Skip to content

La dislessia e l'apprendimento della lingua straniera

L’insegnamento delle lingue ad alunni con differenze individuali costituisce un tema di interesse crescente per la ricerca linguistica e glottodidattica. In particolare, il riconoscimento ufficiale dei disturbi specifici dell’apprendimento da parte della scuola italiana e il conseguente quadro normativo disposto a tutela degli studenti con queste specificità, definiscono la necessità di rinnovare le pratiche educative per raggiungere anche gli allievi che riscontrano più difficoltà nell’apprendimento di una lingua straniera e che, a causa di un disturbo dell’apprendimento non sembrano trarre beneficio dalla didattica tradizionale.

Il presente lavoro si sofferma sulla dislessia e sulle implicazioni che tale disturbo ha sull’apprendimento delle lingue straniere. In particolare, nel primo capitolo vengono introdotti i disturbi specifici dell’apprendimento proseguendo con una disamina dettagliata dei meccanismi fisiologici e delle abilità che sono alla base dell’apprendimento della lettura. Segue, poi, una descrizione della dislessia e delle caratteristiche dello studente dislessico. Il secondo capitolo, invece, è dedicato alla particolare relazione tra l’apprendimento delle lingue straniere e la dislessia.

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista
Mostra/Nascondi contenuto.
3 INT RODUZ IONE L ’inse gna me nto de lle lingue a d a lunni c on diffe re nz e individua li c ostituisc e un te ma di inte re sse c re sc e nte pe r la ric e rc a linguistic a e glottodida ttic a . In pa rtic ola re , il ric onosc ime nto uffic ia le de i disturbi spe c ific i de ll’a ppre ndime nto da pa rte de lla sc uola ita lia na e il c onse gue nte qua dro norma tivo disposto a tute la de gli stude nti c on que ste spe c ific ità , de finisc ono la ne c e ssità di rinnova re le pra tic he e duc a tive pe r ra ggiunge re a nc he gli a llie vi c he risc ontra no più diffic oltà ne ll’a ppre ndime nto di una lingua stra nie ra e c he , a c a usa di un disturbo de ll’a ppre ndime nto non se mbra no tra rre be ne fic io da lla dida ttic a tra diz iona le . Il pre se nte la voro si soffe rma sulla disle ssia e sulle implic a z ioni c he ta le disturbo ha sull’a ppre ndime nto de lle lingue stra nie re . In pa rtic ola re , ne l primo c a pitolo ve ngono introdotti i disturbi spe c ific i de ll’a ppre ndime nto prose gue ndo c on una disa mina de tta glia ta de i me c c a nismi fisiologic i e de lle a bilità c he sono a lla ba se de ll’a ppre ndime nto de lla le ttura . Se gue , poi, una de sc riz ione de lla disle ssia e de lle c a ra tte ristic he de llo stude nte disle ssic o. Il se c ondo c a pitolo, inve c e , è de dic a to a lla pa rtic ola re re la z ione tra l’a ppre ndime nto de lle lingue stra nie re e la disle ssia .

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista
Sitografia automatica

Non sei sicuro di avere citato tutte le fonti?
Evita il plagio! Grazie all'elenco dei link rilevati puoi controllare di aver fatto un buon lavoro

Informazioni tesi

  Autore: Laura Pietropinto
  Tipo: Tesi di Master
Master in Learning Disabilities
Anno: 2022
Docente/Relatore: Antonella Giurdanella
Istituito da: Istituto Galton
  Lingua: Italiano
  Num. pagine: 37

FAQ

Per consultare la tesi è necessario essere registrati e acquistare la consultazione integrale del file, al costo di 29,89€.
Il pagamento può essere effettuato tramite carta di credito/carta prepagata, PayPal, bonifico bancario.
Confermato il pagamento si potrà consultare i file esclusivamente in formato .PDF accedendo alla propria Home Personale. Si potrà quindi procedere a salvare o stampare il file.
Maggiori informazioni
Ingiustamente snobbata durante le ricerche bibliografiche, una tesi di laurea si rivela decisamente utile:
  • perché affronta un singolo argomento in modo sintetico e specifico come altri testi non fanno;
  • perché è un lavoro originale che si basa su una ricerca bibliografica accurata;
  • perché, a differenza di altri materiali che puoi reperire online, una tesi di laurea è stata verificata da un docente universitario e dalla commissione in sede d'esame. La nostra redazione inoltre controlla prima della pubblicazione la completezza dei materiali e, dal 2009, anche l'originalità della tesi attraverso il software antiplagio Compilatio.net.
  • L'utilizzo della consultazione integrale della tesi da parte dell'Utente che ne acquista il diritto è da considerarsi esclusivamente privato.
  • Nel caso in cui l’utente che consulta la tesi volesse citarne alcune parti, dovrà inserire correttamente la fonte, come si cita un qualsiasi altro testo di riferimento bibliografico.
  • L'Utente è l'unico ed esclusivo responsabile del materiale di cui acquista il diritto alla consultazione. Si impegna a non divulgare a mezzo stampa, editoria in genere, televisione, radio, Internet e/o qualsiasi altro mezzo divulgativo esistente o che venisse inventato, il contenuto della tesi che consulta o stralci della medesima. Verrà perseguito legalmente nel caso di riproduzione totale e/o parziale su qualsiasi mezzo e/o su qualsiasi supporto, nel caso di divulgazione nonché nel caso di ricavo economico derivante dallo sfruttamento del diritto acquisito.
L'obiettivo di Tesionline è quello di rendere accessibile a una platea il più possibile vasta il patrimonio di cultura e conoscenza contenuto nelle tesi.
Per raggiungerlo, è fondamentale superare la barriera rappresentata dalla lingua. Ecco perché cerchiamo persone disponibili ad effettuare la traduzione delle tesi pubblicate nel nostro sito.
Per tradurre questa tesi clicca qui »
Scopri come funziona »

DUBBI? Contattaci

Contatta la redazione a
[email protected]

Ci trovi su Skype (redazione_tesi)
dalle 9:00 alle 13:00

Oppure vieni a trovarci su

Parole chiave

lingua straniera
dislessia
dsa

Tesi correlate


Non hai trovato quello che cercavi?


Abbiamo più di 45.000 Tesi di Laurea: cerca nel nostro database

Oppure consulta la sezione dedicata ad appunti universitari selezionati e pubblicati dalla nostra redazione

Ottimizza la tua ricerca:

  • individua con precisione le parole chiave specifiche della tua ricerca
  • elimina i termini non significativi (aggettivi, articoli, avverbi...)
  • se non hai risultati amplia la ricerca con termini via via più generici (ad esempio da "anziano oncologico" a "paziente oncologico")
  • utilizza la ricerca avanzata
  • utilizza gli operatori booleani (and, or, "")

Idee per la tesi?

Scopri le migliori tesi scelte da noi sugli argomenti recenti


Come si scrive una tesi di laurea?


A quale cattedra chiedere la tesi? Quale sarà il docente più disponibile? Quale l'argomento più interessante per me? ...e quale quello più interessante per il mondo del lavoro?

Scarica gratuitamente la nostra guida "Come si scrive una tesi di laurea" e iscriviti alla newsletter per ricevere consigli e materiale utile.


La tesi l'ho già scritta,
ora cosa ne faccio?


La tua tesi ti ha aiutato ad ottenere quel sudato titolo di studio, ma può darti molto di più: ti differenzia dai tuoi colleghi universitari, mostra i tuoi interessi ed è un lavoro di ricerca unico, che può essere utile anche ad altri.

Il nostro consiglio è di non sprecare tutto questo lavoro:

È ora di pubblicare la tesi