre zone della "Maremma Laziale" o in generale nel Lazio e nel Viterbese. Partendo dalla struttura tettonica italiana si proseguirà con uno zoom sul complesso Vulcanico dei Monti Vulsini e si inquadrerà poi nel particolare la zona di Canino introducendo la geotermia. Per concludere lo studio del territorio si presenterà l'assetto idrogeologico dell'area in esame, indicandone vincoli e caratteristiche fisiche specifiche.
La terza parte della tesi infine, prenderà in esame più nello specifico l'ex C.S.A. considerandolo in un contesto di rimodernamento scientifico grazie soprattutto all'utilizzo di tecnologie verdi. Dal riutilizzo dei flussi geotermici a bassa entalpia al fine di sviluppare la serricoltura e l'acquacoltura, all'installazione di una serra fotovoltaica per sfruttare al meglio le possibilità di integrare l'uso agricolo con una tecnologia capace di produrre energia elettrica per coprire il fabbisogno energetico del complesso vendendo poi l'eccedenza. Verrà sviluppata l'idea di un Centro Didattico Permanente con annesso un laboratorio all'aperto sulle energie rinnovabili per mantenere intatta la vocazione originale dell'A.N.A.P.I.A., considerando che questo aspetto potrebbe consentire il reperimento di finanziamenti sia a livello locale che internazionale.

Informazioni tesi

  Autore: Antonio Loiacono
  Tipo: Tesi di Master
Master in MASTER EFER - Efficienza energetica e Fonti Rinovabili La Spaienza
Anno: 2010
Docente/Relatore: Luca Rubini
Istituito da: Università degli Studi di Roma La Sapienza
Coautore: Andrea Del Moro
  Lingua: Italiano
  Num. pagine: 172

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista
Mostra/Nascondi contenuto.
5 INTRODUZIONE L‟occasione… Il 20 dicembre 2010 si è svolto a Roma, presso la sede dell‟ENEA - Agenzia nazionale per le nuove tecnologie, l‟energia e lo sviluppo economico sostenibile - di via Giulio Romano 41, un workshop dal titolo “L’efficienza energetica, le rinnovabili e l’innovazione in agricoltura” organizzato dall‟UTEE (Unità Tecnica Efficienza Energetica) dell‟ENEA. In considerazione del fatto che anche il settore dell‟agricoltura severamente impegnato nel programma nazionale per l‟efficienza energetica, l‟utilizzo delle energie rinnovabili e la diminuzione delle emissioni di gas serra per il raggiungimento dei noti obiettivi del pacchetto Clima-Energia 20-20-20 dell‟Unione Europea, l‟ENEA ha ritenuto importante organizzare un workshop invitando esperti, rappresentanti delle istituzioni e delle associazioni di categoria e di settore. Secondo statistiche ufficiali (Dati ISTAT biennio 2008-2009) i consumi complessivi energetici assorbiti dal settore agricolo Italiano sono compresi tra i 4 e 6 Mtep “Mega tonnellate equivalenti di petrolio” di cui ben il 70% sono rappresentati da combustibili ed il restante 30% distribuito omogeneamente tra consumi termici ed elettrici. Da questa semplice osservazione è facile comprendere l‟enorme potenziale energetico che può essere risparmiato e di conseguenza guadagnato se ci si impegni ad affrontare questa realtà con un serio approccio di governance che esamini e predisponga strumenti legislativi, scientifici e tecnologici nel settore. Il workshop ha posto l‟attenzione sui programmi, gli incentivi e le agevolazioni per lo sviluppo della sostenibilità energetica e ambientale nel mercato dell‟energia, delle tecnologie e dell‟innovazione, al fine di elaborare uno specifico Piano di Azione nel settore dell‟Agricoltura. Solamente mediante l‟impegno serio di tutti gli attori del comparto, il settore primario può candidarsi ad apportare un contributo importante alle tematiche del Piano d‟Azione Nazionale per le energie rinnovabili (PAN) e agli obiettivi del protocollo di Kyoto. Oltre ad aggiornare sulle attività e il know-how dell‟ENEA sul tema delle tecnologie rinnovabili, dell‟innovazione tecnologica e dello sviluppo sostenibile, l‟incontro è servito a prendere in considerazione le proposte, le esigenze e le potenzialità dei diversi attori pubblici e privati nell‟ambito operativo dell‟energie verdi contribuendo attivamente a porre le basi per l‟elaborazione di una proposta comune mirata alla riqualificazione dell‟Agricoltura in funzione degli impegni nazionali ed europei per l‟efficientamento energetico, le energie rinnovabili, i cambiamenti climatici.

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista

FAQ

Per consultare la tesi è necessario essere registrati e acquistare la consultazione integrale del file, al costo di 29,89€.
Il pagamento può essere effettuato tramite carta di credito/carta prepagata, PayPal, bonifico bancario.
Confermato il pagamento si potrà consultare i file esclusivamente in formato .PDF accedendo alla propria Home Personale. Si potrà quindi procedere a salvare o stampare il file.
Maggiori informazioni
Ingiustamente snobbata durante le ricerche bibliografiche, una tesi di laurea si rivela decisamente utile:
  • perché affronta un singolo argomento in modo sintetico e specifico come altri testi non fanno;
  • perché è un lavoro originale che si basa su una ricerca bibliografica accurata;
  • perché, a differenza di altri materiali che puoi reperire online, una tesi di laurea è stata verificata da un docente universitario e dalla commissione in sede d'esame. La nostra redazione inoltre controlla prima della pubblicazione la completezza dei materiali e, dal 2009, anche l'originalità della tesi attraverso il software antiplagio Compilatio.net.
  • L'utilizzo della consultazione integrale della tesi da parte dell'Utente che ne acquista il diritto è da considerarsi esclusivamente privato.
  • Nel caso in cui l'Utente volesse pubblicare o citare una tesi presente nel database del sito www.tesionline.it deve ottenere autorizzazione scritta dall'Autore della tesi stessa, il quale è unico detentore dei diritti.
  • L'Utente è l'unico ed esclusivo responsabile del materiale di cui acquista il diritto alla consultazione. Si impegna a non divulgare a mezzo stampa, editoria in genere, televisione, radio, Internet e/o qualsiasi altro mezzo divulgativo esistente o che venisse inventato, il contenuto della tesi che consulta o stralci della medesima. Verrà perseguito legalmente nel caso di riproduzione totale e/o parziale su qualsiasi mezzo e/o su qualsiasi supporto, nel caso di divulgazione nonché nel caso di ricavo economico derivante dallo sfruttamento del diritto acquisito.
  • L'Utente è a conoscenza che l'importo da lui pagato per la consultazione integrale della tesi prescelta è ripartito, a partire dalla seconda consultazione assoluta nell'anno in corso, al 50% tra l'Autore/i della tesi e Tesionline Srl, la società titolare del sito www.tesionline.it.
L'obiettivo di Tesionline è quello di rendere accessibile a una platea il più possibile vasta il patrimonio di cultura e conoscenza contenuto nelle tesi.
Per raggiungerlo, è fondamentale superare la barriera rappresentata dalla lingua. Ecco perché cerchiamo persone disponibili ad effettuare la traduzione delle tesi pubblicate nel nostro sito.
Per tradurre questa tesi clicca qui »
Scopri come funziona »

DUBBI? Contattaci

Contatta la redazione a
[email protected]

Ci trovi su Skype (redazione_tesi)
dalle 9:00 alle 13:00

Oppure vieni a trovarci su

Parole chiave


Non hai trovato quello che cercavi?


Abbiamo più di 45.000 Tesi di Laurea: cerca nel nostro database

Oppure consulta la sezione dedicata ad appunti universitari selezionati e pubblicati dalla nostra redazione

Ottimizza la tua ricerca:

  • individua con precisione le parole chiave specifiche della tua ricerca
  • elimina i termini non significativi (aggettivi, articoli, avverbi...)
  • se non hai risultati amplia la ricerca con termini via via più generici (ad esempio da "anziano oncologico" a "paziente oncologico")
  • utilizza la ricerca avanzata
  • utilizza gli operatori booleani (and, or, "")

Idee per la tesi?

Scopri le migliori tesi scelte da noi sugli argomenti recenti


Come si scrive una tesi di laurea?


A quale cattedra chiedere la tesi? Quale sarà il docente più disponibile? Quale l'argomento più interessante per me? ...e quale quello più interessante per il mondo del lavoro?

Scarica gratuitamente la nostra guida "Come si scrive una tesi di laurea" e iscriviti alla newsletter per ricevere consigli e materiale utile.


La tesi l'ho già scritta,
ora cosa ne faccio?


La tua tesi ti ha aiutato ad ottenere quel sudato titolo di studio, ma può darti molto di più: ti differenzia dai tuoi colleghi universitari, mostra i tuoi interessi ed è un lavoro di ricerca unico, che può essere utile anche ad altri.

Il nostro consiglio è di non sprecare tutto questo lavoro:

È ora di pubblicare la tesi